Zoran Tadić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Zoran Tadić (Livno, 2 settembre 1941Zagabria, 9 settembre 2007) è stato un regista e sceneggiatore croato.

Ha studiato letteratura comparata e filosofia a Zagabria.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato le riprese come critico e pubblicista nel 1961, e poi è stato assistente alla regia, aiuto regista e co-sceneggiatore.

Dal 1968 ha iniziato a dirigere egli stesso.

Ha diretto dieci cortometraggi:

  • "Hitch ... Hitch ... Hitchcock!" (1968)
  • "American Woman" (1970)
  • "Postman from the Stone Age" (1971)
  • "Others"
  • "The Indication of Ivica Stefanc, Miller" (1973)
  • "Braids"
  • "Dernek" (1975)
  • "Recommended for Realization" (1978)
  • "Kashinska 6" (1981)

oltre a sessanta film, documentari e lungometraggi.

Il film "The Rhythm of Crime" (1981) lo vede debuttare come regista di un lungometraggio.

Ha diretto thriller incentrati su un piccolo gruppo di personaggi:

  • "The Third Key" (1983)
  • "The Rose of Roses" (1986)
  • "The Convict" (1987)
  • "The Man Who Loved Conducted" (1989)
  • "Third Woman" (1997)

Ha lavorato quasi sempre con la stessa squadra, dallo sceneggiatore Pavel Pavličić, al fotografo Goran Trbuljak all'attore Fabijan Šovagović.

Zoran Tadić è stato professore associato presso l'Accademia di arte drammatica dell'Università di Zagabria.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN299004403 · ISNI (EN0000 0004 0287 975X · GND (DE1078084742 · WorldCat Identities (EN299004403