Weishanite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Weishanite
Classificazione Strunz (ed. 10) 1.AD.20.a
Formula chimica (Au,Ag)3Hg2[1]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino dimetrico
Sistema cristallino esagonale[1]
Classe di simmetria diesagonale-bipiramidale
Parametri di cella a=2,9265, c=4,8176, Z=2[1]
Gruppo puntuale 6/m 2/m 2/m
Gruppo spaziale P 63/mmc[1]
Proprietà fisiche
Densità 18,17 (calcolata)[1] g/cm³
Durezza (Mohs) [1]
Sfaldatura assente[1]
Frattura malleabile[1]
Colore giallo chiaro[1]
Lucentezza metallica[1]
Opacità opaca
Striscio giallo chiaro
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La weishanite è un minerale descritto nel 1984 ed approvato dall'IMA in base ad una scoperta avvenuta nella località di Weishan (distretto minerario di Poshan), contea di Tongbai, nella provincia dello Hunan in Cina. Il nome deriva dalla località di origine.[1][2]

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

La weishanite si trova in microscopici cristalli di dimensione fino a 30μm visibili solamente al microscopio, in aggregati composti da numerosi cristalli.[1][2]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La weishanite è presente nella zona silicificata delle parti ricche di d'argento nei depositi di oro e argento nella biotite granulite associata a pirite, galena, sfalerite, pirrotite, scheelite, acantite, argento ed oro nativi.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m (ZHEN) Yuheng Li, Ouyang Shan, Tian Peixue, Weishanite - a new gold-bearing mineral (PDF), in Acta Mineralogica Sinica, abstract in inglese, vol. 4, 1984, pp. 102-105. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  2. ^ a b c (EN) Frank C. Hawthorne, Burke Ernst A. J., Ercit T. Scott, Grew Edward S., Grice Joel D., Jambor John L., Puziewicz Jacek, Roberts Andrew C., Vanko David A., New mineral names (PDF), in American Mineralogist, vol. 73, 1988, pp. 189-199. URL consultato il 10 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia