Thierry Sabine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thierry Sabine

Thierry Sabine (Neuilly-sur-Seine, 13 giugno 1949Rharous, 14 gennaio 1986) è stato un pilota automobilistico francese, fondatore del Rally Dakar.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La carriera sportiva di Sabine si è svolta soprattutto nel mondo delle corse automobilistiche dove ha gareggiato nelle competizioni di auto turismo sia in circuito che nei rally. Oltre ad aver partecipato ad alcune prove del Campionato del mondo rally, si registra anche la sua partecipazione a varie gare di durata del Campionato mondiale sportprototipi tra cui l'edizione del 1975 della 24 Ore di Le Mans dove si è piazzato al 17º posto assoluto su una Porsche.

Un'altra sua passione erano le corse nel deserto e, nel 1977, incorse nell'avventura di restare disperso in Libia durante una competizione tra Nizza e Abidjan.

Thierry Sabine iniziò la carriera di organizzatore nel 1975 creando la gara francese dell'Enduro del Touquet, che da evento locale è diventata un fenomeno internazionale. Dopo aver organizzato anche la Croisière Verte, maratona motociclistica dal nord al sud della Francia, unendo le sue passioni decise di organizzare una competizione aperta a vari tipi di veicoli e che si svolgesse per buona parte nel deserto: il 26 dicembre del 1978 prese così il via da Parigi la prima edizione di quella che è diventata la celebre Rally Dakar[1]. "All'arrivo sulla spiaggia del lago ROSA sarà un altro uomo colui che lancerà in aria il suo casco" T.Sabine Ha continuato a seguire la sua "creatura" anche per gli anni successivi, fondando l'apposita T.S.O. (Thierry Sabine Organization), fino al momento della sua morte avvenuta proprio durante l'edizione del 1986 della corsa africana, quando è precipitato con un elicottero. Nell'incidente aereo persero la vita, oltre a Sabine, anche il cantautore francese Daniel Balavoine ed altre tre persone fra cui il pilota Xavier Francois Bagnoud giovane pilota ed ingegnere aerospaziale svizzero molto conosciuto ed amato in patria per le sue doti umane e professionali.

Nel deserto del Ténéré in Mali è stata eretta una stele in sua memoria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Sabine ha organizzato il Costa Costa del 1976 a cui ho partecipato con una Alfa Sud della Jolly Brascia, con partenza da Dakar si attraversava il Tenere con arrivo a Parigi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54166431 · ISNI (EN0000 0000 5509 9336 · LCCN (ENn84068031 · GND (DE137158394 · BNF (FRcb12049553d (data)