Uova fatali (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Uova fatali
PaeseItalia
Anno1977
Formatominiserie TV
Generethriller, fantascienza
Puntate2
Durata50 minuti cad.
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaUgo Gregoretti
Soggettodall'omonimo romanzo di Michail Afanas'evič Bulgakov
SceneggiaturaUgo Gregoretti
Interpreti e personaggi
MusicheFiorenzo Carpi
ScenografiaEugenio Guglielminetti
CostumiEugenio Guglielminetti
Effetti specialiGiorgio Ferrari,
Giovanni Amateis
Casa di produzioneRai
Prima visione
Dal27 febbraio 1977
Al6 marzo 1977
Rete televisivaRete 1

Uova fatali è uno sceneggiato televisivo in due puntate prodotto e trasmesso dalla RAI nel 1977, diretto da Ugo Gregoretti e ispirato all'omonimo romanzo fantastico di Michail Afanas'evič Bulgakov.

Nella storia dello sviluppo tecnico della televisione italiana (all'epoca dominata dalla RAI, essendo ancora insignificante il contributo delle neonate stazioni TV locali, ed ancora di là da venire il duopolio con Mediaset), lo sceneggiato si distinse per aver pionieristicamente fatto ampio uso della ripresa in chroma key. Nell'occasione vennero usate come sfondo anche immagini tratte da L'uomo con la macchina da presa di Dziga Vertov.

Alle due puntate fece seguito, in data 8 marzo 1977, un documentario intitolato I segreti delle «Uova fatali» ovvero I trucchi, le fatiche e i retroscena di una produzione televisiva nello Studio 1 di Torino, in cui il regista Gregoretti descrive le tecniche di ripresa e gli effetti speciali utilizzati[1].

Lo sceneggiato è stato pubblicato su DVD nel 2009[2] ed è stato successivamente ritrasmesso da Rai Storia[3].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il professor Persikov, direttore dell'istituto di zoologia di Mosca negli anni venti, riesce a mettere a punto un potente raggio in grado di accelerare vertiginosamente la riproduzione delle cellule animali, provocando in tal modo la "resurrezione" involontaria di mostruosi rettili, che causeranno uno sconvolgimento nel rigido ordine della società sovietica dell'epoca.

Alla voce del regista, fuori campo, erano affidati il commento e la lettura di brani originali tratti dall'opera di Bulgakov.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Lo sceneggiato fu interamente realizzato nello Studio 1 del Centro di produzione Rai di Torino.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

1978 - Fiorenzo Carpi, Le Uova fatali. Colonna sonora originale, Edipan CS 2007, LP

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Serpenti e altri mostri, Radiocorriere TV, 1977, n. 10, p. 34
  2. ^ Nella collana "Gli sceneggiati RAI. Giallo & mistero" distribuita da Fabbri e Rai Trade nel 2009.
  3. ^ [1] scheda Uova fatali

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Donata Gianeri, Una satira sui mostri generati dalla burocrazia, Radiocorriere TV, 1977, n. 9, pp. 12-15

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]