TAME

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
TAME Línea Aérea del Ecuador
Logo
TAME Airbus A320 (HC-COE) at Fort Lauderdale – Hollywood International Airport.jpg
StatoEcuador Ecuador
Fondazionedicembre 1962 a Quito
Chiusura19 maggio 2020 (liquidazione)
Sede principaleQuito
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Slogan«Vuela Ecuador
Sito webwww.tame.com.ec
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAEQ
Codice ICAOTAE
Indicativo di chiamataTAME
Primo volo17 dicembre 1962
HubAeroporto Internazionale Mariscal Sucre
Frequent flyerTAME Millas
Flotta8 (nel 2020)
Destinazioni25 (nel 2020)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Transportes Aéreos Militares Ecuatorianos (TAME) era la compagnia aerea di bandiera dell'Ecuador ed era interamente di proprietà del governo del paese. Il vettore aveva sede a Quito mentre il suo hub principale era l'Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea militare venne fondata nel dicembre 1962 dal Colonnello Luis A. Ortega, che propose formalmente di creare un vettore con il nome di Transportes Aéreos Militares Ecuatorianos (TAME)[1]. Il 4 dicembre 1962, Luis A. Ortega, Hector Granja, Eduardo Sandoval, Alfredo Barreiro, Oswaldo Lara, Julio Espinosa, Teodoro Malo e Jose Montesinos effettuarono il primo volo con un Dakota C-47 condotto da Teodoro Malo sulla rotta da Quito, Esmeraldas, Bahía, Manta, Guayaquil, Cuenca e ritorno a Quito[2]. Successivamente, furono aggiunti i DC-3 e DC-6 e nel 1970 furono acquisiti due Avro HS-748; inoltre il vettore, iniziò regolari voli internazionali verso L'Avana, Panama e Santiago del Cile. Nel corso degli anni, la compagnia aerea, ha rimodernato la flotta tramite l'ingresso degli Airbus A320-200, degli Embraer ERJ-170 e Embraer ERJ-190. Nel 2011 Tame è diventata una società sotto il controllo statale e non più sotto l'amministrazione dell'Aeronautica dell'Ecuador.[3]

Il 19 maggio 2020, il governo dell'Ecuador ha deciso di liquidare la compagnia aerea e ha cessato tutte le operazioni. La compagnia aerea, che aveva lottato per diversi anni, ha affermato che le sue difficoltà sono state aggravate dall'impatto della pandemia di COVID-19.[4][5]

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

A gennaio 2020 TAME aveva accordi di codeshare con le seguenti compagnie:

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un Airbus A320-200 di TAME

A gennaio 2020, la flotta TAME risultava composta dai seguenti aerei[8]:

Flotta TAME
Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
C Y Totale
Airbus A319-100 1 12 150 162
Airbus A320-200 1 12 150 162
ATR 42-500 3 50 50
Embraer ERJ-190 3 104 104 Saranno ritirati nel 2020
Totale 8

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Un Douglas DC-6 di TAME.
Un Boeing 727-200 di TAME.

Nel corso degli anni TAME ha operato con i seguenti modelli di aeromobili[9]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nuestra Historia, su www.tame.com.ec. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  2. ^ (ES) Aerolínea TAME - EcuRed, su www.ecured.cu. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  3. ^ (PT) Aerolínea Tame EP Ecuador todo lo que necesitas saber, su Nicolás Larenas, 16 dicembre 2017. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  4. ^ (EN) TAME Airlines Ceases Operations, su www2.arccorp.com. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  5. ^ (EN) Ecuador Puts TAME In Liquidation - How Did It Happen?, su Simple Flying, 19 maggio 2020. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  6. ^ (EN) Avianca / TAME Plans Codeshare Service from June 2016, su Routesonline. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  7. ^ Codeshare alliance with Tame Ecuador, su www.copaair.com. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  8. ^ TAME Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  9. ^ TAME Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 5 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]