Tortel di patate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tortel di patate
Baggers mit Apfelmus Fürth.jpg
Origini
Altri nomiTortel de patate
Frittella di patate
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige
DiffusioneVal di Non[1]
Val di Sole
Altopiano della Paganella
Dettagli
Categoriapiatto unico
Ingredienti principali
  • patate
  • farina(non sempre utilizzata)
  • strutto o olio
  • sale
[1][2]

Il tortel de patate (pl. tortei, in solandro tortàt o tortìn, in alcuni dialetti trentini maoc), è una ricetta tipica della cucina trentina che consiste in un impasto a base di patate crude grattugiate fritto nell'olio.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'impasto del tortel di patate viene preparato grattugiando più o meno grossolanamente delle patate crude solitamente pelate. Si ottiene una pasta che viene salata e a cui può eventualmente essere aggiunta della farina per asciugare e dare consistenza. L'impasto viene fritto nell'olio, a differenza della torta di patate, che pur avendo lo stesso impasto viene cotta al forno in una teglia unta con olio.[3] In alcune varianti all'impasto vengono aggiunti anche uova, latte (per renderlo più morbido, dopo aver tolto il liquido derivante dalle patate) o lucanica fresca. I tortei di patate vengono solitamente serviti con formaggi, salumi, carne salada e verdure (fagioli con o senza cipolla, cavolo cappuccio tritato finemente, insalata).[4][5]

I tortei de patate sono un piatto molto conosciuto in Trentino-Alto Adige e in particolare nelle valli di Non e Sole, dove sono considerati il piatto più tipico della tradizione contadina.[2]

A Sporminore, piccolo centro della bassa Val di Non, nel 1998 è stata fondata la "Confraternita della torta e del tortel da patate" che riconosce la ricetta originale composta di soli tre ingredienti: patate (tipo Kennebec), sale e olio.[2]

Varianti internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Esistono dei patti tipici di altri paesi che si avvicinano al tortel di patate per gli ingredienti utilizzati nella preparazione dell'impasto e la cottura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Tortel di patate, ricetta della Val di Non con prodotti tipici del Trentino, su APT Val di Non. URL consultato il 5 gennaio 2016.
  2. ^ a b c Tortel di patate, su ilovevaldinon.it. URL consultato il 30 marzo 2017.
  3. ^ Annalisa Barbagli, Stefania Barzini, Patate dolci e salate, Giunti Editore, 2011, p. 55, ISBN 88-09-76542-7.
  4. ^ Tortel di patate, su tastetrentino.it. URL consultato il 5 gennaio 2016.
  5. ^ Tortel di patate, su argealp.org/. URL consultato il 5 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]