Valtesse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valtesse
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaBergamo Bergamo
CittàBergamo-Stemma.svg Bergamo
Abitanti4408 ab. (1-1-2017)
PatronoSan Colombano
Mappa dei quartieri di Bergamo

Mappa dei quartieri di Bergamo

Coordinate: 45°42′57″N 9°40′05″E / 45.715833°N 9.668056°E45.715833; 9.668056

Valtesse [valˈtɛsːe] (Altèss [alˈtɛs] o Valtèss [valˈtɛs] in bergamasco) è un quartiere della città di Bergamo, fino al 1927 comune autonomo. Dal 2018 è diviso in due, Valtesse-San Colombano (che comprende la maggior parte del territorio originale del quartiere) e Valtesse-Sant'Antonio, accorpato con il quartiere di Valverde.

Valtesse era un borgo agricolo di antica origine. In età napoleonica (1809-1816) fu aggregato alla città di Bergamo, recuperando l'autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto. All'Unità d'Italia (1861) il comune di Valtesse contava 1.005 abitanti. Valtesse venne aggregata definitivamente alla città di Bergamo nel 1927[1].

Valtesse era servita dall'omonima fermata posta lungo la ferrovia della Valle Brembana, attiva fra il 1906 e il 1966[2].

Vi sono due storiche società sportive bergamasche che trovano casa a Valtesse: l'Associazione Sportiva Dilettantistica Antoniana, della parrocchia di Sant'Antonio da Padova, e l'Or.di.Val, della parrocchia di San Colombano[3]. Il quartiere dispone anche di un'omonima squadra di pallacanestro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R.D. 10 febbraio 1927, n. 198 - Aggregazione dei comuni di Colognola del Piano, Grumello del Piano, Redona e Valtesse al comune di Bergamo
  2. ^ Giulio Leopardi, Carlo Ferruggia, Luigi Martinelli, Treni e tramvie della Bergamasca, Clusone, Editrice Cesare Ferrari, 1988.
  3. ^ Lombardia Beni Culturali - Parrocchia di San Colombano

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia