Vastedda fritta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Vastedda modicana)
Vastedda fritta
Vastedda fritta
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneSicilia
Zona di produzioneGratteri (Provincia di Palermo)
Dettagli
Categoriapiatto unico
RiconoscimentoP.A.T.
Settorepaste fresche e prodotti della panetteria, biscotteria, pasticceria e confetteria
 

La Vastedda fritta è una frittella dolce o salata tipica di Gratteri (provincia di Palermo) in Sicilia. La vastedda fritta è stata ufficialmente inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf).[1]

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

La sua preparazione non differisce molto da quella del gnocco fritto o della pizza fritta campana.[2] La vastedda fritta viene preparata con farina, lievito, olio extravergine d'oliva tagliata in rettangoli in cui viene posta al centro un'acciuga salata, dissalata piegata in due e poi fritta [3]. Può essere anche dolce, a fine frittura, in questo caso viene passata nello zucchero.

Tradizione[modifica | modifica wikitesto]

A Gratteri località in cui tradizionalmente viene preparata la vastedda fritta si organizza ogni anno una sagra ad essa dedicata.[4]

Vastedda fritta modicana[modifica | modifica wikitesto]

La semplicità della preparazione ha reso la vastedda un preparazione molto diffusa. A Modica in provincia di Ragusa ne esiste una versione che prevede l'uso delle uova nell'impasto e del formaggio Ragusano DOP nel condimento.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]