Yoshiko Watanabe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Yoshiko Watanabe (渡辺佳子 Watanabe Yoshiko?; Tokyo, 3 agosto 1943) è una fumettista, animatrice e illustratrice giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata in scenografia teatrale presso la Musashino Art University, lavora presso la Mushi Production (fondata da Osamu Tezuka) dal 1963 al 1972, dove partecipa alla realizzazione di Astro Boy, Kimba - Il leone bianco, La principessa Zaffiro, Rocky Joe e Bem. Trasferitasi in Italia nel 1973, lavora come animatrice e fumettista per Topolino, Tiramolla, Bia, Kyashan, Doraemon, Mademoiselle Anne, Galaxy Express 999, Astro Boy, La principessa Zaffiro, Hurricane Polimar ed altre edizioni. Per Più e il suo gioco dell'editrice Domus illustra i Masters of the Universe, Poochie, e un fumetto creato da lei di nome Pistillo. In seguito lavora come animatrice per vari lungometraggi come La gabbianella e il gatto, La Freccia Azzurra, Johan Padan, Aida degli alberi, e per delle serie televisive (L'ultimo dei Mohicani e Il corsaro nero). Illustratice di fiabe per bambini, pubblica recentemente tre lavori: La storia di Sayo nel 2009, Sute, il Figlio degli Spiriti (2011) e Donran nel 2012. Insegna attualmente alla Scuola Romana dei Fumetti (SRF) a Roma.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yaguchi Takao, Tezuka secondo me. Una biografia d'autore, Kappa Edizioni, 2007, ISBN 9788874711383

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]