Ultimi della classe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ultimi della classe
STommasi.JPG
La sexy prof Barbara (Sara Tommasi) in una scena del film.
Paese di produzioneItalia
Anno2008
Durata90 min
Generecommedia
RegiaLuca Biglione
SoggettoLuciano Martino e Luca Biglione
SceneggiaturaLuca Biglione
ProduttoreAngelo Frezza, Luciano Martino, Massimo Vigliar
Distribuzione (Italia)01 Distribution[1]
FotografiaGiancarlo Ferrando
MontaggioAlessandro Cerquetti
MusichePaolo Vivaldi
Interpreti e personaggi

Ultimi della classe è un film commedia diretto da Luca Biglione del 2008, con protagonisti Andrea De Rosa e Sara Tommasi. Il film è ambientato a Viterbo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Michele è un ragazzo poco incline allo studio e decisamente poco popolare con il gentil sesso, il cui unico sfogo è il proprio sito Internet: attraverso le pagine del proprio blog Michele fa credere di essere un latin lover incallito, raccontando avventure sentimentali e prodezze sessuali frutto della propria fantasia. Quando, di fronte all'ennesima bugia raccontata sul blog, il ragazzo viene smascherato, Michele diventa lo zimbello di tutta la scuola.

Fortuitamente il ragazzo però scopre anche che la sua affascinante insegnante privata Barbara, assunta dai suoi genitori per risollevare le sorti scolastiche del ragazzo, ha un segreto facente parte del passato: la donna aveva infatti posato per un calendario sexy e Michele le chiede di riprodurre per lui le pose dei dodici scatti del calendario se otterrà dei miglioramenti a scuola.

La bella insegnante, che ha preso a cuore le sorti di Michele, incredibilmente accetta. Il vero scopo del ragazzo è però filmare Barbara per pubblicare tutto sul suo blog ed avere il proprio riscatto: alla fine del film il protagonista viene promosso e nella scena finale va a letto con la sua amica Cecilia, il cui padre si era innamorato proprio di Barbara.

Premi e critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato inizialmente presentato da alcuni media come ispirato alle varie pellicole della commedia erotica all'italiana, che frequentemente avevano per protagonisti classi di studenti più o meno "monelli" e bellissime insegnanti donne, come per esempio L'insegnante di Nando Cicero, con Edwige Fenech del 1975 o La professoressa di scienze naturali, di Michele Massimo Tarantini, con Lilli Carati e Alvaro Vitali del 1976 o i film legati al personaggio di Pierino.

La stessa Sara Tommasi (che, come il personaggio che interpreta, ha realizzato un calendario sexy ad inizio carriera, le cui foto sono state impiegate per il film) è stata più volte paragonata ad Edwige Fenech, ma in realtà il film appartiene alla commedia giovanilistica e, al contrario dei film scollacciati degli anni settanta, non sono presenti scene di nudo.

In generale il film è stato considerato dalla maggior parte della critica come troppo scontato e non in grado di reggere il paragone con il filone scolastico di cui voleva essere un omaggio.[2][3][4][5][6][7][8][9] L'attrice Nathalie Rapti Gomez ha vinto il Globo d'Oro 2008 come Migliore Attrice Esordiente[10]

All'Invisible Film Festival il film ha ottenuto 3 premi: Migliore Film Giuria delle Scuole al film, Migliore Attrice Non Protagonista a Sara Tommasi e Migliore Attore Giuria delle Scuole ad Andrea De Rosa.[11] Il film ha partecipato al Magna Graecia Film Festival, senza ottenere nessun premio.[12] In Italia il film è stato proiettato inizialmente in 252 sale ed ha incassato 675.608 euro tra l'uscita avvenuta il 16 maggio 2008 e il 9 giugno, quando ormai era in proiezione in sole 5 sale.[1]

Home video[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione home video è stata distribuita sul mercato a partire dal 21 giugno 2009, dal settore home video della 01 Distribution.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Scheda di Ultimi della Classe, da cinemaitaliano.info
  2. ^ Sara Tommasi, supplente sexy, articolo di "TG Com", del 28 aprile 2008
  3. ^ Sara Tommasi, sexy supplente sulle orme della Fenech anni '70, articolo de "La Repubblica", del 15 maggio 200
  4. ^ Recensione del film, da mymovies.it
  5. ^ Recensione del film[collegamento interrotto], da film.tv.it
  6. ^ Intervista a Luca Biglione, dal sito mymovies.it
  7. ^ Recensione del film, da FilmUP.com.
  8. ^ Recensione del film, da cinema4stelle.it
  9. ^ Recensione del film, da aol.it
  10. ^ Premi Globo d'Oro 2008, riportati dal sito cinemaitaliano.info
  11. ^ I premi della 2' Edizione dell'Invisible Film Festival, riportati dal sito cinemaitaliano.info
  12. ^ Proiezioni al Magna Graecia Film Festival 2008, dal sito cinemaitaliano.info

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema