Traiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Traiana
frazione
Traiana – Veduta
Piazza Vannelli a Traiana
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Arezzo-Stemma.png Arezzo
ComuneTerranuova Bracciolini-Stemma.png Terranuova Bracciolini
Territorio
Coordinate43°33′08.87″N 11°40′16.33″E / 43.552464°N 11.671203°E43.552464; 11.671203 (Traiana)Coordinate: 43°33′08.87″N 11°40′16.33″E / 43.552464°N 11.671203°E43.552464; 11.671203 (Traiana)
Altitudine276 m s.l.m.
Abitanti129[1] (2011)
Altre informazioni
Cod. postale52028
Prefisso055
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantitraianesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Traiana
Traiana

Traiana è una frazione del comune di Terranuova Bracciolini, nella provincia di Arezzo.

Il borgo è posizionato tra Arezzo e il Valdarno, alle pendici del Pratomagno, ed è circondato da boschi, vitigni e uliveti sfruttati per la produzione di prodotti tipici come vino Chianti, olio e il classico fagiolo zolfino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In antichità era un insediamento di origine romana situato tra l'arteria romana che collegava Fiesole ad Arezzo chiamata "Cassia Vetus" oggi Via Setteponti.

Successivamente divenne castello medievale, della grande famiglia ghibellina degli Ubertini che nella prima metà del trecento venne assoggettato al dominio fiorentino.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Traiana possiede una squadra di calcio, la ASD Traiana con i colori bianco-amaranto che milita in Seconda Categoria. Dalla stagione 2014-2015 diviene Asd Terranuova Traiana Calcio (colori sociali biancorossi, presidente Mauro Vannelli, direttore sportivo Simone Finocchi) e, dopo il fallimento della Terranuovese, diviene la prima realtà cittadina nel comune di Terranuova Bracciolini. Dopo aver perso lo spareggio regionale, il Terranuova Traiana viene riammesso a completamento degli organici nel campionato di Promozione nel torneo 2016-2017. Al debutto nel secondo campionato dilettantistico a livello regionale ottiene la permanenza in categoria, sfiorando di un solo punto la zona play-off.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati del censimento Istat 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]