Trasporti a Bergamo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Bergamo.

La rete di trasporti pubblici della città di Bergamo è composta da diverse linee automobilistiche, una rete tranviaria, un servizio di bike-sharing e diverse linee ferroviarie che servono il nucleo urbano e i comuni dell'intera provincia.

Rete urbana[modifica | modifica wikitesto]

Linee autobus[modifica | modifica wikitesto]

Autobus ATB in transito a Colognola

Al 1º gennaio 2016, l'intera rete urbana di autobus risulta gestita da ATB Consorzio, un'associazione creata nel 2005 che riunisce i gestori di trasporto pubblico della città e del circondario. Il principale gestore della rete urbana è ATB Bergamo.

Ai dati del 2015 ATB gestisce 14 linee di autobus e due funicolari su una rete estesa per 220 chilometri, trasportando quasi 30 milioni di passeggeri all'anno. Attraverso ATB Consorzio serve la città e 30 comuni dell'area urbana.

Al 2019 il servizio urbano è composto dalle seguenti linee automobilistiche[1]:

Linea 1 1 1RWBA Flughafen(R).svg 1A 1B 1C
Città Alta Aeroporto Torre de' Roveri Scanzo Grassobbio
Linea C C1A C1B C1H C2A C2B C2H
Ospedale

Don Orione

Ospedale

Clementina

Don Orione

Ospedale

Ospedale

Don Orione

Ospedale

Clementina

Don Orione

Ospedale

Linea 3 Ostello / Città Alta
Linea 5 5A 5B 5C 5D 5E 5F
Osio Sopra / Ranica

Gavarno / Osio Sopra

Osio Sopra / Torre Boldone

Gavarno / Sabbio

Osio Sopra / Nese

Gavarno / Campagnola

Osio Sopra / Villa di Serio Osio Sopra / Villa di Serio Osio Sopra / Gavarno
Linea 6 6 6A 6B 6C
San Colombano Azzano San Paolo Stezzano Ovest Stezzano Est
Linea 7 7 7A 7B
Celadina Ponteranica Sorisole
Linea 8 8 8A 8B 8C 8M
Seriate Ponte San Pietro Policlinico Briolo Locate Pascoletto
Linea 9 9A 9B 9C 9C
Sorisole / Marigolda

Pascoletto / Sorisole

Stazione / Azzonica

Bruntino / Pascoletto

Marigolda / Bruntino Stazione / Villa d'Almè

Stazione / Sorisole
Linea 10 Almè / Dalmine

Loreto / Valbrembo

Linea 21 Colle Aperto / San Vigilio
Linea 26 Alzano Lombardo / Monte di Nese (Castello)
Linea 27 Albano Sant'Alessandro / Nembro
Linea 28 Torre Boldone / Torre de' Roveri

Il sistema tariffario si basa sull'Atb-System, che divide il territorio servito da ATB in 20 settori (o zone tariffarie), ciascuna col proprio codice numerico, e rappresentato dal bersaglio. L'area interna rappresenta la zona urbana, che coincide con l'intera città di Bergamo. Dal numero di zone attraversate durante il tragitto dipende la tariffa del biglietto o dell'abbonamento.

Rete funicolare[modifica | modifica wikitesto]

Nella città di Bergamo sono in funzione due impianti di funicolare, uno che collega la città bassa alla Città Alta e uno che collega invece Città Alta al Colle di San Vigilio, punto più alto della città.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Funicolare di Bergamo Alta.
Funicolare di Bergamo2.jpg

La funicolare di Bergamo Alta è stata costruita nel 1887. Collega Città Alta, situata sul colle, al centro cittadino.

La funicolare è inserita nella zona urbana del sistema tariffario a zone. Il biglietto ha un costo di 1,30 euro ed è valido 75 minuti su tutte le linee, nelle tratte all'interno del capoluogo.

Si accede alla vettura solamente dopo aver obliterato un biglietto valido ed essere passati da un tornello. La funicolare è composta da due binari e da due vetture, ognuna delle quali con una capienza massima di 50 persone.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Funicolare di Bergamo - San Vigilio.
114FunicolareSVigilio.JPG

La Funicolare di Bergamo-San Vigilio è stata inaugurata nel 1912. Collega la città alta, porta Sant'Alessandro, con il colle di San Vigilio. La funicolare di Bergamo-San Vigilio è uno dei due impianti di funicolare della città di Bergamo. È gestita dall'A.T.B.

La funicolare è inserita nella zona urbana del sistema tariffario a zone. Il biglietto ha un costo di 1,25 euro ed è valido 75 minuti su tutte le linee di autobus urbane, nelle tratte all'interno del capoluogo.

Si accede alla vettura solamente dopo aver obliterato un biglietto valido ed essere passati da un tornello. La funicolare è composta da un solo binario ed una vettura, la quale ha una capienza massima di 55 persone.

Rete tranviaria[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tranvia Bergamo-Albino.
Tracciato della linea T1

La tranvia Bergamo-Albino, detta anche linea T1 o tram delle Valli, è una linea tranviaria interurbana, in sede propria, a servizio della città di Bergamo e della Valle Seriana Inferiore, inaugurata nel 2009. È gestita da TEB.

  • T1 - Bergamo Stazione - Bergamo Borgo Palazzo - Bergamo San Fermo - Bergamo Bianzana - Bergamo Redona - Bergamo Negrisoli - Bergamo Martinella - Torre Boldone - Ranica - Alzano Centro - Alzano Sopra - Nembro Camozzi - Nembro Centro - Nembro Saletti - Pradalunga - Albino[2].

La linea è una metrotranvia a doppio binario in sede completamente riservata. Ha una lunghezza di 12,5 km ed è dotata di sedici fermate, compresi i capilinea. Il servizio ha una cadenza di quindici minuti nelle ore di morbida che sale a sette/otto minuti in quelle di punta, mentre scende a trenta minuti nei giorni festivi e per il mese di agosto.

Anche per la linea tranviaria, la tariffazione segue la divisione territoriale dell'Atb-system. Sebbene sia gestita da TEB, vengono utilizzati i biglietti urbani e interurbani dell'ATB.

La linea T1 serve i quartieri orientali della città orobica, precisamente con le fermate di:

Linee ferroviarie[modifica | modifica wikitesto]

Sulla città di Bergamo convergono diverse linee di importanza regionale e nazionale. Esse si incontrano nell'unica stazione operativa nel centro cittadino, la stazione di Bergamo.

Da questa stazione partono collegamenti molto frequenti e cadenzati verso le città di Milano, Brescia, Lecco, Treviglio ,Roma e, in alcuni periodi dell'anno, verso Pisa, Ventimiglia e Pesaro.

Bike Sharing[modifica | modifica wikitesto]

La città è servita da un sistema di bike sharing chiamato BiGi, gioco di parole creato unendo la parola "bici" con la sigla della provincia "BG". Il servizio, attivo 24 ore su 24, può contare su un totale di 22 ciclostazioni[3] attive in tutta la città.

Sviluppi futuri[modifica | modifica wikitesto]

Linea T2[modifica | modifica wikitesto]

La linea tranviaria T2 è fortemente voluta dalla cittadinanza perché permetterebbe di sgravare il traffico congestionato in entrata dalla Val Brembana nel territorio urbano.

Il tracciato della Linea T2 (tratta Bergamo–Villa d'Almè) avrebbe una lunghezza totale di km 9,238 con un numero complessivo di 17 fermate (Bergamo FS, BG Borgo Palazzo, BG San Fermo, BG Bronzetti, BG Santa Caterina, BG Stadio, BG De Gasperi, BG Crocefisso, BG Sant'Antonio, Pontesecco, Ponteranica, BG Ramera, Petosino, Paladina, Almè via Volta, Villa d'Almè via Mazzi e Villa d'Almè Capolinea[4]).

Il 14 gennaio 2016[5] TEB ha di nuovo proposto il progetto, che dovrebbe fare l'oggetto di uno studio di fattibilità.

Ferrovia Bergamo-Aeroporto di Orio al Serio[modifica | modifica wikitesto]

La ferrovia Bergamo-Aeroporto dovrebbe essere una breve linea ferroviaria che andrebbe a sostituire il presente collegamento automobilistico tra la città e l'aeroporto.

RFI si è già espressa positivamente per uno studio di fattibilità sul progetto[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Viaggia con noi - Servizi di trasporto - ATB Bergamo, su atb.bergamo.it. URL consultato il 04-06-2019.
  2. ^ Tramvie Elettriche Bergamasche, su www.teb.bergamo.it. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  3. ^ Bike sharing - Mobilità sostenibile - Servizi per la mobilità - ATB Bergamo, su www.atb.bergamo.it. URL consultato il 29 gennaio 2016.
  4. ^ Progetto linea T2
  5. ^ Un tram anche in Val Brembana Ritorna il progetto della «T2», su www.ecodibergamo.it. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  6. ^ Il viceministro Nencini: "In arrivo 86 milioni per il treno Orio-Bergamo", su BergamoNews. URL consultato il 14 gennaio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]