Pasadena (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pasadena
city
(EN) City of Pasadena
Pasadena – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Texas.svg Texas
Contea Harris
Amministrazione
Sindaco Jeff Wagner
Territorio
Coordinate 29°40′34″N 95°10′26″W / 29.676111°N 95.173889°W29.676111; -95.173889 (Pasadena)Coordinate: 29°40′34″N 95°10′26″W / 29.676111°N 95.173889°W29.676111; -95.173889 (Pasadena)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 114,65 km²
Abitanti 149 043 (2010)
Densità 1 299,98 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 77501-77506
Prefisso 281, 346, 713, 832
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Pasadena
Pasadena
Pasadena – Mappa
Sito istituzionale

Pasadena (/ˌpæsəˈdiːnə/) è un comune (city) degli Stati Uniti d'America della contea di Harris nello Stato del Texas. La popolazione era di 149,043 abitanti al censimento del 2010, il che la rende la 17ª città più popolosa dello stato e la seconda città più popolosa della contea di Harris. Fa parte dell'area metropolitana Greater Houston.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 114,65 km², dei quali 110,75 km² di territorio e 3,9 km² di acque interne (3,4% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città fu fondata nel 1893 da John H. Burnett di Galveston. A causa della sua vegetazione lussureggiante, il sito prese il nome dall'omonima città nella California. La Porte, Houston and Northern Railroad venne costruita attraverso il sito della città nel 1894 e aprì l'area di sviluppo come comunità agricola. Il banchiere del Kansas, Charles R. Munger, e il promotore della terra, Cora Bacon Foster, furono strumentali nell'organizzazione della comunità neonata. Dopo l'uragano di Galveston del 1900, Clara Barton, della Croce Rossa statunitense, acquistò 1 milione e mezzo di piante di fragole per gli agricoltori della costa del golfo. Pasadena divenne rapidamente la capitale delle fragole della regione. Negli anni 1920, tutto il sud-est della contea di Harris era noto come "Pasadena Acres". Oltre alle fragole, gli agricoltori di Pasadena vendevano cantalupo, fiori di gelsomino, cetrioli e altri prodotti. Una scuola privata fu fondata a Pasadena nel 1894 e divenne parte dell'Harrisburg Common School District nel 1895. Nel 1899, gli abitanti di Pasadena formarono un sistema scolastico indipendente, il primo nella contea di Harris. Un programma di liceo di quattro anni venne istituito nel 1924 con la costruzione della Pasadena High School. Entrambi i distretti scolastici di Genoa e South Houston furono consolidati nel sistema di Pasadena nel 1935. Nel 1893, venne organizzata una scuola di domenica sindacale. Gli adulti frequentavano la chiesa sindacale nella vicina comunità di Deepwater. I metodisti furono i primi a formare una chiesa a Pasadena nel 1896. I battisti li seguirono nel 1898. Entrambe le congregazioni condividevano l'uso della scuola fino a quando i battisti completarono la loro costruzione in chiesa nel 1905. I metodisti eressero il loro edificio nel 1907. La chiesa "Assemblea di Dio" fu creata poco dopo e fu costruita una chiesa-casa[1].

Gli abitanti di Pasadena votarono per l'incorporazione il 22 dicembre 1923 e poi scelsero di votare per la disincorporazione il 29 novembre 1924. Alla fine si decise di votare definitivamente per l'incorporazione nel 1928. La città possedeva circa la metà della terra che Burnett originariamente aveva pianificato per la sua città. Al momento dell'incorporazione, l'acqua, l'elettricità e le utenze di gas erano state portate solo di recente nella comunità. Burnett progettò la sua città sulla sponda meridionale del Buffalo Bayou, che divenne lo Houston Ship Channel. Quando Joseph Stephen Cullinan, fondatore della Texaco, spostò la sua azienda a Houston nel 1906, acquistò 200 acri nella vicina Pasadena. Lì gestì una fattoria sperimentale per vent'anni, mentre promosse questo sito e altre terre lungo il canale navale. Le compagnie petrolifere Sinclair (oggi ARCO), Texaco, e Crown, costruirono raffinerie nell'area nel 1920[1].

La transizione dall'economia agricola all'industria non avvenne fino alla fine degli anni 1930, quando la guerra in Europa suscitò un notevole aumento nelle industrie dei canali navali. Pasadena possedeva una popolazione di 3.436 nel 1940 e 22.483 nel 1950, mentre continuò il boom nel dopoguerra. Annesse le comunità di Deepwater, Middle Bayou e Red Bluff. Da 1,7 miglia quadrate nel 1893 il sito della comunità era cresciuto a 58,6 miglia quadrate nel 1980, quando la città possedeva una popolazione di 112.560 abitanti. Nel 1993, Pasadena possedeva una popolazione di 122.805 abitanti e 2.147 aziende. Nel 2000, la popolazione era di 141.674 abitanti con 3.709 aziende. L'occupazione a Pasadena è strettamente legata alle industrie dei canali navali, al Bayport Industrial District e al Lyndon B. Johnson Space Center nel vicino lago Clear. Il San Jacinto College e il Texas Chiropractic College si trovano a Pasadena. L'intrattenimento musicale va dalla tariffa al Gilley's Country e al Western Club alle rappresentazioni della Pasadena Philharmonic Orchestra. Il Pasadena Historical Museum, il Bay Area Museum, l'Armand Bayou Nature Center, il Pasadena Rodeo, e il San Jacinto Strawberry Festival, sono le attrazioni turistiche più importanti[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, la popolazione era di 149,043 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 75,32% di bianchi, il 2,34% di afroamericani, lo 0,74% di nativi americani, il 2,11% di asiatici, lo 0,06% di oceanici, il 16,49% di altre razze, e il 2,94% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 62,19% della popolazione.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[3][modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) «Pasadena, Texas» dall'Handbook of Texas online, TSHA-Texas State Historical Association
  2. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 27 ottobre 2017.
  3. ^ Texas' International Sister Cities by Area and Country, Texas Sister Cities International. URL consultato il 27 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2008).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas