Virgin Galactic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virgin Galactic
Stato Regno Unito Regno Unito
Fondazione 2004
Fondata da Richard Branson
Gruppo Virgin
Settore Trasporto
Prodotti voli spaziali
Sito web www.virgingalactic.com/
Cavaliere bianco 2 in volo

La Virgin Galactic è una compagnia creata dal magnate Richard Branson (proprietario della Virgin), per realizzare un'offerta di voli spaziali suborbitali per il mercato commerciale.

Il progetto dell'azienda è di offrire 500 posti all'anno al costo di 200 000 dollari l'uno per raggiungere quote superiori ai 100 km d'altezza e per offrire sei minuti di assenza di peso.

Questo mercato è attualmente coperto solo dall'agenzia spaziale russa che offre i voli a prezzi di circa 20 milioni di dollari per sei giorni di volo.

La compagnia prevede di usare un'aeronave chiamata SpaceShipTwo, evoluzione della SpaceShipOne che ha conquistato l'Ansari X Prize.[1]

Il 17 ottobre 2011 ha inaugurato nel deserto del Nuovo Messico, negli Stati Uniti, lo "Spaceport America", il primo aeroporto spaziale della storia, firmato dall'architetto britannico Norman Foster. La prima navetta, la cui entrata in servizio è prevista per il 2012/2013, è chiamata "WhiteKnight Two" (Cavaliere bianco 2).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Virgin Galactic.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]