Veddasca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Veddasca
ex comune
Armio
Veddasca – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Varese-Stemma.png Varese
Amministrazione
Data di istituzione1928
Data di soppressione2014
Territorio
Coordinate46°04′17″N 8°48′04″E / 46.071389°N 8.801111°E46.071389; 8.801111Coordinate: 46°04′17″N 8°48′04″E / 46.071389°N 8.801111°E46.071389; 8.801111
Altitudine896 m s.l.m.
Superficie17,21 km²
Abitanti250[1] (31-12-2011)
Densità14,53 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale21010
Prefisso0332
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT012135
Cod. catastaleL705
TargaVA
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantiarmiesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Veddasca
Veddasca
Veddasca – Mappa
Localizzazione dell'ex comune di Veddasca nella provincia di Varese

Veddasca (Vedàsca in dialetto varesotto) è stato un comune italiano della provincia di Varese in Lombardia, esistito dal 7 agosto 1928 per fusione di quattro storici comuni, al 4 febbraio 2014 quando è stato a sua volta inserito nel comune di Maccagno con Pino e Veddasca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Veddasca ereditava le strutture dell'antico comune di Armio, un piccolo centro abitato di antica origine appartenente alla Pieve di Val Travaglia.

Nel 1809, in età napoleonica, il comune di Armio fu soppresso e aggregato al limitrofo comune di Graglio[2]; recuperò l'autonomia nel 1816, in seguito all'istituzione del Regno Lombardo-Veneto.[3]

All'Unità d'Italia (1861) Armio contava 464 abitanti. Nel 1928 il comune fu fuso coi comuni di Biegno, Cadero con Graglio e Lozzo, formando il nuovo comune di Veddasca.[4] Il nuovo comune prese il nome dalla valle in cui era posto, la Val Veddasca.

A seguito di un referendum, dal 2014 il comune si fuse con Pino sulla Sponda del Lago Maggiore e Maccagno per dare vita al nuovo comune di Maccagno con Pino e Veddasca. Si tratta della prima fusione di comuni nella storia della provincia di Varese.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Popolazione di Armio

  • 404 abitanti nel 1751
  • 424 abitanti nel 1805
  • 436 abitanti nel 1853
  • 519 abitanti nel 1871
  • 534 abitanti nel 1881
  • 517 abitanti nel 1901
  • 497 abitanti nel 1921

Popolazione totale di Veddasca

Abitanti censiti[5]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'ISTAT, il territorio comprende i centri abitati di Armio, Biegno, Cadero, Graglio e Lozzo, e i nuclei abitati di Cangili di Biegno, Fontane di Lozzo, Forcora e Monterecchio[6].

Nel Novecento Armio fu sede comunale di Veddasca[7], ad oggi popolata da 99 abitanti.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2011.
  2. ^ Decreto 4 novembre 1809 b
  3. ^ Notificazione 12 febbraio 1816
  4. ^ Regio Decreto 21 giugno 1928, n. 1601
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ ISTAT - Dettaglio località abitate
  7. ^ Articolo 3 comma 1 dello Statuto Comunale
  8. ^ Tavola: Popolazione residente per sesso - Varese (dettaglio loc. abitate) - Censimento 2001

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN234846678