Vieri Ceriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vieri Ceriani

Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Economia e delle Finanze
Durata mandato 28 novembre 2011 –
28 aprile 2013
Presidente Mario Monti
Predecessore Bruno Cesario
Successore Pier Paolo Baretta
Alberto Giorgetti

Dati generali
Partito politico Indipendente
Università Università degli Studi di Roma "La Sapienza"

Vieri Ceriani (Roma, 6 marzo 1950) è un economista e funzionario italiano, sottosegretario di Stato all'economia dal 2011 al 28 aprile 2013.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nel 1950 a Roma e qui si laurea nel 1974 in economia presso la Sapienza - Università di Roma con Federico Caffè. Nel 1976 entra nella Banca d'Italia ed è assegnato al Servizio studi. Dal 2004 è al vertice del Servizio Rapporti Fiscali dell'Istituto.

Sottosegretario di Stato[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre del 2011 è nominato Sottosegretario di Stato nel governo di Mario Monti[1].

Ceriani ha condotto le trattative con la Svizzera per giungere ad un accordo fiscale sul denaro depositato in nero nelle banche svizzere dagli italiani[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parolibero - La squadra Monti è al completo[collegamento interrotto]
  2. ^ Fisco/ Ceriani, trattative con Svizzera in fase non conclusiva, su Affaritaliani, 26 novembre 2012. URL consultato il 24 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografia su governo.it

Predecessore Sottosegretario di Stato Ministero dell'Economia e delle Finanze Successore Emblem of Italy.svg
Bruno Cesario
Antonio Gentile
29 novembre 2011 al 28 aprile 2013 Pier Paolo Baretta
Alberto Giorgetti