Tropico 2: Il covo dei pirati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tropico 2: Il covo dei pirati
videogioco
Tropico 2 Il covo dei pirati.png
Mappa dell'isola
Titolo originaleTropico 2: Pirate's Cove
PiattaformaMicrosoft Windows, macOS
Data di pubblicazioneWindows:
Giappone 26 giugno 2009
Flags of Canada and the United States.svg 8 aprile 2003
Zona PAL 25 aprile 2003

macOS:
Flags of Canada and the United States.svg 2005
Steam:
Mondo/non specificato 24 luglio 2009

GenereStrategia in tempo reale, gestionale
TemaPirateria
OrigineStati Uniti
SviluppoFrog City Software, Destineer (macOS)
PubblicazioneGathering of Developers, MacSoft (macOS)
DesignPhil Steinmeyer
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputMouse, tastiera
Motore graficoS3D
Supporto2 CD-ROM, download
Distribuzione digitaleSteam
Requisiti di sistemaCPU Pentium 400 MHz, RAM 64 MB, HD 850 MB
Fascia di etàESRBT · PEGI: 12/16 · USK: 6
SerieTropico
Preceduto daTropico
Seguito daTropico 3

Tropico 2: Il covo dei pirati (Tropico 2: Pirate Cove) è un videogioco gestionale per Microsoft Windows e macOS realizzato da Frog City Software e uscito nel 2004. È il secondo episodio della serie Tropico e riprende molti elementi del primo titolo della serie (inclusa l'ambientazione su un'isola tropicale). In questo caso, però, l'azione si svolge nel XVII secolo, e il giocatore è chiamato ad amministrare un covo di pirati.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono tre modalità di gioco: scenario, partita personalizzate e campagna. Gli scenari sono delle partite che per vincere bisogna soddisfare dei requisiti entro un arco di tempo. È possibile creare scenari personali utilizzando l'editor di mappe e scrivendo un copione. Le partite personalizzate, si sceglie il re dei pirati, i parametri e il luogo dell'isola, la durata della partita e altri parametri. Per vincere la partita basta sopravvivere e si guadagna una medaglia in base al punteggio ottenuto. La campagna è una storia del re dei pirati suddivisa in 16 scenari che percorre 60-70 anni di carriera di pirata e di corsaro.[1]

Capitani/Re dei Pirati[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono 16 capitani pirata che possono essere usati come re dei pirati. Alcuni sono realmente esistiti, altri sono inventati:

Differenze con Tropico[modifica | modifica wikitesto]

  • Governo: nel primo Tropico la carica del presidente dura qualche anno e bisogna riuscire a farsi rieleggere. In Tropico 2 sei un re dei pirati e rimani in carica per tutta la durata della partita, ma si può essere eliminati dai pirati scontenti con un colpo di Stato, dai prigionieri poco controllati con una rivolta o da una grande potenza furiosa con un'invasione(In questi tre casi si perde la partita).
  • Guadagno: in Tropico 1 la fonte di guadagno è la produzione di beni e la loro esportazione. In Tropico 2 la fonte principale è il saccheggio: si inviano le navi pirata alla ricerca di navi da depredare e rapire prigionieri ricchi. Le industrie servono per la costruzione delle armi e di prodotti di consumo come Rum e Sigari. Le armi servono per le navi pirata, invece i prodotti di consumo servono per il divertimento dei pirati. Una piccola fonte di guadagno è il contrabbando dei beni con una grande potenza.
  • Popolazione: Nel primo Tropico la popolazione è formato dai cittadini che ad ogni mandato voteranno il nuovo presidente. In Pirate Cove, la popolazione è suddivisa in pirati e prigionieri. I prigionieri praticano ogni lavoro sull'isola, lavorano nella produzioni di armi o di beni di consumo, edifici come la chiesa e la tenda per i prigionieri oppure in edifici per l'intrattenimento dei pirati come la tavola calda o il bordello. I prigionieri devono essere tenuti sotto controllo con editti ed edifici che emanano paura e ordine in modo da evitare fughe e rivolte. I pirati invece hanno lo scopo di andare in perlustrazione nei mari e depredare i vascelli, rapire prigionieri, saccheggiare colonie. Quando i pirati non sono in mare, spendono i loro guadagni dai saccheggi nei locali di divertimento. Inoltre, amano l'anarchia.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TROPICO 2: IL COVO DEI PIRATI, su multiplayer.it. URL consultato il 7 gennaio 2013.
  2. ^ Recensione di Tropico 2: Il Covo dei Pirati, su spaziogames.it. URL consultato il 7 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb165987268 (data)
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi