The Next Generation - Patlabor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Next Generation - Patlabor
The Next Generation - Patlabor (trailer) 2014.JPG
Una scena della serie (trailer)
Titolo originaleTHE NEXT GENERATION - パトレイバー
Paese di produzioneGiappone
Anno2014
Durataep. 0: 15 min; ep. 1-12: 48 min.; ep. 13: 100 min.
Genereazione
RegiaMamoru Oshii
SoggettoMasami Yuki (manga) Mamoru Oshii (anime)
Interpreti e personaggi
  • Erina Mano: Akira Izumino
  • Fukushi Seiji: Yuma Shiobara
  • Rina Ota: Ekaterina Krachevna Kankaeva
  • Toshio Kakeia: Captain Keiji Goto
  • Shigeru Chiba: Shigeo Shiba
  • Yoshinori Horimoto: Harao Ōta
  • Shigekazu Tajiri: Hiromichi Yamazaki
  • Kohei Shiotsuka: Shinji Osakeya
  • Yoshikazu Fujiki: Buchiyama

The Next Generation - Patlabor (THE NEXT GENERATION - パトレイバー?) è una serie di film live action basata sul manga Patlabor di Masami Yuki, con la regia generale di Mamoru Oshii e prodotta dalla Tohokushinsha. I film in totale sono 12, più un episodio zero, un corto di 15 minuti, uscito solo in alcune sale del Giappone il 5 aprile 2014, e un lungometraggio conclusivo di 100 minuti, intitolato The Final Battle in the Capital, uscito il 1º maggio 2015.[1] La serie cinematografica live action è un sequel della serie per home video Patlabor. Tutti gli episodi, a parte lo zero e l'ultimo, hanno una durata di circa 48 minuti.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tokyo, 2013. I Labor sono veicoli robotici utilizzati soprattutto nel settore edile, ma a causa di una lunga recessione economica vengono in gran parte dismessi. Stessa sorte tocca alla Divisione Patlabor della Polizia Metropolitana di Tokyo, istituita per combattere i crimini commessi con l'uso di Labor. Tra mille difficoltà resta operativa soltanto la Seconda Sezione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Mamoru Oshii ha curato direttamente la regia soltanto del lungometraggio conclusivo, mentre la regia dei vari episodi è stata affidata all'indipendente Takanori Tsujimoto, a Kiyotaka Taguchi, esperto negli effetti digitali, e a Hiroaki Yuasa, già collaboratore di Oshii. La serie ha un costo totale di 2 miliardi di yen (circa 20 milioni di dollari). Nei film viene utilizzato il recente robot Kuratas e sono stati creati due Ingram in scala reale (otto metri).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]