Wasteland (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wasteland
videogioco
Wasteland.jpg
Titolo originale Wasteland
Piattaforma Commodore 64, MS-DOS
Data di pubblicazione 1988
Genere Videogioco di ruolo
Sviluppo Interplay Entertainment
Pubblicazione Electronic Arts
Modalità di gioco Giocatore singolo
Supporto 1 Floppy Disk

Wasteland è un videogioco di ruolo di ambientazione post-apocalittica, originariamente pubblicato nel 1988.[1] Il gioco fu disegnato da Alan Pavlish, Brian Fargo, Michael A. Stackpole e Ken St. Andre, programmato dalla Pavlish, prodotto da David Albert per la Interplay Entertainment, e pubblicato dalla Electronic Arts. È il precursore della serie Fallout, anche questo creato dalla Interplay Entertainment.

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

Wasteland è ambientato nel mezzo del ventunesimo secolo, dove in seguito ad una guerra nucleare fra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica, gran parte della Terra è stata ridotta ad un deserto in cui la sopravvivenza è l'obiettivo fondamentale. Il giocatore controlla un gruppo di ranger del deserto, ex soldati dell'esercito statunitense con base nel deserto del sud-ovest degli Stati Uniti rimasta illesa all'olocausto nucleare, a cui è stato assegnato il compito di indagare su una serie di strani eventi accaduti nel deserto. Il gruppo inizialmente è formato da quattro elementi, e nel corso del gioco può aumentare sino a sette elementi, che possono essere reclutati fra i soldati e le creature del deserto che si incontreranno lungo il gioco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matt Barton, Part 2: The Golden Age (1985-1993), in The History of Computer Role-Playing Games, Gamasutra, 23 febbraio 2007. URL consultato il 28 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi