Terapia ormonale sostitutiva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La terapia ormonale sostitutiva è un qualsiasi tipo di terapia ormonale in cui il paziente, per motivi clinici e in corso di trattamenti medici, riceve ormoni, al fine di colmare un deficit degli stessi oppure di sostituirne alcuni.

  • La terapia ormonale sostitutiva a base di un derivato degli ormoni tiroidei, la levotiroxina, è necessaria nel caso di un deficit della funzione tiroidea, sia nel caso questa sia conseguenza di una malattia (come nel caso della tiroidite di Hashimoto), sia nel caso sia secondaria a un intervento di tiroidectomia totale (effettuata per un tumore della tiroide o nel caso di morbo di Basedow-Graves non responsivo). In questi casi la terapia deve essere assunta per tutta la vita; viceversa accade nel caso di un deficit temporaneo, come nel caso di malattie, quali la tiroidite di de Quervain, la tiroidite silente e quella infettiva, nel caso di terapia con radioiodio, nel caso di tiroidectomia parziale e nel caso di utilizzo di farmaci antitiroidei (come il propiltiouracile o il metimazolo).
  • Quando è consigliata la TOS?[2] Non tutte le donne in menopausa hanno bisogno della TOS. Questa viene solitamente consigliata nei seguenti casi:
    • Menopausa precoce
    • Menopausa indotta o artificiale
    • Elevate difficoltà sessuali dovute all’atrofia e restringimento della vagina, con bruciori e dolori
    • Fragilità ossea elevata
    • Rischio osteoporosi
    • Rischio elevato di cardiopatia
    • Elevata frequenza e intensità delle vampate di calore, tanto da impedire ad una donna una vita normale
    • Alterazioni gravi dell’umore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lynne T. Shuster, Deborah J. Rhodes, Bobbie S. Gostout, Brandon R. Grossardt, and Walter A. Rocca, Premature menopause or early menopause: long-term health consequences, in Maturitas, vol. 65, nº 2, 2010, pp. 161–6, DOI:10.10.16/maturitas.2009.08.003, PMC 2815011, PMID 19733988.
  2. ^ (EN) TOS: Terapia Ormonale Sostitutiva in menopausa | Menopausa.com, su menopausa.com. URL consultato il 14 agosto 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Harrison, Principi di medicina interna, Milano, McGraw-Hill, 2005.
  • Rang, Dale, Ritter, Moore, Farmacologia, Milano, Ambrosiana, 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina