Teenage Kicks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teenage Kicks
ArtistaThe Undertones
Tipo albumSingolo
Pubblicazione14 ottobre 1978
Durata2:28
Album di provenienzaThe Undertones
GenerePunk rock
Pop punk
EtichettaSire Records
Registrazione16 giugno 1978
Formati7"
The Undertones - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo
(1979)

Teenage Kicks è un brano musicale del gruppo punk rock nordirlandese The Undertones, pubblicato come singolo d'esordio della band nel 1978.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Scritta nell'estate del 1977 dal chitarrista John O'Neill, la canzone venne registrata in studio il 16 giugno 1978 ed inizialmente pubblicata su EP nel settembre seguente su etichetta indipendente Good Vibrations,[1] prima della firma della band con la major Sire Records il 2 ottobre 1978. La Sire successivamente ottenne i diritti del materiale presente sull'EP Teenage Kicks e ripubblicò la canzone su singolo il 14 ottobre, raggiungendo la trentunesima posizione nella classifica britannica UK Singles Chart.[2]

Il singolo non venne incluso nell'edizione originale del maggio 1979 dell'album The Undertones; tuttavia, la ristampa dell'ottobre 1979 incluse sia Teenage Kicks che Get Over You, secondo singolo del gruppo.

John Peel[modifica | modifica wikitesto]

L'influente disc jockey della BBC Radio 1 John Peel dichiarò che Teenage Kicks era la sua canzone preferita in assoluto.[3]

Nel 1978, John Peel suonò il brano due volte di seguito durante la sua trasmissione radiofonica sulla BBC. Peel spesso era solito assegnare un voto ai singoli delle band emergenti con una serie di asterischi che potevano andare da 1 a 5. Nel caso di Teenage Kicks, si dichiarò così entusiasta della canzone da assegnarle ben 28 asterischi. Nel corso di un'intervista del 2001 concessa al The Guardian, Peel disse di aver espresso la volontà che sulla sua lapide funeraria venisse apposta una frase del testo di Teenage Kicks: "Teenage dreams, so hard to beat".[4] Nel febbraio 2008, una lastra tombale con queste parole è stata posizionata sulla tomba di Peel a Great Finborough.[5][6]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Good Vibrations GOT 4
Lato A
  1. Teenage Kicks (J. J. O'Neill) - 2:26
  2. True Confessions (J. J. O'Neill, Michael Bradley, Damian O'Neill) - 1:53
Lato B
  1. Smarter Than U (J. J. O'Neill, Michael Bradley, Billy Doherty) - 1:36
  2. Emergency Cases (J. J. O'Neill) - 1:56

Tracce singolo[modifica | modifica wikitesto]

Sire SRE 49195
  1. Teenage Kicks - 2:23
  2. Smarter Than U - 1:35

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Teenage Kicks è stata reinterpretata da numerosi artisti, tra i quali:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Undertones.com, Singles-Historical, su theundertones.com. URL consultato il 15 luglio 2013.
  2. ^ Undertones, Official Charts Company. URL consultato il 15 luglio 2013.
  3. ^ BBC - Radio 1 - Keeping It Peel - Undertones, Bbc.co.uk. URL consultato il 15 luglio 2013.
  4. ^ So hard to beat, su The Guardian, Guardian News and Media Limited, 2 novembre 2001. URL consultato il 15 luglio 2013.
  5. ^ DJ Peel's song sets the tone for gravestone, Edp24.co.uk. URL consultato il 28 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2012).
  6. ^ DJ Peel is 6ft Undertones, Edp24.co.uk. URL consultato il 6 aprile 2011.
  7. ^ Razorlight's Teenage Kicks cover of The Undertones's Teenage Kicks, WhoSampled.com. URL consultato il 15 luglio 2013.
  8. ^ Nouvelle Vague's Teenage Kicks cover of The Undertones's Teenage Kicks, WhoSampled.com. URL consultato il 15 luglio 2013.
  9. ^ The Raconteurs's Teenage Kicks cover of The Undertones's Teenage Kicks, WhoSampled.com. URL consultato il 15 luglio 2013.
  10. ^ Maroon's Teenage Kicks cover of The Undertones's Teenage Kicks, WhoSampled.com. URL consultato il 15 luglio 2013.
  11. ^ Jedward's Teenage Kicks cover of The Undertones's Teenage Kicks, WhoSampled.com. URL consultato il 15 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]