Tim Aymar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tim Aymar
Tim Aymar.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Heavy metal
Progressive metal
Power metal
Periodo di attività 1989 – in attività
Strumento voce, armonica, chitarra
Sito web

Tim Aymar (Pittsburgh, 4 settembre 1963) è un cantante e produttore discografico statunitense, famoso per il suo lavoro con i Control Denied e i Pharaoh.

Tim è spesso soprannominato The Voice of Darkness (La Voce delle Tenebre) per il suo particolare timbro vocale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tim è nato a Pittsburgh, in Pennsylvania. Durante l'infanzia si interessa notevolmente all'arte, alla scienza, alla natura, alla meccanica e soprattutto alla musica, elementi questi che si sentiranno molto nelle future pubblicazioni del cantante. Aymar inizia a cantare dall'età di 8 anni, interessandosi di musica classica, contemporanea, jazz e pop. Più avanti, divenuto adolescente, si avvicina al rock e successivamente al metal.

Insieme al suo amico Dallas Perkins, all'età di 15 anni Tim si unisce al suo primo gruppo, gli Aladdinsane, di cui diviene presto leader. Dopo qualche concerto amatoriale, la band cambia nome in Overlord e inizia a esibirsi nei maggiori locali della Pennsylvania.

Trasferitosi all'età di 18 anni ad Orlando, in Florida, entra a far parte prima agli Axis, una cover band di genere rock, quindi, nel 1983, degli Act of God, per i quali svolge anche il compito di produttore. A causa di vari incidenti motociclistici, Tim è costretto a tornare a Pittsburgh all'età di 21 anni per farsi curare. Il cantante si riunisce così agli Overlord per un breve arco di tempo.

Con il bassista Dave Kendrick, Tim fonda un nuovo gruppo, i 313 (conosciuti come Three Thirteen), con i quali inizia a ottenere una buona fama. Lasciato anche questo gruppo, Aymar è ingaggiato dai Dr. No. Qualche anno dopo lascia anche questa band per unirsi ai Triple-X, con i quali si esibisce in circa 600 concerti in meno di 5 anni di permanenza e pubblica un disco, intitolato Bang.

Ancora a caccia di successo, Tim si unisce ai Psycho Scream con i quali dà alle stampe un EP intitolato Virtual Insanity e appare nella compilation Up from the Underground. Qualche anno dopo il cantante è ingaggiato da Chuck Schuldiner per il suo nuovo gruppo, i Control Denied, con cui pubblica nel 1999 un album, The Fragile Art of Existence.

In seguito al decesso del leader del gruppo Chuck Schuldiner, i Control Denied si sciolgono nel 2001 e Tim ritorna momentaneamente nei Psycho Scream per poi unirsi ai Pharaoh, con i quali pubblica subito un album. Entrato nel 2002 nei Vicious Cycle, pubblica con questo gruppo il demo Burrn. Nel 2004 Tim decise di entrare permanentemente nei Pharaoh, band di cui è tutt'oggi componente. Con questo gruppo ha pubblicato gli album After the Fire e The Longest Night.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]