Andropausa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Ipogonadismo.

L'andropausa (colloquialmente, menopausa maschile) è una sindrome clinica a lunghissimo decorso causata dal progressivo calo dell'ormone testosterone, condizione che può portare all'ipogonadismo. Il testosterone infatti dopo circa 30 anni di età si abbassa gradualmente, diminuendo i suoi effetti e successivamente la sua protezione da malattie come diabete mellito, osteoporosi e patologie cardiovascolari. Il manifestarsi di tali condizioni può portare l'uomo in uno stato di irritabilità o depressione, talvolta somatizzando il tutto sul proprio fisico.[1]

Pur se spesso usati come sinonimi e se strettamente connessi, andropausa e ipogonadismo hanno significati diversi. L'andropausa indica il progressivo abbassamento dei livelli di testosterone che avviene con l'avanzare degli anni, ipogonadismo indica la carenza di testosterone in sé, a prescindere dall'età.

Epidemiologia[modifica | modifica wikitesto]

I casi di andropausa sono più frequenti col crescere dell'età, a partire dai 50 anni circa, dove i casi riscontrati sono mediamente il 7%, fino al superamento degli 80 anni, dove la percentuale sale al 35%.[2] La velocità con cui avviene il calo degli ormoni androgeni dipende anche dallo stile di vita: il fumo di sigaretta, ad esempio, è il fattore che più lo influenza negativamente.[2]

L'andropausa, al contrario della menopausa femminile, non avviene del resto in maniera netta e veloce, ma in maniera lenta e progressiva,[3] tanto che si discute perfino sulla sua effettiva esistenza.[1]

Sintomatologia[modifica | modifica wikitesto]

Fra i sintomi dell'andropausa:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c andropausa in Enciclopedia medica - Sapere.it, De Agostini, 2012.
  2. ^ a b Irma D'Aria, Andropausa: come aiutare il partner, la Repubblica, 19 novembre 2013.
  3. ^ Andropausa su Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina