Tomball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tomball
city
(EN) City of Tomball
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaHarris
Amministrazione
SindacoGretchen Fagan
Territorio
Coordinate30°05′56.04″N 95°37′08.04″W / 30.0989°N 95.6189°W30.0989; -95.6189 (Tomball)Coordinate: 30°05′56.04″N 95°37′08.04″W / 30.0989°N 95.6189°W30.0989; -95.6189 (Tomball)
Altitudine57 m s.l.m.
Superficie30,95 km²
Abitanti10 753 (2010)
Densità347,43 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale77375, 77377
Prefisso281, 713, 832
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Tomball
Tomball
Tomball – Mappa
Sito istituzionale

Tomball è un comune (city) degli Stati Uniti d'America della contea di Harris nello Stato del Texas. La popolazione era di 10.753 abitanti al censimento del 2010. Fa parte dell'area metropolitana di Houston.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Tomball è situata a 30°05′56″N 95°37′08″W / 30.098889°N 95.618889°W30.098889; -95.618889 (30.098905, -95.618899)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 30,95 km², dei quali 30,47 km² di territorio e 0,48 km² di acque interne (1,55% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima del 1850 l'area era il sito di una comunità agricola su una concessione di terra assegnata agli eredi di William Hurd nel 1838. L'insediamento fu chiamato Peck, intitolato a un importante ingegnere civile, all'inizio del 1907 ed era una delle quaranta stazioni tra Fort Worth e Galveston sulla Trinity and Brazos Valley Railway. Peck aveva un terminal per il trasporto merci, un ufficio telegrafico, una stazione idrica, due case a sezione, penne di riserva con acqua e scivoli, e una piattaforma girevole a cinque stalli. Queste strutture resero l'insediamento un centro del commercio agricolo per l'area. Il 2 dicembre 1907, Peck fu ribattezzata Tomball in onore di Thomas Henry Ball, che era stato determinante nell'instradare la ferrovia per la comunità. Dal 1907 al 1933 il popolo di Tomball fu principalmente coinvolto in attività agricole e di allevamento. Nel 1908 aprì un ufficio postale. Nel 1908 la città acquisì la sua prima scuola e nel 1913 le sue prime luci elettriche e il servizio telefonico. Nel 1914 Tomball aveva una popolazione di 350 abitanti, una banca, un fabbro, diversi negozi, sei alberghi e due sgranatrici di cotone. Charles F. Hoffman fu uno dei primi coloni che gestì il primo negozio, e J. J. Trichel fu il direttore postale. Nel 1933 Tomball divenne una "boomtown" quando, il 27 maggio, i perforatori scoprirono il petrolio a ovest della città sulla proprietà di J. F. W. Kob. Nel 1935 il contratto originale negoziato tra Tomball e la Humble Oil and Refining Company (ora Exxon Company, U.S.A.) fornì acqua e gas naturale ai residenti di Tomball per novant'anni in cambio di diritti di perforazione entro i confini della città. Il 6 luglio 1933, Tomball, popolarmente nota come "Oil Town U.S.A.", fu incorporata con una popolazione di 665 abitanti. Con la scoperta del petrolio, tuttavia, questa cifra triplicò. Presto c'erano tra le venticinque e le trenta compagnie petrolifere e del gas che producevano entro un raggio di cinque miglia da Tomball. Campi umili, insediamenti residenziali e strutture ricreative per i suoi lavoratori. La città veniva descritta in Believe It or Not di Ripley come l'unica città con gas e acqua gratuiti e nessun cimitero. Nel 1960 la popolazione era di 1.173 abitanti, e nel 1984 era stimata in 5.000 abitanti. Tomball ha un dipartimento di polizia e un corpo dei vigili del fuoco volontario. La maggior parte dell'industria leggera della città sosteneva l'industria del petrolio e del gas, l'agricoltura e le attività di costruzione. Nel 1988 fu aperto un college comunitario, il Tomball College. Nel 1990 la popolazione della città era di 6.370 abitanti. Un complesso museale istituito dalla Spring Creek County Historical Association comprendeva case storiche, un museo della fattoria e la Trinity Evangelical Church. Negli anni 1990 Tomball continuò a crescere con l'aggiunta di molte attività commerciali e informatiche. La città serviva anche come comunità dormitorio per i pendolari di Houston. Nel 2002 Tomball aveva una popolazione di 9.544 abitanti e più di 1.700 imprese[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 10.753 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'82,67% di bianchi, il 6,33% di afroamericani, lo 0,78% di nativi americani, l'1,12% di asiatici, lo 0,07% di oceanici, il 6,63% di altre razze, e il 2,4% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 17,02% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN134895130
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas