Un paradiso di bugie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un paradiso di bugie
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1997
Durata100 min
Generecommedia
RegiaStefania Casini
SceneggiaturaFilippo Ascione, Stefania Casini, Francesca Marciano
ProduttoreGiuseppe Auriemma
FotografiaRoberto Forza
MontaggioMauro Bonanni
MusicheGianfranco Fornaciari
CostumiGianna Gissi
Interpreti e personaggi

Un paradiso di bugie è un film del 1997, scritto e diretto da Stefania Casini.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anna, vedova trentenne e accanita sognatrice, gestisce una trattoria a Stromboli insieme alla figlia adolescente Nanà e alla suocera ottantenne Carmela. Quando l'anziana donna muore, Anna eredita tutto e decide di vendere le proprietà per trasferirsi a Milano su consiglio di una sua cliente, Martina.

Grazie a Martina e ai suoi amici, Anna entra in un ambiente che non le appartiene, fatto di lustrini e mondanità. Arriva inoltre ad intraprendere una relazione con un caro amico di Martina, il commercialista Stefano, ma ben presto si ritrova ingannata e derubata dall'uomo. Aperti finalmente gli occhi, Anna si accorge dell'interesse che l'ingenuo portiere Sergio nutre nei suoi confronti, ma la situazione è destinata a complicarsi con il ritorno di Stefano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema