Zero - ovvero la famosa nevicata dell'85

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zero-ovvero la famosa nevicata dell'85
Artista Bluvertigo
Tipo album Studio
Pubblicazione 1999
Durata 66 min : 28 s
Dischi 1
Tracce 16
Genere Rock elettronico
Synth pop
Elettropop
Etichetta Mescal
Produttore Morgan
Certificazioni
Dischi di platino Italia Italia[1]
(Vendite: 100.000+)
Bluvertigo - cronologia
Album precedente
(1997)
Album successivo
(2001)

Zero - ovvero la famosa nevicata dell'85 è il terzo disco del gruppo musicale italiano Bluvertigo, pubblicato dall'etichetta discografica Mescal nel 1999.

Il titolo è ispirato all'ondata di precipitazioni nevose che colpì la buona parte della penisola italiana, isole comprese, nel gennaio 1985.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono testo e musica di Marco Castoldi, tranne dove indicato.

  1. Versozero - 0:51 - (Bluvertigo - Marco Castoldi)
  2. Zero - 5:10 - (Bluvertigo - Marco Castoldi)
  3. La crisi - 3:57
  4. Sono=Sono - 3:45
  5. La comprensione - 4:09
  6. Finché saprai spiegarti - 4:56
  7. Sovrappensiero - 4:51
  8. Forse - 7:16 - (Marco Castoldi - Andrea Fumagalli, Marco Castoldi)
  9. Autofraintendimento - 5:23
  10. Lo psicopatico - 5:10
  11. Always Crashing in the Same Car - 3:58 - (David Bowie)
  12. Saxs interlude - 0:39
  13. Porno muzik - 2:26 - (Bluvertigo - Marco Castoldi)
  14. Niente x scontato - 5:11
  15. Numero - 3:37 - (Marco Castoldi - Carlo Carcano, Marco Castoldi)
  16. Punto di non arrivo - 5:09

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1999) Posizione
massima
Italia[2] 16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antonio Orlando, Bluvertigo da vertigini, in Corriere della Sera, 17 novembre 1999, p. 42. (archiviato dall'url originale il ).
  2. ^ 1999: Altri Albums, hitparadeitalia.it. URL consultato il 16 gennaio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

'Always crashing in the same car' è la cover di un brano di David Bowie presente nell'album Low del 1977

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica