TPB AFK

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
TPB AFK: The Pirate Bay Away From Keyboard
Paese di produzione Svezia
Anno 2013
Durata 82 min
Genere documentario
Regia Simon Klose
Produttore Martin Persson
Interpreti e personaggi

TPB AFK: The Pirate Bay Away From Keyboard è un documentario diretto da Simon Klose, uscito l'8 febbraio 2013 e basato sulle vite dei tre fondatori del sito internet bit torrent The Pirate Bay: Peter Sunde, Fredrik Neij e Gottfrid Svartholm[1][2]. Le riprese sono cominciate nell'estate del 2008 e si sono concluse il 25 agosto 2012[3].

Il lancio del sito del film è avvenuto il 28 agosto 2010, attraverso una campagna sul sito di raccolta fondi Kickstarter[4], con l'obiettivo di raggiungere 25.000 $, ma già dopo tre giorni vennero raggiunti 51.424 $[5]. Nel febbraio 2011 la commissione governativa svedese delle arti Konstnärsnämnden[6] ha concesso al progetto 200.000 corone svedesi, pari a 30.000 $[7][8]. Ha inoltre ricevuto fondi dalle reti televisive BBC (Regno Unito), ARTE (Germania), SVT (Svezia), NRK (Norvegia), DR (Danimarca), VPRO (Paesi Bassi)[9]. La presentazione ufficiale è avvenuta l'8 febbraio 2013 al Festival internazionale del cinema di Berlino[10][11].

Il documentario è stato distribuito sotto licenza Creative Commons BY-NC-ND[12].

Il documentario può essere gratuitamente scaricato o visto in streaming, ma è anche possibile supportare gli autori acquistando la versione digitale (10 $) o il DVD (23 $) del film[13].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Documentario online[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema