Fallout (serie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il logo della serie

Fallout è una serie di videogiochi ambientata in un futuro post-apocalittico a cavallo tra il XXII e il XXIII secolo, ma che vede l'iconografia e la tecnologia ispirate a quelle presenti negli Stati Uniti durante gli anni cinquanta, dominati dall'incubo di una guerra nucleare (il titolo si riferisce alla ricaduta radioattiva, detta «fall-out») e in pieno clima di guerra fredda.

I primi due capitoli, Fallout (1997) e Fallout 2 (1998), appartengono al genere dei videogiochi di ruolo. Entrambi i titoli sono stati realizzati dai Black Isle Studios per conto di Interplay. Sempre per conto di Interplay, la casa di sviluppo 14 Degrees East ha sviluppato nel 2001 una serie derivata incentrata principalmente sul combattimento tattico, Fallout Tactics: Brotherhood of Steel. Nel 2004 è uscito un episodio per console, dal titolo Brotherhood of Steel, ricevuto freddamente da critica e pubblico. Nel 2004 Bethesda Softworks ha acquisito i diritti sul marchio Fallout e ha annunciato la creazione del terzo episodio della serie, Fallout 3, pubblicato il 30 ottobre 2008. Fallout 4 uscì il 10 novembre 2015. Fallout 76 uscì ľ11 novembre 2018.

Caratteristiche di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente la serie doveva basarsi sul sistema di regole GURPS, ma all'ultimo momento l'accordo saltò[senza fonte] e i programmatori dell'Interplay/Black Isle Studios furono costretti a crearne uno dall'inizio (ispirato, però, al famoso ruleset). Fu così che nacque il sistema S.P.E.C.I.A.L., che contempla sette caratteristiche primarie (Strength, Perception, Endurance, Charisma, Intelligence, Agility e Luck) e una ventina di abilità. Il sistema, estremamente versatile, permette di creare personaggi completamente diversi l'uno dall'altro e di affrontare il gioco in modi diversi. Nel corso dell'avventura è possibile acquisire anche delle caratteristiche secondarie che permettono di caratterizzare ulteriormente il proprio personaggio. Il punto di forza dei primi due capitoli è sicuramente l'ampia libertà d'azione lasciata al giocatore. Nonostante la trama principale sia piuttosto "guidata", le missioni secondarie possono essere affrontate in modi diversi, adattandosi spesso a determinate caratteristiche del personaggio. Un personaggio intelligente potrà quasi sempre evitare un combattimento usando le frasi giuste, mentre un vero combattente potrà sempre sopperire alle sue scarse doti diplomatiche con un bel colpo sparato in mezzo agli occhi del proprio interlocutore. L'impostazione di gioco è simile nei primi due episodi (prospettiva isometrica, combattimenti a turni e possibilità di creare un gruppo), mentre da Fallout 3 in poi è stata percorsa una strada diversa (visuale selezionabile tra prima persona e terza persona, sistema di combattimento in tempo reale con pausa tattica).

S.P.E.C.I.A.L.[modifica | modifica wikitesto]

S.P.E.C.I.A.L. è l'acronimo delle parole inglesi Strength, Perception, Endurance, Charisma, Intelligence, Agility, Luck (In italiano Forza, Percezione,Costituzione, Carisma, Intelligenza, Agilità e fortuna): le sette caratteristiche fondamentali del personaggio che ne influenzano le abilità. Ognuna di queste statistiche ha un proprio punteggio compreso tra "1" (minimo umano) e "10" (massimo umano). Il giocatore può scegliere quale attributo favorire e quale no, così da creare un personaggio unico che più lo rispecchia. Qui sotto sono elencati le sette abilità e le loro descrizioni:

  • Forza: La forza muscolare del personaggio. Determina ad es. i punti ferita del personaggio, quanto peso può trasportare, il danno degli attacchi in mischia.
  • Percezione: La percezione sensoriale del personaggio, legata soprattutto alla vista e al "sesto senso": la percezione del pericolo. Permette di colpire più lontano e di eseguire lavori come scassinare, medicare, maneggiare armi a energia o esplosivi.
  • Costituzione: La resistenza del personaggio e la sua forma fisica. Influenza i punti ferita e la resistenza ai veleni e alle radiazioni.
  • Carisma. Il carisma del personaggio, una combinazione tra il suo aspetto fisico, la sua capacità di influenzare le persone e il suo fascino. Influenza le reazioni degli altri personaggi durante i dialoghi e gli sconti che si possono ottenere dai mercanti. In Fallout 2 influenza il numero massimo di seguaci che possono accompagnare il personaggio.
  • Intelligenza: L'intelligenza del personaggio, rappresenta la sua saggezza e le sue conoscenze. Fornisce opzioni di dialogo aggiuntive e influenza il numero di punti abilità ricevuti per livello.
  • Agilità: L'agilità del personaggio: la sua coordinazione nei movimenti e la sua destrezza. Influenza i "punti azione" del personaggio (che simboleggiano la quantità di azioni che si possono fare nel corso di un turno) e la sua capacità di schivare i colpi.
  • Fortuna: La fortuna del personaggio. Si può chiamare destino, fato o karma, ma in ogni caso indica quanto gli avvenimenti saranno favorevoli al personaggio. Influenza ad es. la fortuna al gioco e la possibilità di effettuare "colpi critici".

Serie principale[modifica | modifica wikitesto]

I cinque episodi della serie principale sono ascrivibili al genere dei videogiochi di ruolo a mondo aperto.

Fallout[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout (videogioco).

L'anno è il 2161 e le montagne della California proteggono il Vault 13 da quasi un secolo. Tuttavia un giorno il chip necessario per la purificazione dell'acqua del Vault si guasta. Il protagonista è chiamato ad affrontare il mondo esterno (ed essere il primo a uscire dal rifugio) per cercare il pezzo di ricambio necessario per salvare la propria gente.

Fallout 2[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout 2.
Schermata di Fallout 2: il protagonista si trova a New Reno, costruita sulle rovine di Reno

La storia è ambientata nel 2241, ottant'anni dopo i fatti narrati nel precedente episodio. Il villaggio tribale di Arroyo, i cui abitanti affermano di essere i discendenti del mitico abitante del Vault (Vault Dweller), è vittima di una terribile carestia. Il giocatore interpreta il ruolo del prescelto ("Chosen One"), al quale l'anziana del villaggio ha dato il compito di seguire le orme dell'illustre antenato alla ricerca di un artefatto risalente all'epoca pre-bellica: un Garden of Eden Creation Kit (GECK). Tali dispositivi erano stati dati in dotazione a ogni Vault per permettere ai sopravvissuti di trasformare nuovamente il mondo esterno in un luogo abitabile.

Fallout 3[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout 3.

Nell'anno 2277 la vita tranquilla degli abitanti del Vault 101 viene sconvolta da una serie di allarmi e da una notizia sconvolgente: il padre del protagonista, scienziato e medico della struttura, è fuggito nella Zona Contaminata della Capitale mandando su tutte le furie il sovrintendente del Vault. Per sopravvivere il diciannovenne abitante del Vault è costretto alla fuga, con il compito di ritrovare suo padre e chiarire i motivi che lo hanno spinto ad avventurarsi nel deserto post-nucleare di Washington.

Fallout: New Vegas[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout: New Vegas.

Fallout: New Vegas è sviluppato da Obsidian Entertainment e pubblicato da Bethesda Softworks per Microsoft Windows, PlayStation 3 e Xbox 360.[1] Non è un seguito diretto di Fallout 3,[2] ma utilizza lo stesso stile e il medesimo motore grafico; Obsidian è stata fondata da Feargus Urquhart e Chris Avellone, due ex dipendenti di Black Isle Studios che avevano lavorato in passato ai precedenti Fallout e Fallout 2.[3] Il gioco è ambientato a Las Vegas, dopo la grande guerra tra gli Stati Uniti e la Cina. La storia è ambientata nell'anno 2281, quattro anni dopo gli eventi di Fallout 3 e trentanove anni dopo quelli di Fallout 2. Il protagonista, conosciuto come "il corriere", dopo essere scampato dalla morte cerca i suoi assalitori percorrendo la Zona Contaminata del Mojave.

Fallout 4[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout 4.

Il 2 giugno 2015 alle 16:00 la Bethesda ha apportato una modifica al sito web ufficiale inserendo la famigerata scritta «Please Stand By»,[4] con un conto alla rovescia, al termine del quale ha mostrato sul canale Twitch il video promozionale ufficiale con spezzoni di gioco di Fallout 4. Il gioco è ambientato a Boston e ha lo stesso motore grafico di The Elder Scrolls V: Skyrim, il Creation Engine.[5] La storia è ambienta nell'anno 2287 (dieci anni dopo gli eventi di Fallout 3 e sei anni dopo Fallout: New Vegas). Il protagonista è l'abitante del Vault 111, che lascia il Vault attraversando la Zona Contaminata del Commonwealth in cerca di suo figlio, rapito da persone sconosciute.

Fallout 76[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout 76.

Ambientato nel 2102, 25 anni dopo la caduta delle bombe, questo prequel costituisce il primo gioco interamente online della saga. I giocatori interpreteranno uno dei sopravvissuti del Vault 76, Vault di controllo progettato per aprirsi dopo 25 anni dalla chiusura e spingere gli abitanti a colonizzare nuovamente la Virginia Occidentale. Il gioco è stato presentato durante l'E3 del 2018 ed è uscito il 14 novembre 2018.[6] Il DLC gratuito Wastelanders sposta il gioco in avanti di un anno, nel 2103 (26 anni dopo le bombe).

Fallout Bible[modifica | modifica wikitesto]

Le vicende storiche dell'ambientazione della serie sono state pubblicate nella Fallout Bible (letteralmente "Bibbia di Fallout"), una raccolta di documenti contenenti risposte sul mondo di gioco dei primi capitoli della serie, scritta da Chris Avellone nel 2002.

Serie non canonica[modifica | modifica wikitesto]

Fallout Tactics[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout Tactics: Brotherhood of Steel.

Pochi mesi dopo gli avvenimenti raccontati nel primo capitolo la Confraternita d'Acciaio (Brotherhood of Steel) si trova a un bivio: accogliere tra le proprie fila degli "esterni", rivelando al mondo i segreti tecnologici tanto protetti, oppure continuare con la propria politica di conservazione della conoscenza, rischiando però l'estinzione. Le due fazioni dibattono a lungo, ma alla fine prevale la politica dell'isolamento. Per evitare conflitti interni, i principali rappresentanti della minoranza vengono spediti in missione al di là delle montagne orientali. Una tempesta si abbatte sui loro dirigibili, causando molte vittime. I sopravvissuti, tuttavia, non si perdono d'animo e fondano una nuova confraternita nei pressi delle rovine della città di Chicago, con la speranza di fare ritorno, un giorno, al quartier generale in California.

Fallout: Brotherhood of Steel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout: Brotherhood of Steel.

Fallout: Brotherhood of Steel è un videogioco d'azione sviluppato e pubblicato da Interplay Entertaiment per PlayStation 2 e Xbox. Distribuito il 13 gennaio 2004, Fallout: Brotherhood of Steel è il quarto videogioco ambientato nel mondo di Fallout e il primo pubblicato esclusivamente per le console. La storia narra le vicende di un iniziato della Confraternita d'Acciaio.

Fallout: Warfare[modifica | modifica wikitesto]

Fallout: Warfare è un gioco da tavolo.

Fallout: Shelter[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fallout Shelter.

Si tratta di un gestionale per iOS (uscito successivamente per Android il 13 agosto 2015 e per Windows il 14 luglio 2016) annunciato all'E3 durante la presentazione di Fallout 4 e distribuito subito dopo la conferenza Bethesda. In questa serie derivata è possibile impersonare il soprintendente di un Vault e costruire il proprio rifugio antiatomico. Bisogna poi provvedere alle necessità dei vari abitanti come cibo, acqua ed energia elettrica. Gli abitanti del Vault possono poi accoppiarsi tra loro per far nascere nuovi abitanti o essere mandati in esplorazione verso il mondo esterno. Il gioco è gratuito da scaricare, ma presenta acquisti tramite l'applicazione.

Giochi annullati[modifica | modifica wikitesto]

Van Buren[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Van Buren (videogioco).

Van Buren avrebbe dovuto essere il terzo capitolo della saga, ma pur essendo stato annunciato, non è mai stato completato per via dello scioglimento del team di sviluppo, Black Isle Studios, avvenuto nel 2003. Si trattava di un titolo dalle caratteristiche molto simili a quelle dei precedenti capitoli se non per l'aggiunta di un nuovo stile grafico parzialmente 3D che avrebbe mantenuto comunque la classica visuale isometrica. Tramite internet è possibile reperire una demo incompleta del gioco.[7]

Fallout Online[modifica | modifica wikitesto]

Fallout Online, inizialmente noto come Project V13, è un defunto progetto per un MMORPG basato sull'universo di Fallout, originariamente in fase di sviluppo da parte di Interplay e previsto per il 2013, ma l'idea risaliva alla fine degli anni '90[8]. A seguito di una disputa legale con la Bethesda iniziata nel 2009, quest'ultima ha comprato da Interplay tutti i diritti per lo sviluppo di MMORPG basati su Fallout e successivamente cancellato Fallout Online.[9]

Fallout Extreme[modifica | modifica wikitesto]

Fallout Extreme era un progetto di sparatutto tattico per Xbox, basato sul controllo di una squadra in prima e terza persona. La progettazione cominciò nel 2000 da parte della divisione 14 Degrees East di Interplay, ma poi venne abbandonata.[10]

Fallout: Resource War[modifica | modifica wikitesto]

Idea scartata, ambientato nella guerra del Medio Oriente tra il Commonwealth europeo e gli Stati del Medio oriente.[11]

Storia e particolarità del gioco[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

«War... war never changes.»

(IT)

«La guerra... la guerra non cambia mai.»

(Frase storica della saga)

Divergenze tecnologiche e stilistiche[modifica | modifica wikitesto]

Nella realtà alternativa di Fallout alcune scoperte tecnologiche non si sono verificate, approssimativamente dal 1945; una di queste è il transistor. Come conseguenza di ciò, non si è andati incontro alla miniaturizzazione dei dispositivi elettronici e del microprocessore, motivo per cui negli apparecchi informatici di Fallout si fa largo uso di valvole termoioniche e unità a nastro magnetico che donano ai personal computer un aspetto goffo e antico, praticamente retro-futuristico. I computer molto potenti o, addirittura, computer intelligenti come gli Z.A.X hanno enormi dimensioni. Nonostante la mancata evoluzione dei sistemi elettronici, in Fallout la tecnologia è riuscita comunque a trovare sbocchi più ambiziosi, come la padronanza delle reazioni della bomba all'idrogeno per lo sviluppo e la miniaturizzazione di reattori nucleari a fissione-fusione (che hanno dunque bisogno di uranio-235 per attivarsi), utilizzati per armi e veicoli, la creazione di avanzati automi civili o da battaglia, come nel caso del Mister Handy (robot domestico) o dell'Assaultron (robot da battaglia).

Il mancato concetto di modernizzazione si è riversato inevitabilmente, dalla tecnologia, anche sulla stilistica della realizzazione di abiti, case, automobili, armi e in generale degli usi e costumi più comuni della società, donando all'universo di Fallout uno stile artisticamente atompunk e retro-futuristico, bloccando il mondo in un contesto visivamente anni cinquanta, ma con molti elementi tecnologicamente più avanzati, generando nel gioco la sua particolarità che più lo contraddistingue.

Divergenze politiche ed economiche[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera usata dagli Stati Uniti in Fallout, fino al 2077[12]

Il conflitto storico-politico di Fallout è basato su un futuro segnato da una guerra nucleare inizialmente scoppiata tra Cina e Stati Uniti, arrivata poi al suo culmine in una distruzione globale senza precedenti nell'anno 2077. La causa scatenante fu il progressivo ridursi delle riserve di petrolio e di uranio, che portò dapprima allo scoppio di una guerra tra Commonwealth europeo e nazioni del Medio Oriente (2052) e, in seguito, all'inasprirsi dei rapporti tra le nazioni più potenti, ovvero la Cina e gli Stati Uniti. Questi ultimi procedettero all'annessione del Canada per far fronte all'invasione dell'Alaska da parte delle truppe cinesi nel 2066. L'intensificazione bellica che ne seguì culminò nel 2077 in un reciproco bombardamento nucleare che decimò le popolazioni degli Stati coinvolti e del resto del mondo. Negli Stati Uniti furono costruiti dei rifugi antiatomici, i cosiddetti Vault, nei quali trovarono rifugio gruppi selezionati di persone. È proprio in uno di questi Vault che incomincia il primo capitolo della serie.

In Fallout la situazione politica di alcuni Stati è inoltre differente, rispetto a come la si conosce attualmente:

  • Stati Uniti d'America: la situazione politica interna negli Stati Uniti non era quella odierna dei cinquanta Stati, bensì sono riconosciuti altri 13 Stati, chiamati Commonwealth (come le tredici colonie originali), che dovevano fare da intermediario tra il governo federale e quello locale. La bandiera nazionale è diversa e mostra tredici stelle: dodici in cerchio e una al centro. Oltre a essere un'America bloccata agli anni cinquanta, sono presenti, soprattutto ai tempi della guerra contro i cinesi, continui riferimenti agli anni quaranta, come lo Zio Sam; si andò inoltre incontro a continui sviluppi, nel popolo americano, di pensieri e idealismi sinofobi.
  • Unione Sovietica: contrariamente a quanto accaduto realmente, l'Unione Sovietica in Fallout non è andata incontro al collasso del 1991 e ha continuato la sua esistenza così come era anche nel XXI secolo fino al 2077. La politica estera con gli Stati Uniti è a un buon livello considerando il periodo di riferimento della serie. Durante le guerre per le risorse l'Unione Sovietica non è mai stata direttamente coinvolta, a causa della sua limitata esportazione di materie prime e prodotti.
  • Commonwealth Europeo: Federazione di Stati europei creatasi dopo la seconda guerra mondiale. Se ne ha notizia certa che ne facevano parte Italia, Francia e Regno Unito.

Cronologia prima della grande guerra[modifica | modifica wikitesto]

  • 2051: al fine di tutelare i propri interessi economici sull'approvvigionamento di petrolio, gli Stati Uniti cominciano a esercitare pressioni politiche sempre crescenti sul Messico. Spacciando la sua continua instabilità politica e l'inquinamento senza controllo come una minaccia per la sicurezza nazionale, gli Stati Uniti impongono al Messico pesanti sanzioni economiche che lo destabilizzano ulteriormente e che permettono contemporaneamente all'esercito statunitense di occupare facilmente alcune regioni chiave ricche di giacimenti di petrolio;
  • 2052: a causa della crisi energetica e alla penuria di risorse, molte piccole nazioni vanno in bancarotta. Il Commonwealth europeo risponde, all'ennesimo rialzo dei prezzi del greggio da parte dei paesi del Medio Oriente, con un'azione militare che inaugura il periodo delle guerre delle risorse. Due mesi dopo le tensioni internazionali sono così alte che l'ONU, venendo abbandonato da quasi tutti i paesi del mondo, ormai pronti a usare la forza per difendere ciò che è loro o prendere quello degli altri, viene sciolta;
  • 2053: un attacco terroristico nucleare rade al suolo Tel Aviv;
  • 2054: nella guerra in Medio Oriente vengono usate armi nucleari a basso potenziale che tuttavia suscitano paura e preoccupazione nel resto del mondo. Negli Stati Uniti viene avviato il progetto Safehouse, affidato a un'azienda privata che avrebbe poi portato alla creazione dei Vault, bunker antiatomici tecnologicamente molto avanzati;
  • 2060: le automobili smettono di muoversi sulle strade dell'intero pianeta perché il carburante è troppo prezioso per usarlo per la movimentazione comune, così vengono aumentati in modo esponenziale i fondi per le ricerche sulla fusione fredda in modo da generare un'alternativa al petrolio. Termina la guerra tra Europa e Medio Oriente, ormai entrambi in rovina, in quanto le risorse petrolifere sono esaurite e con esse anche lo scopo del conflitto. Il Commonwealth europeo si scioglie e le nazioni del vecchio continente si dichiarano guerra l'un l'altra per il controllo delle ultime risorse, facendo così iniziare la Guerra Civile Europea e diffusa anarchia;
  • 2066: durante l'inverno, la Cina, strangolata dalla crisi energetica, attacca l'Alaska, l'ultimo territorio al mondo che possiede dei giacimenti di petrolio, e ne prende il controllo. È guerra dichiarata e gli Stati Uniti rispondono con la forza, ma passeranno dieci anni prima che il conflitto veda la propria fine;
  • 2070: il primo modello di automobile alimentata da una cella a fusione fredda è venduto ai consumatori americani dalla Chryslus Motors. Nonostante i prezzi elevati, tutti i veicoli furono venduti in pochi giorni;
  • 2072: il Canada viene ufficialmente annesso dagli Stati Uniti, diventando suolo statunitense. Questa azione politica prepara il campo per l'esecuzione dell'operazione Anchorage;
  • 2075: la Robco Industries, grazie all'appoggio del governo degli Stati Uniti, riesce a estendere a tutta la nazione il Sistema Operativo Unificato, che diventa la base del funzionamento di ogni computer del Paese. Intanto aumentano gli esperimenti condotti sugli animali con il virus VEF, mostrando risultati abbastanza positivi. Nello stesso periodo il prezzo del petrolio raggiunge il suo culmine: in America la benzina costa circa 2.483 dollari al litro;[13]
  • 2077: dopo una lunga preparazione durata anni il 10 gennaio si svolge una imponente e massiccia operazione militare statunitense nota come Operazione Anchorage (Operation Anchorage, dal nome dell'omonima città) che aveva lo scopo di riconquistare l'Alaska e di rispedire le truppe cinesi in patria. L'operazione, sotto il comando del generale Constantine Chase, si rivela un successo straordinario e i cinesi, con il loro generale Jingwei, battono in ritirata. L'Alaska torna in mano statunitense dopo 11 anni di controllo comunista.

La grande guerra del 2077[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'operazione Anchorage gli Stati Uniti si trovarono in netto vantaggio rispetto alla Cina, che stava andando a pezzi, poiché aveva ormai perso anche le ultime risorse che si trovavano in Alaska. L'attacco americano non si fermò all'operazione Anchorage e nei mesi successivi, per ripicca, gli Stati Uniti decisero di lanciarsi contro la Cina in un massiccio attacco. I cinesi erano rimasti senza petrolio e altre importanti risorse e, l'ultimo baluardo, Pechino (ormai prossimo alla caduta) era in subbuglio. Fu per questo che i cinesi decisero di usare l'unica risorsa ancora disponibile: il loro armamento atomico.[14]

Il 23 ottobre 2077 alle ore 9:47 di sabato[15] i radar statunitensi intercettano, loro malgrado troppo tardi, dei bombardieri cinesi con carico nucleare. L'attacco a sorpresa cinese fu preparato almeno due o tre ore prima dell'ora X e la sua grandezza fu immensa: Salt Lake City venne colpita da tredici bombe atomiche nel giro di sette minuti. Nonostante l'attacco fosse inaspettato, gli Stati Uniti reagirono svuotando la maggior parte dei propri sili[16] e bombardando la Cina. Sul suolo americano la maggior parte dei cittadini credette che le sirene dell'allarme anti-atomico fossero scattate per esercitazione e solo chi si accorse del vero pericolo riuscì a trovare rifugio nei Vault o, nel peggiore dei casi, nelle fogne e nelle metropolitane.

Iconica visione della Zona Contaminata tipica dell'universo di Fallout: cielo grigio o perennemente nuvoloso, clima e ambiente radioattivo e desertico-arido con steppa (per esempio il deserto del Mojave) e rottami sparsi di automobili arrugginite da decenni

Intanto nel resto del mondo divampò il caos e il cielo si riempì di missili nucleari di ogni tipo, trasformando il pianeta in un inferno. La più grande guerra dell'umanità durò poco più di due ore, durante le quali ci fu una devastazione nucleare senza precedenti che ridusse il 70% del pianeta in cenere. Si dice che le vittime immediate della guerra furono almeno 7,54 miliardi di persone.[17][18]

Tecnologie sviluppate nell'universo di Fallout[modifica | modifica wikitesto]

  • Armatura Atomica: Un esoscheletro corazzato creato da una azienda militare per l'esercito statunitense. Ci sono diversi modelli: la T-45, T-51 e la T-60 vengono sviluppate nel periodo prebellico, mentre la X-01 e la X-02 vengono create dall’enclave dopo la grande guerra. Anche se hanno differenze sia nell’aspetto che nell’efficienza, sono tutte alimentate da nuclei di fusione. Inoltre in West Virginia nel 2090 viene sviluppata l'Armatura Atomica Ultracite, variante della T-51 costruita usando l'Ultracite, minerale presente solo in Apalacchia.
  • Nuclei di fusione: Dei piccoli reattori a fusione che producono circa 20.000 W. Vengono sviluppati come alternativa al petrolio, ma per il loro eccessivo costo e il tardo sviluppo, non si sono molto diffusi nel territorio statunitense.
  • VEF: il Virus a Evoluzione Forzata è un agente mutageno sviluppato come siero per combattere ogni tipo di malattia. In modo più specifico si tratta di un virus che porta la doppia elica del DNA a diventare una elica quadrangolare, rendendosi pressoché immuni a qualunque agente patogeno. Si nota negli animali (gli unici soggetti cui siano state somministrate dosi di VEF, anche se in alcune basi militari viene somministrato in esseri umani.) un notevole aumento delle capacità fisiche e intellettive. Invece per gli umani si nota pur sempre un aumento della massa muscolare, ma solo in pochi ristretti casi si sviluppa anche l'intelligenza e nella maggior parte dei casi c'è una diminuzione del quoziente intellettivo (causa anche delle radiazioni post-conflitto nucleare in cui avvennero le immersioni di umani). Inoltre potrebbero esserci vuoti di memoria.
  • Stealth Boy: apparecchio di rifrazione portatile. È una copia della armatura furtiva cinese.
  • PipBoy: il Personal Information Processor ("Processore di Informazioni Personale") o PipBoy è un dispositivo in dotazione a tutti gli abitanti di un Vault. Esso è simile a un grosso orologio da polso, con uno schermo a risoluzione dotato di una memoria in grado di immagazzinare moltissime informazioni; è inoltre in grado di trasferire dati da altri supporti elettronici. L'Omino onnipresente nelle illustrazioni sullo schermo del PipBoy è il Vault-Boy. I modelli di PipBoy prodotti sono principalmente due: il PipBoy 2000 e il PipBoy 3000. Contrariamente a quanto verrebbe da pensare il PipBoy non è stato creato dalla Vault-Tec, bensì dall'azienda RobCo, impresa più importante nel settore elettronico. Il PipBoy è anche dotato di un contatore Geiger. Venne messo in vendita a tutti poco prima della Grande Guerra
  • G.E.C.K. (o K.R.E.G) :Il G.E.C.K. o Garden of Eden Creation Kit ("Kit di Realizzazione Giardino dell'Eden"), è il più avanzato marchingegno mai costruito dalla Vault-Tec. Dalle modeste dimensioni (era grande come una valigia) e dalle semplici funzionalità, esso fu creato con il contributo del grandissimo genio Stanislaus Braun (in futuro sovrintendente del Vault 112), che veniva chiamato "scienziato-stregone della Vault-Tec", viste le sue incredibili abilità scientifiche. Lo scopo del progetto G.E.C.K. era quello di garantire agli abitanti del Vault una possibilità di ricreare un paesaggio prebellico (giardino dell'Eden), in completa assenza di condizioni adatte a questo scopo. Fu per questa premessa che l'apparecchio venne definito "miracoloso" da alcuni, "ridicolo" da altri che non speravano in un'efficienza tale. Il G.E.C.K., a dispetto degli increduli, era un assemblatore molecolare che funzionava davvero: facendo collassare e distruggere in un primo momento la materia, replicava quest'ultima insieme a energia, ricombinandola secondo un certo modello molecolare già preimpostato dai programmatori Vault-Tec. In questo modo potevano tornare a esistere le piante e gli alberi, garantendo agli abitanti del Vault, quando usciti dal rifugio, una nuova vita in superficie. Nonostante il programma di distribuzione iniziale, il G.E.C.K. non fu distribuito a tutti i Vault prima della grande guerra. Tra i Vault dotati di G.E.C.K. ci sono il Vault 8, il Vault 13, il Vault 39 e il Vault 87. Il Vault 70 fu dotato oltre la norma, con tre di questi apparecchi.
  • Water-Chip: il Water-Chip è un dispositivo, creato dalla Vault-Tec, che regola i sistemi di filtraggio e di riciclaggio di un depuratore d'acqua e ne controlla la potabilità, contro le eventuali contaminazioni. Si tratta di un accessorio incluso in tutti i Vault e senza di esso il Vault rimarrebbe senza acqua potabile, con la conseguente morte degli abitanti. Nel primo capitolo della serie il Water-Chip del Vault 13 si rompe e l'abitante del Vault viene inviato in missione per uscire all'esterno e trovarne un altro. Un Vault senza il Water-Chip può avere acqua potabile (con le dovute necessità) per circa cinque mesi prima di rimanere completamente senza acqua.[19]
  • Simu-Sun: le lampadine Simu-Sun, create dalla Vault-Tec, sono delle fonti di luce elettriche costruite con lo scopo di riprodurre abbastanza fedelmente la luce solare. Nonostante la forza sviluppata dalle lampade, esse non accecano e non producono scottature sulla pelle.
  • ZAX: il supercomputer Vault-Tec ZAX è una macchina intelligente capace di pensare indipendentemente, apprendere (anche dai propri errori per migliorarsi) ed esprimere creatività. Le prime versioni di questo supercomputer (1.0/1.2), sviluppate tra il 2053 e il 2059, vennero principalmente impiantate come computer di supporto nei Vault. Altre versioni più avanzate, con incredibili capacità ai limiti dell'informatica, furono lo ZAX 29, che era il sovrintendente del Vault 29, o John Henry Eden, l'avanzatissima intelligenza artificiale che si è autoproclamata presidente degli Stati Uniti e leader dell'Enclave.

La Vault-Tec Industries, i Vault e il Programma di Preservazione Sociale[modifica | modifica wikitesto]

Logo della Vault-Tec
(EN)

«Prepare for the future.»

(IT)

«Preparati per il futuro.»

(Slogan promozionale della Vault-Tec)

Storia dei Vault e il Progetto Safehouse[modifica | modifica wikitesto]

I Vault sono giganteschi bunker sotterranei presenti in tutta la serie, che emulano in tutto e per tutto delle città. Commissionati dal governo degli Stati Uniti nel 2054 come parte integrante del Progetto Safehouse, la Vault-Tec ne costruì in tutto il Paese 122, la maggior parte dei quali furono completati prima del 2063; il primo Vault fu costruito sotto la città di Los Angeles, con lo scopo di dimostrare la fattibilità della costruzione di tali impianti. Il prezzo della costruzione di questi bunker fu di circa 645 miliardi di dollari.

I Vault sono attrezzati per garantire sicurezza e sopravvivenza per un periodo di circa 900 anni:[20] la porta di accesso pesante 13 tonnellate ha il 2% di probabilità di non resistere all'impatto diretto con una bomba atomica,[21] mantenendoli protetti, sigillati e completamente autonomi nei confronti del mondo esterno; possono ospitare fino a circa mille persone e generalmente sono amministrati da una particolare figura, il sovrintendente. Tutti gli abitanti del Vault vestono una tuta blu e gialla, anche se il modello varia a seconda del Vault; ogni tuta del Vault ha stampato il numero del Vault corrispondente. Una persona media, che vive in un Vault in ottime condizioni, ha una prospettiva di vita di 92 anni.

Come fonte di energia i Vault utilizzano principalmente quella Geotermica e Nucleare.

Il vero scopo: il Programma di Preservazione Sociale[modifica | modifica wikitesto]

Il logo dell'Enclave, l'organizzazione post-nucleare discendente del governo ombra che avviò il Programma di Preservazione Sociale; non essendoci più un governo ufficiale, l'Enclave si propone come nuova guida degli Stati Uniti

Il Progetto Safehouse è stato creato per coprire la realizzazione di un piano di natura completamente diversa. Difatti con una popolazione di almeno quattrocento milioni gli Stati Uniti necessitavano di 400 000 Vault e per questo i rifugi non furono progettati per salvare tutti i cittadini sul suolo americano (anche perché l'esiguo numero di Vault costruiti non sarebbe stato nemmeno lontanamente sufficiente allo scopo), ma furono sfruttati per lo studio dei risultati di un esperimento sociale, noto come Societal Preservation Program ("Programma di Preservazione Sociale").

Dunque la vera ragione per la costruzione dei Vault è stata quella di consentire al governo di studiare segretamente soggetti pre-selezionati della popolazione americana, per osservare come avrebbero reagito alle diverse sollecitazioni che ogni Vault era progettato di fornire ai suoi occupanti. Alcuni esperimenti consistevano nello studio del comportamento umano, come il Vault 27, che fu deliberatamente riempito con il doppio delle persone per cui era predisposto, per studiare gli effetti di un sovraffollamento in spazi chiusi, mentre altri furono usati per esperimenti scientifici come il Vault 87, il Vault 92, oppure il Vault 108. Altri ancora vennero usati per studiare l'isolamento prolungato, come il Vault 101 o il Vault 112. A volte l'unico a conoscere lo scopo autentico del Vault era il sovrintendente, mentre in altri casi anche quest'ultimo era all'oscuro di tutto ed eseguiva semplicemente gli ordini senza sapere cosa stesse accadendo e senza opporsi, come nel caso del Vault 11. Esistevano altri Vault, come l'8, appartenenti al "gruppo di controllo", in cui la vita era confortevole e senza disagi voluti; i dati ottenuti da questi Vault erano utilizzati come criterio di confronto rispetto agli altri Vault in cui si svolgevano gli esperimenti.

Il tutto fu architettato dall'Enclave, un governo ombra di funzionari federali e dirigenti aziendali che hanno utilizzato la Vault-Tec Industries per rendere possibile l'esperimento. Gli alti comandanti dell'Enclave si consideravano i primi candidati per ricolonizzare il mondo dopo l'olocausto nucleare e a tal fine hanno commissionato anche la costruzione di Vault particolari destinati solo a loro.

All'Enclave non importava quante persone morissero o soffrissero a causa dei loro esperimenti: quelle persone erano tutte sacrificabili per i loro nobili scopi "filantropici".

Vault noti[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

«The Vaults were never meant to save anyone.[22]»

(IT)

«I Vault non avevano lo scopo di salvare nessuno.»

(Paradosso dell'Uomo dei pupazzi, unico abitante del Vault 77)
Nome Esperimento Tempo di isolamento programmato Situato Esito
Vault 0[23] Un Vault speciale costruito per "monitorare e controllare" gli altri Vault. Non solo questo Vault era popolato solamente dalle menti più geniali dell'epoca come artisti, politici, sportivi e matematici, ma tutti quanti erano sotto il controllo del sovrintendente: "il Calcolatore". Sconosciuto Monte Cheyenne (Colorado) Non aveva in programma nessun esperimento.
Vault 1[24] Uno dei primi Vault costruiti dalla Vault-Tec; prima della guerra lo scopo dell'esperimento era sconosciuto. Dopo la caduta delle bombe gli abitanti del Midwest scortati dall'esercito giungono nel Vault. Scoprirono che il Vault era in condizioni disastrose e vi mancavano soprattutto staff di sicurezza e scienziati. A causa di danni, soprattutto al generatore e mancanza di rifornimenti, il destino degli abitanti rimase sconosciuto. Non programmato Midwest del Commonwealth Fallito
Vault 3[25] Il Vault doveva aprirsi molto tempo prima, rispetto all'apertura effettiva avvenuta in un periodo imprecisato del XXIII secolo. Infatti gli abitanti preferirono aspettare, per motivi di sicurezza, più tempo prima di aprire la porta, violando così gli ordini della Vault-Tec. Il Vault è uno dei rifugi della Vault-Tec più longevi e non si è dimostrato un fallimento. Tuttavia, come per il Vault 13, il Water-Chip si guastò e gli abitanti furono costretti a esporsi al mondo esterno, per poi aprirlo definitivamente. 20 anni[26] Nevada Successo
Vault 6[27] Era progettato per lasciare filtrare una piccola quantità di radiazioni nucleari dall'esterno, per studiarne gli effetti sulla popolazione. Le conseguenze furono che gli abitanti del Vault si trasformarono in Mostri feroci. Sconosciuto Mount St. Helens, nello Stato americano di Washington Fallito
Vault 8[28] Un Vault appartenente al gruppo di controllo, programmato per aprirsi dopo dieci anni e spingere la popolazione alla ricolonizzazione. Nonostante questo, il Vault non rispettò gli ordini della Vault-Tec e la sua effettiva apertura slittò nel 2091. 10 anni Nord del Nevada
(Vault City)
Non aveva in programma nessun esperimento.
Vault 11[29] Il Vault rappresenta uno dei più drastici fallimenti degli esperimenti sociali della Vault-Tec. L'ordine del Vault 11 era quello di prelevare un individuo adulto ogni anno, dopo la chiusura del 2077, e di offrirlo in sacrificio al "dio-computer" del Vault. Se questa necessità non fosse stata soddisfatta, il "dio-computer" avrebbe privato il Vault dei processi necessari alla sopravvivenza, con la conseguente morte di tutti gli abitanti. Questa fu, come molte altre, una bugia della Vault-Tec: infatti non sacrificare nessuno sarebbe stato, da parte degli abitanti, un semplice atto di "umana redenzione" e non avrebbe comportato nessuno sterminio. Tuttavia, per codardia e sottomissione al computer, gli abitanti non osarono mai mettere in discussione gli ordini. A causa di complotti nelle elezioni del sovrintendente correlate agli ordini della Vault-Tec, un giorno vi fu un colpo di Stato armato che ridusse il Vault a una zona di combattimento e solo cinque abitanti uscirono vivi dallo scontro. Il computer, non ricevendo il sacrificio pattuito, comunicò l'orribile verità ai cinque sopravvissuti ed è per questo che tutti, a parte uno, non riuscendo a sopportare ciò che avevano appena appreso si suicidarono. Il destino dell'ultimo sopravvissuto rimane sconosciuto. Sconosciuto Nevada Fallimento parziale
Vault 12[30] Studiato per esaminare gli effetti delle radiazioni su una selezione della popolazione, la porta del Vault era progettata per non chiudersi completamente. Nel 2083, appena dopo la grande guerra, gli abitanti del Vault (ormai divenuti tutti mutanti) fondarono una città. Sconosciuto Bakersfield
(Necropolis)
Successo
Vault 13[31] La costruzione del Vault 13 iniziò nell'agosto 2063 e fu completata nel marzo 2069; è stato l'ultimo Vault del litorale occidentale a essere completato. Progettato per essere sigillato per 200 anni come parte di uno studio sull'isolamento prolungato, la rottura del Water-Chip forzò il sovrintendente a mandare fuori l'abitante del Vault per cercare un rimedio. 200 anni Sud della California (Monte Whitney) Successo
Vault 15[32] Programmato per aprirsi dopo 50 anni, si ritiene che questa fosse l'unico Vault perfetto, sicuro e protetto. Come molti altri Vault, faceva parte del grande esperimento sociale dell'Enclave, in cui furono accolte persone di ideologie molto diverse. Anche in questo caso l'apertura del Vault slittò di diversi anni. m 50 anni Sud della California Successo
Vault 17[33] Lo scopo del Vault è sconosciuto. Sconosciuto California Sconosciuto
Vault 19[34] Il principale esperimento fu di tipo sociale. Il Vault fu diviso in due gruppi di persone: il gruppo rosso e il gruppo blu. Avendo due popolazioni all'interno del bunker, il Vault fu organizzato con due sovrintendenti, ognuno a comandare il proprio gruppo. Dopo la chiusura lo zolfo delle rocce sotterranee penetrò nel condotto di ventilazione, che portò gli abitanti a una vita paranoica e li costrinse ad abbandonare il Vault. Sconosciuto Nevada Fallito
Vault 21[35] Questo Vault, situato proprio sotto Las Vegas, è stato convertito in un hotel. Lo scopo originale era studiare il comportamento umano risolvendo le dispute e i conflitti utilizzando il gioco d'azzardo. È uno dei pochi Vault a non essere andato in rovina. Sconosciuto Las Vegas, nel Nevada Successo
Vault 22[36] Questo Vault ha ospitato un esperimento agricolo che consisteva nella coltivazione di spore vegetali particolari. All'interno del Vault la vegetazione è cresciuta e si è estesa moltissimo, fino ad arrivare oltre la porta del Vault. Il Vault è anche chiamato Jungle Vault ("Vault Giungla") a causa della prospera ed enorme vegetazione. A causa dell'esperimento il Vault è popolato, oltre che dalla giungla, da ostili esseri verdi estremamente pericolosi, parte dell'esperimento, chiaramente fallito. Infatti sembrerebbe che delle spore, generate da un esperimento, abbiano iniziato a diffondersi anche negli esseri umani, contaminandoli e prendendo il possesso del loro corpo. Quando gli abitanti del Vault non riuscirono più a contenere la minaccia degli "esseri-verdi", nel 2096 decisero di abbandonare la struttura: circa 118 persone riuscirono a fuggire dal Vault, divenuto ormai pericoloso. Cartelli di avvertimento (lasciati dagli originali abitanti fuggiti) possono essere trovati appena fuori dal Vault e recitano: "Stay Out! The Plants Kill!", ovvero "State alla larga! Le piante uccidono!". Sconosciuto Nevada Fallimento totale
Vault 24[37] Nessuna informazione. Sconosciuto Nevada Sconosciuto
Vault 27[38] Questo Vault è stato sovrappopolato deliberatamente. Lo occuparono 2 000 persone, il doppio del massimo. Sconosciuto Non conosciuta Sconosciuto
Vault 29[39] Furono accolti solo ragazzi di non oltre 15 anni. I genitori furono "accidentalmente" indirizzati ad altri Vault, o erano affetti da malattie che li avrebbero uccisi poco dopo; il sovrintendente di questo Vault è un supercomputer, lo ZAX-29. 13 anni[40] Colorado Sconosciuto
Vault 34[41] L'armeria del Vault fu fornita di armi ed esplosivi in quantità, ma non fu chiusa. Il Vault è uno dei più longevi della Vault-Tec e solo nel 2231 iniziarono i problemi. Il Vault divenne sovrappopolato, ben oltre le norme consentite, finché un giorno non scoppiò il caos: il sovrintendente, sapendo dell'enorme fornitura di armi, decise di chiudere l'armeria per questioni di sicurezza. Un gruppo consistente di residenti, chiese l'accesso all'armeria con il solo scopo di difendersi poiché il Vault era ormai ridotto a zona di battaglia, ma il soprintendente negò l'accesso all'armeria e il gruppo decise di andarsene dal Vault senza preavviso, portando con loro un consistente quantitativo di armi. Intanto le rivolte nel Vault continuavano e dopo la partenza dei residenti disertori anche i restanti residenti optarono per la fuga come unica soluzione, suscitando le ire del sovrintendente, che bloccò le vie di uscita. Le battaglie continuavano e durante uno degli scontri il reattore nucleare che alimentava il Vault fu danneggiato e incominciò a emettere piccole fughe radioattive, di cui però nessuno si preoccupò. A 50 anni, da quegli eventi, a causa della radioattività la maggior parte degli abitanti sono diventati Ghoul, mutanti feroci e privi di raziocinio. Sconosciuto Nevada Fallito
Vault 36[42] Le macchine distributrici del cibo furono progettate per fornire solo cibo spazzatura, una sostanza semiliquida e disgustosa. Conseguenza drastica fu la diffusione del cannibalismo all'interno del Vault. Sconosciuto Non conosciuta Fallito
Vault 39[43] Lo scopo originale del Vault è sconosciuto. A causa dell'attivazione del G.E.C.K., fornitogli dalla Vault-Tec, ora ospita una foltissima giungla, con enormi piante mutanti e muri vegetali. Sconosciuto Abilene, nel Texas Fallito
Vault 42[44] Fornito di lampadine da 40 watt, al posto delle potenti luci Simu-Sun, gli abitanti finirono per diventare depressi. Sconosciuto Non conosciuta Fallito
Vault 43 Abitato da venti uomini, dieci donne e una pantera. Sconosciuto Non conosciuta Sconosciuto
Vault 51[45] Questo Vault non aveva un sovrintendente e l’esperimento era vedere come un supercomputer ZAX cosciente potesse trovare un sistema per eleggerne uno. Inizialmente decise di usare un sistema democratico, però dato che tutti gli abitanti votavano per sé stessi nessuno aveva la maggioranza. ZAX cominciò quindi a pensare che un sovrintendente è qualcuno che risolve situazioni critiche e di stress, cominciò quindi a creare scenari stressanti come il fornire poco cibo o spostare i residenti più facoltosi in zone spartane del Vault. Ciò procurò suicidi, omicidi e un culto per il supercomputer. Sconosciuto Virginia Occidentale Fallito
Vault 53[46] Molte apparecchiature furono progettate per rompersi dopo pochi mesi. Guasti riparabili, ma molto stressanti per gli abitanti. Sconosciuto Non conosciuta Sconosciuto
Vault 55[47] Tutti i nastri olografici di intrattenimento furono rimossi. La popolazione, dopo poco tempo, probabilmente finì per impazzire. Sconosciuto Non conosciuta Fallito
Vault 56[48] Furono rimossi i nastri di intrattenimento, a parte alcuni di un attore comico. Previsto il collasso prima del Vault 55. Sconosciuto Non conosciuta Fallito
Vault 63[49] Nessuna informazione. Sconosciuto Nei pressi del Monte Blair, Virginia Occidentale Sconosciuto
Vault 68[50][51] Ammessi 1 000 uomini e una donna. Controparte del Vault 69. Sconosciuto Non conosciuta Sconosciuto
Vault 69[52][53] Ammesse 1 000 donne e un uomo. Controparte del Vault 68. Sconosciuto Non conosciuta Sconosciuto
Vault 70[54] Le macchine che fornivano le tute furono progettate per guastarsi dopo sei mesi, il che impedì di usufruire di indumenti nuovi. La maggior parte degli abitanti erano mormoni. Quando la porta del Vault si aprì automaticamente portò gli abitanti alla ricolonizzazione. 113 anni Salt Lake City, nello Utah Successo
Vault 74[55] Un Vault molto piccolo, con solo l'ufficio del sovrintendente, l'atrio e la clinica, senza i quartieri abitati. Sconosciuto Zona Contaminata della Capitale Sconosciuto
Vault 75[56] Questo Vault venne costruito sotto una scuola, quando le bombe caddero i genitori degli studenti vennero uccisi, gli studenti furono invece addestrati fisicamente e mentalmente per diventare dei super soldati, quando un ragazzo diventava maggiorenne se era intelligente veniva reclutato fra il team di scienziati mentre gli altri venivano uccisi, a un certo punto ci fu una rivolta e il Vault venne abbandonato Sconosciuto Nord-est del Commonwealth Fallito
Vault 76[57] Inaugurato nel 2076, anno in cui si festeggiavano i 300 anni dell'indipendenza americana. Era un vault del gruppo di controllo, come il Vault 8, con soli 500 occupanti, progettato per aprirsi dopo 25 anni e spingere gli abitanti alla ricolonizzazione. I protagonisti dello spin-off online Fallout 76 provengono tutti da questo Vault. Il Vault ospitava il meglio che la società americana potesse offrire, il sovrintendente inizialmente doveva andare nel Vault 101 ma dopo il suo rifiuto venne scelto per questo Vault. Questo fu uno dei Vault migliori, infatti, in 25 anni nessuno dei residenti morì e non ci furono particolari incidenti. 25 anni Virginia Occidentale Successo totale
Vault 77 Abitato da un uomo ("uomo dei pupazzi") in compagnia di una scatola di pupazzi. Essendo l'unico uomo nel Vault dopo pochi mesi la sua stabilità mentale ne risentì fortemente e, nel giro di un anno, incomincia a credere di poter parlare con i pupazzi, sviluppando una grave forma di schizofrenia. Dopo aver commesso un atto gravissimo[58][59]. Sconosciuto Non conosciuta
Molto probabilmente appena fuori la Zona Contaminata della Capitale[60]
Fallito
Vault 79[61] Questo era un Vault segreto, progettato per proteggere un "Tesoro", per mantenere la segretezza fu costruito in una zona isolata e fu usato un fornitore di cemento differente rispetto a quello degli altri Vault, la sua esistenza era collegata a una leggenda fra la popolazione dell'Apalacchia, l'unica persona non appartenente al progetto che riuscì a scoprire il Vault fu uccisa. Deve la sua numerazione al Numero atomico dell'Oro. Custodiva al suo interno le riserve aurifere degli Stati Uniti d'America, prima conservate all'interno di Fort Knox, insieme con un contingente dei Servizi segreti americani che aveva il compito di sorvegliarlo. Sconosciuto Scissione Selvaggia, Appalachia Rapinato dal protagonista di Fallout 76 al termine dell'espansione Wastelanders
Vault 81[62] La Vault-Tec creò il Vault 81 con lo scopo di trovare una cura universale per ogni possibile malattia esistente, usando gli abitanti come cavie. Il Vault 81 venne diviso in due aree, la prima ospitava le zone abitate del Vault e la seconda era il laboratorio di ricerca medica, la cui esistenza era sconosciuta ai cittadini. Alla chiusura del Vault solo quattro scienziati erano all'interno, ma nonostante la scarsità di personale decisero di iniziare comunque la ricerca. Prima che si potesse procedere con la sperimentazione umana il sovrintendente, la dottoressa Olivette, ebbe una crisi di coscienza, quindi disattivò i macchinari che distribuivano i virus e sigillò l'uscita del laboratorio, garantendo la sicurezza degli abitanti. I quattro scienziati continuarono comunque gli esperimenti su alcune cavie che avevano a disposizione, come i ratti talpa, in cerca di una cura. Uno di loro, modificò uno dei robot aiutante Mister Handy, di nome Curie, in modo che, anche in seguito alla morte degli scienziati, completasse la ricerca, obbiettivo raggiunto nell'anno 2204. A causa della sua programmazione, Curie non poté però aprire il laboratorio in quanto necessitava di un'autorizzazione umana. Nel 2277 venne aperto per la prima volta il Vault, ma a causa della diffidenza del mondo esterno, gli abitanti decisero di rimanere. Sconosciuto Nel centro Commonwealth, sud della stazione Oberland Successo parziale
Vault 87[63] Il Vault 87 venne costruito sul confine occidentale della Zona Contaminata della Capitale. Il suo ruolo principale era di testare il Virus a Evoluzione Forzata (VEF) sugli abitanti del Vault. Il Vault è accessibile solo dalle caverne sotterranee, a esso confinanti, visto che la sua entrata principale è stata presumibilmente colpita in pieno da un'arma nucleare e, di conseguenza, vi è stato un incredibile aumento di radiazioni a livelli mortali.[64] Nel 2078 gli abitanti originali del Vault furono forzati nell'assunzione di una dose concentrata di VEF. Il sovrintendente e la sicurezza non erano al corrente di cosa stessero facendo, in quanto stavano solo seguendo gli ordini imposto Vault-Tec. Il sovrintendente condusse gli esperimenti senza esitare e i soggetti mutati (che inizialmente furono un fallimento), in seguito cominciarono a diventare dei mutanti. Quando riuscirono a ribellarsi, i mutanti, tenuti in catene, trasformarono il resto degli abitanti in esseri come loro. Sconosciuto Zona Contaminata della Capitale Fallito
Vault 88[65] Il Vault 88 era stato ideato per condurre esperimenti generici sugli abitanti a suo interno, solo che le bombe caddero prima del suo completamento. Sconosciuto Sotto la cava di quincy (Solo con il DLC Vault-Tec) Fallimento parziale
Vault 92[66] Il Vault 92 era stato creato dalla Vault-Tec per "preservare l'arte" durante la grande guerra. Popolato, in totale, da 245 abitanti, per la maggior parte musicisti. In realtà questo Vault era stato creato per testare l'impianto di comandi da combattimento ipnotici diffusi tramite un sistema di rumore bianco, per impartire ordini al subconscio degli abitanti e arrivare a sviluppare dei super soldati, cosa di cui era a conoscenza solo il sovrintendente, il quale sperava infatti di controllarli con una sorta di ipnosi, realizzando così gli ordini dati a lui dalla Vault-Tec. Con la ricerca i soldati sarebbero diventati più forti e feroci. Il capo di ricerca del Vault, era inizialmente ignaro del fatto che il sovrintendente volesse creare super soldati. I primi esperimenti diedero risultati positivi: un soggetto, quando sottoposto al rumore bianco, incominciò a sviluppare una rabbia e un'aggressività incontrollabile, fuori dal comune, finendo per uccidere tre persone, facendoli a pezzi. A quel punto dovette intervenire l'ufficiale di sicurezza, che per fermare il soggetto impazzito, dovette ucciderlo. Il sovrintendente fu entusiasta dei risultati ottenuti. Un registro sul terminale del sovrintendente afferma che questo era l'effetto del rumore bianco, in quanto voleva vedere la sua efficacia. Il sovrintendente mostra particolare gioia sull'esperimento, in quanto pensa che un esercito di soldati così sarebbe inarrestabile. Questa rabbia si manifestò ben presto sugli abitanti del Vault, che causarono il fallimento dell'esperimento diventando quasi tutti aggressivi e causando uno sterminio. 100 anni Zona Contaminata della Capitale Fallito
Vault 94[67] Il Vault 94 è uno dei Vault in cui si svolgevano esperimenti con le piante (come il Vault 22) e il GECK. Non era presente un sovrintendente e tutte le decisioni erano prese ai voti. Era abitato da una pacifica comunità religiosa e l'esperimento del Vault era duplice: vedere come reagiva una popolazione pacifica al mondo violento post-apocalittico e curare l'ambiente della regione, dopo un anno dalla caduta delle bombe il Vault si aprì, mandando alcuni ambasciatori a esplorare il territorio, i quali però vennero uccisi o perirono. 1 anno ’’Estremo Est della Virginia Occidentale’’ Fallito
Vault 95[68] Il Vault 95 venne costruito come un istituto di riabilitazione. Gli abitanti selezionati erano persone che soffrivano di astinenza di droghe e alcol. Lo scopo dell'esperimento comprendeva lo studio dell'isolamento della resistenza in assenza dalle droghe dando a loro la possibilità di essere riabilitati. L'esperimento dell'isolamento prevedeva la durata di cinque anni e il sovrintendente se ne occupava personalmente, studiando il comportamento dei soggetti. La seconda fase dell'esperimento prevedeva che dopo l'isolamento forzato sarebbero stati distribuiti droghe e alcol per testare lo stato di resistenza dei soggetti, ma durante le prime fasi un abitante scopri il deposito segreto; questo portò caos all'interno del Vault, facendo fallire l'esperimento. Non si sa se ci siano stati dei superstiti. Sconosciuto Nel Coomonwealth, al margine del mare splendente Fallito
Vault 96[69] Costruito dalla Vault - Tec, questo fu i primo dei Vault progettato come Arca per Salvaguardare il DNA. Lo scopo del progetto era quello di ricreare l'ecosistema in seguito a una catastrofe nucleare. All'Interno del Vault sono conservati un numero inesauribile di embrioni congelati. Gli embrioni costituivano un ecosistema scelto con cura, interamente completo. Questo fu anche il Primo Vault a non contenere personale umano, infatti il sistema di Sopravvivenza era automizzato, il personale era stato sostituito dai Robot programmati con lo scopo di proteggere i campioni e procedere con le fasi dell'esperimento. Le fasi dell'esperimento erano separati in due fasi. La fase uno prevedeva lo sviluppo dell'embrione gestito artificialmente sotto la guida dei Robot durante le fasi della maturazione e crescita, la fase 2 prevedeva che il Computer Centrale registrava i dati dello sviluppo, soprattutto il controllo del livello delle radiazioni in modo da spingere embrioni all'esterno del Vault per la ricolonizzazione. Durante i primi anni il Computer monitorò l'esterno del Vault calcolando che purtroppo i livelli di radiazione erano ancora elevati, compreso il fattore dei pericoli per campioni all'esterno del Vault. Negli anni seguenti i Robot continuarono gli esperimenti in attesa di un cambiamento dell'ecosistema ambientale, infatti se ci fossero stati dei cambiamenti l'esperimento finale comprendeva l'uscita di 5 campioni adulti per studiare l'adattamento dell'ambiente esterno, in modo da procedere con il programma di ricolonizzazione. Sconosciuto Virginia Occidentale

Sud di Huntersville

Successo
Vault 101[70] Subito dopo la caduta delle bombe il sovrintendente del Vault ricevette l'ordine dalla Vault-Tec di comunicare a tutti gli abitanti del Vault che il mondo sarebbe stato inabitabile per una certa eternità.[71] La Vault-Tec creò un messaggio radio fasullo in modo da convincere ancora meglio i suoi abitanti della sconvolgente notizia, ovviamente falsa. Questa condizione serviva per valutare le capacità di un sovrintendente in una comunità perennemente isolata e per studiare anche il comportamento degli individui. Indeterminato Zona Contaminata della Capitale Successo parziale
Vault 106[72] Delle droghe psicoattive furono rilasciate nel sistema di filtraggio dell'aria dieci giorni dopo la chiusura. Era abitato da 107 persone, tra cui dodici erano ricercatori specializzati. Gli unici sopravvissuti sono degli abitanti ostili e allucinati dalle droghe. 12 anni Zona Contaminata della Capitale Fallito
Vault 108[73] Il sovrintendente morì di cancro tre anni dopo la chiusura del Vault, nel 2080. Il Vault ospita un laboratorio di clonazione e tutti i residenti sopravvissuti sono dei cloni, che però iniziarono a uccidere tutti gli abitanti facendo fallire il Vault Sconosciuto Zona Contaminata della Capitale Fallito
Vault 111[74] È il Vault dal quale proviene il protagonista di Fallout 4, unico sopravvissuto della struttura. Non si sa con precisione da quanta gente fosse abitata (si presume una ventina di guardie, una cinquantina di scienziati e venti abitanti), ma lo scopo del Vault era quello di testare le conseguenze del sonno criogenico, in cui gli occupanti furono posti con l'inganno, con la scusa di dover essere decontaminati. Lo scopo del Vault era noto a tutti (a parte i cittadini sopravvissuti all'esplosione nucleare) e doveva durare 180 giorni (quindi con le scorte molto limitate), ma il segnale dell'uscita non arrivò e le guardie del Vault fuggirono dal rifugio (uccidendo forse gli scienziati e il sovrintendente), lasciando senza manutenzione le capsule in cui gli occupanti giacevano addormentati e decretando dunque la morte di tutti gli abitanti (tranne il protagonista, che sembra sopravvissuto per oltre 198 anni in più degli altri). 180 giorni Boston, nel Massachusetts

Sanctuary Hills

Fallito
Vault 112[75] Il Vault era occupato solo da 85 abitanti, tenuti in animazione sospesa e connessi a Tranquility Lane, un mondo virtuale, con la promessa di "vivere" in un mondo perfetto per sempre. Indeterminato Zona Contaminata della Capitale Successo parziale
Vault 114[76] Un Vault incompleto, costruito all'interno della metropolitana di Boston, in fondo al parco Station Street. Il Vault era stato progettato per ospitare un gruppo di persone privilegiato: lo scopo dell'esperimento della Vault-Tec era quello di radunare persone che avrebbero trovato un modo di vivere diverso; l'esperimento era di tipo sociale. Furono inseriti attivisti anti-governativi, ma a causa dei bombardamenti l'esperimento non venne portato a termine. Non programmato Commonwealth
Est di Diamond City
Fallito
Vault 118[77] Questo Vault avrebbe dovuto ospitare due tipi classi sociali, la prima la classe alta che costituiva da gli attori più famosi di Hollywood, artisti, scienziati, imprenditori, ecc. mentre la seconda classe comprendeva la gente normale persone che non avrebbero potuto pagare in base a loro stile di vita. Il Vault 118 era stato progettato con tutti i confort solo per la prima classe sociale alta, mentre la seconda classe più bassa erano in condizione molto drastiche senza nessun tipo di confort. Purtroppo allo scoppio della guerra la seconda area non venne mai completata, solo l'area Vip era operativa. Questo Vault non esisteva alcun tipo di esperimento non sappiamo se fu dovuto al fatto che non fosse completata la seconda area per poter studiare l'effetto sul comportamento delle classi sociali. Le Persone all'interno del Vault per poter sopravvivere decisero di trapiantare i loro cervelli nei Robot in modo di ottenere una vita praticamente infinita. Sconosciuto Isola Far Harbor Successo parziale
LA Vault[78] Il Vault di esempio della Vault-Tec. Non aveva in programma nessun esperimento. Non programmato Sud della California, vicino a Los Angeles (Cattedrale) Non aveva in programma nessun esperimento
Vault Incompleto[79] Un Vault incompleto, con solo alcuni segni di costruzione, situato in una grotta a nord dei Vault 13 e 15. Il Vault non fu completato prima della grande guerra del 2077. Non programmato Nord della California Fallito
Vault Segreto[80] Un Vault segreto creato per proteggere i membri di alto grado della Vault-Tec. Sconosciuto Los Ybanez Fallout: Brotherhood of Steel
Vault Prototipo[81] Una piccola installazione Vault-Tec. Non programmato Texas Sconosciuto
Bunker del Whitespring[82] Questo Vault venne costruito per ospitare i membri dell’Enclave nella costa Orientale, fu costruito dalla Vault Tec sfruttando la situazione di crisi del Whitespring Resort. Il bunker aveva anche un Satellite in orbita geosincrona sopra il West Virginia per poter rilasciare rifornimenti o attacchi. Non era un vero e proprio Vault quindi nessun esperimento venne fatto al suo interno. Sconosciuto Virginia Occidentale Fallito
Vault di simulazione[83] Questo Vault è situato sotto l'Università Vault Tec di Morgantown, dove gli studenti che aspiravano a diventare Sovrintendenti potevano condurre esperimenti come nei veri Vault per un periodo di 4 settimane, usando dei volontari nel ruolo di Abitanti del Vault. Quando le bombe caddero l'esperimento in corso era di sostituire le forniture alimentari con una pasta alimentare densa e ricca di nutrimenti, la quale portava ad avere problemi cardiaci e aveva un gusto disgustoso, rendendola immangiabile. Gli studenti non erano a conoscenza della Guerra e non riuscirono a contattare la superficie per chiedere la sospensione dell'esperimento, la situazione precipitò quando il Sovrintendete si suicidò. Dopo pochi giorni gli studenti sfiniti dalla fame si suicidarono o morirono. Sconosciuto Morgantown, Virginia Occidentale Non aveva in programma nessun esperimento

Eredità culturale[modifica | modifica wikitesto]

Una cosplayer di Fallout fotografata durante una fiera del fumetto in un'area dedicata al gioco

Il successo della serie, soprattutto a partire dal terzo capitolo sviluppato da Bethesda, ha portato alla nascita di gruppi di appassionati che si radunano sui social network e anche in diverse fiere del fumetto, dove non è raro imbattersi in Cosplayer in Armatura Atomica ma anche personaggi realizzati con generici costumi post-apocalittici a cui vengono aggiunti diversi oggetti caratteristici del gioco come le iconiche bottiglie di Nuka Cola o il Pip-Boy indossato dai vari protagonisti. In italia ad esempio si tiene ogni anno a partire dal 2011 una sfilata dedicata al gioco all'interno della manifestazione Lucca Comics & Games[84], mentre in altre fiere del fumetto spesso vengono allestite aree tematiche dedicate al gioco, dove vengono mostrati cimeli ufficiali o creati da appassionati.[85] I videogiochi della serie spesso citano altri prodotti video-ludici e non, ma la saga è stata anche oggetto di omaggi in altri franchise, ad esempio nella quinta stagione di BoJack Horseman è presente un uccello antropomorfo che indossa una tuta del Vault[86] mentre nel primo Rage, sviluppato anch'esso da Bethesda, è presenta una bobblehead del Vault Boy, un collezionabile usato nei capitoli più recenti per incrementare le abilità del personaggio. [87] Il 2 Luglio 2020 Bethesda annuncia una partnership con Kilter Films per la produzione di una serie tv dedicata all'universo di Fallout, in esclusiva per Amazon Studios. Il ruolo di showrunner viene affidato a Jonathan Nolan e Lisa Joy, già showrunner di Westworld - Dove tutto è concesso.[88]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fallout: New Vegas annunciato a Londra
  2. ^ Fallout: New Vegas Announced
  3. ^ Fallout: New Vegas sviluppato da Obsidian[collegamento interrotto]
  4. ^ Fallout 4 sta arrivando, via al countdown
  5. ^ Why Fallout 4 is set in Boston
  6. ^ Fallout 76 data di uscita
  7. ^ No Mutants Allowed - Your Post Nuclear News Center! Archiviato il 4 maggio 2007 in Internet Archive.
  8. ^ A quando l'apocalisse? (JPG), in Game Republic, n. 142, Play Media Company, settembre 2012, pp. 32-37, ISSN 1129-0455 (WC · ACNP).
  9. ^ The Great Fallout Legal Battle Ends Without a Fallout MMO
  10. ^ (EN) 'Fallout Extreme' revealed as another nuked project Archiviato il 20 ottobre 2012 in Internet Archive.
  11. ^ Re di Pixel, FALLOUT 5 in Italia?, 15 giugno 2016. URL consultato il 30 dicembre 2016.
  12. ^ La "bandiera di Cowpens", una bandiera della rivoluzione americana usata nella battaglia di Cowpens, nel Sud Carolina, nel 1781, che si concluse in una delle maggiori vittorie dell'esercito continentale sulle truppe britanniche.
  13. ^ Ovvero circa 7450.99 dollari al gallone.
  14. ^ Questa versione dei fatti viene raccontata dal presidente statunitense, Dick Richardson, che disse: "Stavamo vincendo. Finché quei maledetti rossi non ci lanciarono addosso tutto quello che avevano".
  15. ^ Ora della West Coast, che fu attaccata per prima.
  16. ^ Nonostante tutto molti missili rimasero nei sili e solo uno riuscì a decollare.
  17. ^ Questo numero viene suggerito dai Quattro Cavalieri del Post-Apocalisse (Fallout Tactics: Brotherhood of Steel).
  18. ^ [https://leganerd.com/2015/11/17/storia-fallout/
  19. ^ Come si può vedere sul PipBoy in Fallout, durante la prima missione.
  20. ^ In Fallout 3 il Vault 101 PA System (la radio locale del Vault) certifica che i Vault possono offrire rifugio e funzionare ininterrottamente per circa 900 anni.
  21. ^ Il Vault 101 PA System (la radio locale del Vault) certifica che le probabilità che un Vault fallisca sono 1.763.497 a 1.
  22. ^ La frase compare nella vignetta finale del fumetto Penny Arcade
  23. ^ Apparso in Fallout Tactics
  24. ^ Apparso in Van Buren
  25. ^ Apparso in New Vegas
  26. ^ Come da programma Vault-Tec.
  27. ^ Apparso in Fallout extreme
  28. ^ Apparso in Fallout 2
  29. ^ Apparso in New Vegas
  30. ^ Apparso in Fallout
  31. ^ Apparso in Fallout e Fallout 2
  32. ^ Apparso in Fallout e Fallout 2
  33. ^ Apparso in Fallout
  34. ^ Apparso in New Vegas
  35. ^ Apparso in New Vegas
  36. ^ Apparso in New Vegas
  37. ^ Apparso in New Vegas, anche se viene solo menzionato
  38. ^ Apparso in Fallout Bible
  39. ^ Apparso in Fallout Bible e Van Buren.
  40. ^ Come da programma Vault-Tec il sovrintendente elettronico, lo ZAX-29, nel 2090 dovette inviare un esploratore (Harold) che avrebbe dovuto fornire informazioni circa la situazione all'esterno del Vault. Questo per valutare se spingere o meno gli abitanti ad uscire.
  41. ^ Apparso in Fallout Bible e New Vegas
  42. ^ Apparso in Fallout Bible
  43. ^ Apparso in Fallout: Brotherhood of steel 2
  44. ^ Apparso in Fallout Bible
  45. ^ Apparso in Fallout 76
  46. ^ Apparso in Fallout bible
  47. ^ Apparso in Fallout bible
  48. ^ Apparso in Fallout Bible
  49. ^ Apparso in Fallout 76
  50. ^ Apparso in Fallout Bible
  51. ^ Vault 68 - The Vault, the Fallout wiki - Fallout: New Vegas and more
  52. ^ Apparso in Fallout Bible
  53. ^ Vault 69 - The Vault, the Fallout wiki - Fallout: New Vegas and more
  54. ^ Apparso in Fallout Bible
  55. ^ Menzionato in Fallout 3
  56. ^ Apparso in Fallout 4
  57. ^ Menzionato in Fallout 3 e Apparso in Fallout 76
  58. ^ L'uomo si rileva complice di aver ucciso un pupazzo, il re. Questa cosa, ai suoi occhi, essendo impazzito al punto tale da considerare i pupazzi come persone.
  59. ^ La sua doppia identità, assimilata come il pupazzo Vault-Boy.
  60. ^ Una tuta del Vault 77 si trova a Paradise Falls, accompagnata da un'olonastro. Uno schiavista sopravvissuto al terribile sterminio commesso dall'uomo dei pupazzi, terrorizzato, consiglia di bruciare la tuta; inoltre il computer Vault-Tec della Confraternita d'Acciaio indica il Vault 77 come uno di quelli nella zona di Washinghton, anche se non si trova situato in nessun posto di questa zona. Quindi il Vault 77 dovrebbe trovarsi appena fuori la Zona Contaminata della Capitale.
  61. ^ Apparso in Fallout 76
  62. ^ Apparso in Fallout 4
  63. ^ Apparso in Fallout 3
  64. ^ Le radiazioni toccano cifre incredibili: circa 2475 RAD al secondo. Potendo sopportare un massimo di 1000 RAD, il giocatore muore in poco più di un terzo di secondo.
  65. ^ Apparso in Fallout 4
  66. ^ Apparso in Fallout 3
  67. ^ Apparso in Fallout 76
  68. ^ Apparso in Fallout 4
  69. ^ Apparso in Fallout 76
  70. ^ Apparso in Fallout 3
  71. ^ Il Vault 101 PA System (la radio locale del Vault) certifica che la zona di Washington al di fuori del rifugio tornerà abitabile solo nel 2377, come limite minimo di sicurezza, anche se potrebbe trattarsi di una fandonia per impaurire gli abitanti del 101 e reprimere l'idea o il bisogno di affacciarsi sul mondo esterno.
  72. ^ Apparso in Fallout 3
  73. ^ Apparso in Fallout 3
  74. ^ Apparso in Fallout 4
  75. ^ Apparso in Fallout 3
  76. ^ Apparso in Fallout 4
  77. ^ Apparso in Fallout 4
  78. ^ Apparso in Fallout
  79. ^ Apparso in Fallout 2
  80. ^ Apparso in Fallout: Brotherhood of Steel
  81. ^ Apparso in Fallout: Brotherhood of Steel
  82. ^ Apparso in Fallout 76
  83. ^ Apparso in Fallout 76
  84. ^ Vault Tec Italia, su Lucca Comics & Games, 18 marzo 2020. URL consultato l'11 giugno 2020.
  85. ^ Alessia Aiello, Fallout 'N' Fun, l'atmosfera del videogioco sbarca al Comicon, su Napoli ZON, 10 febbraio 2020. URL consultato l'11 giugno 2020.
  86. ^ Pete Hines: Thanks to BoJack Horseman for the Fallout nod, su Twitter. URL consultato il 14 giugno 2020.
  87. ^ Vault Boy Bobblehead (Rage), su vignette.wikia.nocookie.net.
  88. ^ (EN) Bethesda, Kilter Films Teams With Amazon Studios to Develop Series Based on Fallout, su bethesda.net. URL consultato il 2 luglio 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]