Targhe automobilistiche moldave

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Targa automobilistica moldava del tipo in vigore dal 1° aprile 2015

Sistema in uso e modifiche intervenute dal 30/11/1992[modifica | modifica wikitesto]

Modello di targa standard in uso dal 1º marzo 2015
Piastra con formato emesso dal 1º novembre 2011 al 28 febbraio 2015
Targa con formato introdotto il 30/11/1992 e terminato il 1º novembre 2011
Targa di un motociclo (formato cessato il 1° novembre 2011)

Dal 1º marzo 2015 le targhe automobilistiche della Moldavia consistono in una combinazione alfanumerica (secondo lo schema AAA 000) non più identificativa del distretto. I caratteri sono ancora neri su bianco riflettente, in metallo, ma nella banda laterale a sinistra, su fondo blu, in alto la bandiera dello Stato ha sostituito lo stemma nazionale, mentre in basso è rimasta la sigla automobilistica internazionale MD di colore bianco[1]. Tra le lettere e le cifre (di formato molto simile a quello delle targhe automobilistiche tedesche), l'ologramma di sicurezza e il bollino che certifica il controllo dei gas di scarico costituiscono un'altra innovazione rispetto al sistema precedente.

Le dimensioni delle targhe standard per autoveicoli sono 520 × 112 mm, quelle su doppia linea (anche per motoveicoli) 245 × 134 mm, mentre le piastre per rimorchi e semirimorchi con caratteri disposti su due righe misurano 340 × 204 mm.

I rimorchi possono avere targhe con caratteri disposti su una o due righe: nel primo caso il blocco alfanumerico è L 000 LL (0 = cifra e L = lettera progressiva partendo da "A"), nel secondo caso in alto sono posizionate le tre lettere, in basso la banda blu seguita dalle tre cifre (LLL/000).
Al contrario, nei motocicli le cifre occupano la riga superiore e le lettere quella inferiore.

Le targhe dei taxi da marzo 2015 e quelle degli autobus da marzo 2014 sono gialle con scritte nere[2].

Le piastre di alcune vetture ufficiali del Presidente della Repubblica hanno soltanto lo sfondo con la bandiera nazionale, senza cifre e lettere.

Dal 30 novembre 1992 al 28 febbraio 2015 a sinistra erano posizionati in alto lo stemma nazionale e in basso le lettere MD (MLD fino al 1993), separate dal blocco alfanumerico da una linea nera verticale (vedi le due foto in basso). Il font usato era il DIN.
Dal 1º novembre 2011 le targhe erano state modificate nella parte sinistra, cioè ponendo all'interno di una fascia blu le lettere "MD" di colore bianco in basso e lo stemma dello Stato in alto. Le prime due lettere (con l'eccezione della capitale Chișinău che aveva una sola lettera: "C" o "K") indicavano il distretto o la municipalita competente per l'immatricolazione.

Badge[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1° gennaio 2017 viene utilizzato un badge circolare applicato sulle targhe anteriori e posteriori, realizzato in materiale resistente agli agenti esterni. Al centro sono impressi l'anno del prossimo controllo tecnico ed il numero di serie del badge, sul bordo sono indicati invece i mesi di ispezione tecnica periodica dell'anno successivo. Il colore di fondo del badge cambia annualmente[3].

Significato delle sigle automobilistiche emesse dal 30/11/1992 al 1999 e dal 2003 al 28/02/2015[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisione amministrativa dei distretti moldavi (quelli della Transnistria sono scritti in viola) fino al 28/02/2015 con le relative sigle
Sigla Zona di immatricolazione[4]
AN Anenii Noi
BL Bălți
BR Briceni
BS Basarabeasca
C Chișinău
CH Cahul
CL Călărași
CM Cimișlia
CR Criuleni
CS Căușeni
CT Cantemir
DB Dubăsari*
DN Dondușeni
DR Drochia
ED Edineț
FR Florești
GE Gagauz Eri (Gagauzia)
GL Glodeni
HN Hîncești
IL Ialoveni
K (dal 2008) Chișinău
LV Leova
NS Nisporeni
OC Ocnița
OR Orhei
RS Rîșcani
RZ Rezina
SG Sîngerei
SR Soroca
ST Strășeni
SV Ștefan Vodă
TG Tighina*
TL Telenești
TR Taraclia
UN Ungheni

Sigle assegnate ai veicoli immatricolati in Transnistria intestati a proprietari con residenza in Moldavia[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Zona di immatricolazione
CC Camenca
DB Dubăsari
GR Grigoriopol
RB Rîbnița
SL Slobozia
TG Tighina
TS Tiraspol

Sigle utilizzate dal 1999 al 31/12/2002 e relative aree di immatricolazione[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisione amministrativa della Moldavia dal 1999 al 2002
BL Regione di Bălți
C Municipalità di Chișinău
CH Regione di Cahul
CU Regione di Chişinău (Chișinău Urban)
DB Territorio autonomo della Transnistria (capoluogo: Dubăsari)
ED Regione di Edineț
GE Territorio autonomo della Gagauzia (Gagauz Eri)
LP Regione di Lăpușna
OR Regione di Orhei
SR Regione di Soroca
TG Regione di Tighina
UN Regione di Ungheni

Sigle emesse dal 30/11/1992 al 1999 e relative regioni o città[modifica | modifica wikitesto]

  • BE Municipalità di Bender (dal 1999 → TG = Tighina, in concomitanza con il cambiamento del nome della città)
  • CG Distretto di Ceadîr-Lunga (→ GE)
  • CN Distretto di Căinari (dal 1999 → TG, dal 2003 → AN, CS, IL)
  • CO Distretto di Comrat (→ GE)
  • VL Distretto di Vulcănești (→ GE, CH)

Codici speciali in uso[modifica | modifica wikitesto]

Modello di targa diplomatica
Una Lada 2107 dell'esercito con la sigla internazionale "MLD" terminata nel 1993
Modello di targa di una vettura del Presidente della Repubblica di Moldova
  • (caratteri azzurri) CC Corpo consolare (Corpul Consular)
  • (caratteri azzurri) CD Corpo diplomatico (Corpul Diplomatic)
  • DG Guardia di Frontiera (Departmentul Grăniceri)
  • FA Esercito (Forțele Armate)
  • (caratteri rossi) H Veicoli intestati a cittadini residenti all'estero
  • MAI Ministero degli Affari Interni, Polizia (Ministerul Afacerilor Interne, Polițiă)
  • MIC Milizia Civile, Gendarmeria (Miliție Cetățeni)
  • (caratteri rossi) P Targa provvisoria (provizorie) per veicoli d'importazione
  • RM 0000 (0 = cifra) Presidente della Repubblica di Moldova (Republică Moldova)
  • RM A Ministeri della Repubblica
  • RM G Governo della Repubblica
  • RM P Parlamento della Repubblica
  • SP Servizio di Sicurezza e Protezione delle Alte Cariche dello Stato (Serviciul Pază și Protecție de Stat)
  • (caratteri rossi) T Targa di transito (placă de tranzit) per autoveicoli d'esportazione
  • (caratteri azzurri) TC Staff tecnico-amministrativo accreditato presso ambasciate o consolati (Technical Consular Staff)
  • (caratteri azzurri) TS Staff per missioni commerciali accreditato presso ambasciate o consolati (Technical Service Staff)[5]
  • VM Guardia Doganale (Vamă)

Codici speciali terminati[6][modifica | modifica wikitesto]

Piastra provvisoria per veicoli d'importazione con scadenza della validità datata dicembre 2008 (12 in alto e 08 in basso a destra)
  • MI Polizia Criminale (Miliție) - fino al 2001
  • PR Polizia Stradale (Polițiă Rutieră) - fino al 1995
  • (caratteri rossi) PZ Targa provvisoria (provizorie) per veicoli d'importazione - fino al 2015
  • RM C Cancelliere della Repubblica di Moldova - fino al 2001
  • RM W Assemblea della Repubblica di Moldova - fino al 2001
  • x(x) POL Polizia (Polițiă) - fino al 2001
  • x(x) PR Polizia Stradale (Polițiă Rutieră) - fino al 2001

Transnistria[modifica | modifica wikitesto]

Targa standard di un veicolo immatricolato nella regione di Tiraspol
Piastra di un motociclo (regione di Tiraspol)

Le targhe automobilistiche della Repubblica Moldava della Transnistria (la cui indipendenza non è stata riconosciuta né dall'ONU né da alcuno Stato) sono generalmente composte da una lettera identificativa della regione, tre cifre e due ulteriori lettere progressive (a partire da "AA") comuni all'alfabeto latino e cirillico. Hanno le medesime dimensioni e lo stesso colore di quelle della Moldavia. Non è presente la banda blu; a sinistra è impressa in alto la bandiera semplificata (cioè priva di falce, martello e stella) della repubblica, mentre in basso, al posto della sigla automobilistica internazionale "MD", è posizionato un ologramma adesivo rotondo al cui interno è ripetuta la combinazione della targa.
Sono in circolazione anche piastre posteriori su due linee, oltre che per autovetture (del tipo "T123/AA"), per camion, rimorchi e macchine agricole.
I camion e i rimorchi hanno sulla riga superiore le due lettere, su quella inferiore la sigla della regione seguita dal numero di tre cifre.
I motocicli hanno due lettere (la prima identifica la regione) in alto e tre cifre in basso; la sequenza nelle macchine agricole è invertita.
Per i ciclomotori vengono emesse piastre su un'unica linea, prive di bandiera ed ologramma e con la sigla regionale che precede il numero di tre cifre (es.:C123).
Da agosto 2012 è possibile avere targhe personalizzate a pagamento, con combinazioni di lettere e/o cifre che possono essere scelte liberamente.
Le targhe della Transnistria sono valide solamente in Russia, Bielorussia, Ucraina, Abcasia e Ossezia del Sud. Nell'adesivo ovale da incollare sul retro dei veicoli viene usata la sigla automobilistica internazionale della Moldavia (MD).

Targhe "neutrali"[modifica | modifica wikitesto]

Da marzo 2013 è stato deciso di emettere, per i veicoli che trasportano merci o persone tra il territorio moldavo e la Transnistria, targhe "neutrali". Queste non forniscono alcuna indicazione regionale e sono sprovviste di simboli; iniziano la combinazione alfanumerica con le lettere AB, seguite da cinque cifre.

Targhe e sigle automobilistiche dei veicoli militari e delle autorità governative[modifica | modifica wikitesto]

Targa di una vettura di un'autorità governativa (emissione terminata nel 2012)
Targa di una vettura del Ministero degli Esteri in uso dal 2012

Le targhe dei veicoli militari o delle autorità governative erano prive della lettera distintiva della regione, cioè erano composte fino al 2012 da tre cifre e due lettere sequenziali. Le vetture ufficiali di autorità avevano tuttavia le lettere fisse CA, che in russo sono le iniziali di Служебный Aвтомобиль, ossia "automobile ufficiale".
Dall'anno sopra specificato, il Ministero degli Esteri utilizza piastre molto simili a quelle speciali in uso in Moldavia, con caratteri blu e il codice CD (acronimo di Corpul Diplomatic in moldavo) seguito da due numeri rispettivamente di tre e due cifre; gli altri veicoli ufficiali sono immatricolati con targhe ordinarie o che si distinguono per degli stemmi particolari nei quali è possibile leggere il nome della rispettiva autorità.
Le autovetture delle più alte cariche dello Stato continuano invece ad utilizzare targhe composte unicamente da tre cifre (iniziando da 001) e dall'emblema della repubblica.
Sempre a partire dal 2012, agli automezzi dell'Esercito viene generalmente assegnata la sigla MO, che in russo è acronimo di Mинистертво Oбороны, ossia "Ministero della Difesa".

Altre sigle speciali[modifica | modifica wikitesto]

Esempio di targa di un'autovettura della Polizia
  • (nero su celeste) AM, BM, EM, KM, PM, CM, TM Polizia regionale
  • (blu su bianco) CD Corpo diplomatico
  • (nero su celeste) MM Autovetture della Polizia
  • (nero su celeste) TT Motocicli della Polizia

Sigle delle regioni (in moldavo e in russo)[modifica | modifica wikitesto]

Ologramma adesivo di sicurezza (ingrandito)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RO) Avem numere noi! Cum vor arata noile placute de înmatriculare, 31 ottobre 2011.
  2. ^ (RO) Din 1 martie pentru transportul de călători vor fi eliberate plăci de culoarea fondului galben de înmatriculare, 22 gennaio 2014.
  3. ^ MOLDOVA CONTROLLO DOCUMENTALE, su www.vehicle-documents.it. URL consultato il 22 maggio 2017.
  4. ^ I distretti contrassegnati con un asterisco si trovano in gran parte nel territorio controllato dalla Repubblica Moldava della Transnistria.
  5. ^ http://www.europlates.eu/license-plates/europe/moldova.htm
  6. ^ x(x) = sigla dell'area di immatricolazione

Fonti consultate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]