Vito Di Tano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vito Di Tano
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Ciclocross, strada
Ritirato 1990
Carriera
Squadre di club
1978-1990GS Guerciotti
Nazionale
1978-1990 Italia Italia
Statistiche aggiornate al maggio 2013

Vito Di Tano (Monopoli, 23 settembre 1954) è un ex ciclocrossista e ciclista su strada italiano. Tra i dilettanti è stato Campione del mondo di ciclocross nel 1979 e nel 1986, oltre ad aver vinto sei titoli italiani.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Di Tano iniziò a gareggiare nel ciclocross sin da ragazzo, con la partecipazione nel 1969 ai Giochi della Gioventù con la Libertas Fasano[1]. Dopo qualche anno tra Puglia e Toscana, un infortunio gli impedisce il passaggio tra i professionisti e nel 1978 passa al Gruppo Sportivo Guerciotti, di cui diventa atleta di punta[2], rimanendovi fino al termine della carriera[1].

Nello stesso anno partecipa per la prima volta ai mondiali dilettanti, terminando al quinto posto ad Amorebieta, in Spagna, Il successo iridato arriva l'anno successivo a Saccolongo, in provincia di Padova. Nel 1980 vince il primo dei suoi sei titoli nazionali (1980, 1982, 1983, 1984, 1986, 1987), cui si aggiungono i piazzamenti tra i primi dieci in altre quattro prove iridate e un secondo titolo mondiale ottenuto a Lembeek nel 1986[1].

All'attività nel ciclocross, Di Tano affiancò anche quella su pista, benché solo a livello regionale – fu campione pugliese individuale a punti e a squadre nel 1977 – e su strada, in cui fu nazionale dilettanti nel 1974, anno in cui partecipò al Giro di Jugoslavia terminando al terzo posto nella classifica finale; fu anche vincitore a Legnago (VR) nel 1975, nel 1976 vinse la 10ª tappa al Giro del Messico, e fu poi vincitore per 4 volte della Coppa San Rocco a Locorotondo (BA) e nel 1986 della Coppa Messapica[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Cross[modifica | modifica wikitesto]

Trofeo Guerciotti (Milano)
Campionati del mondo, Prova dilettanti (Saccolongo)
Gran Premio Internazionale di Silvelle di Trebaseleghe (Silvelle)
Campionati italiani, Prova dilettanti
Gran Premio dell'Epifania (Solbiate Olona)
Campionati italiani, Prova dilettanti
Trofeo Guerciotti (Milano)
Campionati italiani, Prova dilettanti
Gran Premio Internazionale di Silvelle di Trebaseleghe (Silvelle)
Campionati italiani, Prova dilettanti
Gran Premio Internazionale di Silvelle di Trebaseleghe (Silvelle)
Gran Premio Internazionale di Silvelle di Trebaseleghe (Silvelle)
Campionati del mondo, Prova dilettanti (Lembeek)
Campionati italiani, Prova dilettanti
Campionati italiani, Prova dilettanti

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Amorebieta-Etxano 1978 - Dilettanti: 5º
Saccolongo 1979 - Dilettanti: vincitore
Wetzikon 1980 - Dilettanti: 9º
Tolosa 1981 - Dilettanti: 5º
Lanarvily 1982 - Dilettanti: 5º
Birmingham 1983 - Dilettanti: 21º
Oss 1984 - Dilettanti: 11º
Monaco di Baviera 1985 - Dilettanti: 18º
Lembeek 1986 - Dilettanti: vincitore
Mladá Boleslav 1987 - Dilettanti: 37º
Hägendorf 1988 - Dilettanti: 6º
Pontchâteau 1989 - Dilettanti: 27º
Getxo 1990 - Dilettanti: 28º

Riconoscimento[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Vito Di Tano, Associazione Medaglie d'oro al valore atletico. URL consultato l'11 maggio 2013.
  2. ^ Gruppo Sportivo Guerciotti-Storia, su guerciotti.it. URL consultato l'11 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]