Zoo di Dresda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zoo di Dresda
Zoo Dresden
ZOO Dresden.JPG
Tipo di areaGiardino zoologico
StatoGermania Germania
LandSassonia Sassonia
ComuniCoat of arms of Saxony.svg Dresda
Superficie a terra13 ha
ZOO Dresden.JPG
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Germania
Zoo di Dresda
Zoo di Dresda
Sito istituzionale

Coordinate: 51°02′12.84″N 13°45′14.04″E / 51.0369°N 13.7539°E51.0369; 13.7539

Elefanti dello zoo di Dresda.

Lo zoo di Dresda è un giardino zoologico situato in Germania, a Dresda, nei pressi del Grande Giardino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1861 da Ludwig Reichenbach con il sostegno della popolazione di Dresda e del re di Sassonia, questo zoo tedesco è specializzato nell'allevamento degli ominoidei e delle scimmie e fu la prima struttura in cui avvenne la nascita di un orango in cattività, in quanto si scoprì che la femmina acquistata dallo zoo nel 1927 era incinta[1]. Ospita inoltre numerosi animali rari come il Pandinus imperator, l'elefante africano o l'Heterocephalus glaber[2]. Ospita anche felini rari come il gatto di Temminck e il caracal del Turkmenistan[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Catharine E. Bell, Encyclopedia of the world's zoos, vol. 3, Taylor & Francis, 2001, p. 1577, ISBN 1579581749.
  2. ^ (DE) Tierarten von A-Z, su http://www.zoo-dresden.de/, Zoo di Dresda. URL consultato il 22 novembre 2009.
  3. ^ (FR) Peter Jackson et Adrienne Farrel Jackson (trad. Danièle Devitre, préf. Dr Claude Martin, ill. Robert Dallet et Johan de Crem), Les Félins: Toutes les espèces du monde, Turin, Delachaux et Niestlé, coll. «La bibliothèque du naturaliste», 15 ottobre 1996, 272 p., ISBN 978-2603010198 e ISBN 2-603-01019-0, «Félins rares à voir dans les zoos», p. 263.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN147226443 · ISNI (EN0000 0001 0701 7372 · LCCN (ENn90652854 · WorldCat Identities (ENlccn-n90652854