Tállya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tállya
comune
Localizzazione
StatoUngheria Ungheria
RegioneUngheria Settentrionale
ProvinciaBorsod-Abaúj-Zemplén departemento blazono.svg Borsod-Abaúj-Zemplén
Territorio
Coordinate48°14′05″N 21°13′34″E / 48.234722°N 21.226111°E48.234722; 21.226111 (Tállya)Coordinate: 48°14′05″N 21°13′34″E / 48.234722°N 21.226111°E48.234722; 21.226111 (Tállya)
Superficie37,96 km²
Abitanti2 151 (2001)
Densità56,66 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale3907
Prefisso47
Fuso orarioUTC+1
Codice KSH12210
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ungheria
Tállya
Tállya
Sito istituzionale

Tállya è un comune dell'Ungheria di 2.151 abitanti (dati 2001) . È situato nella provincia di Borsod-Abaúj-Zemplén a 45 km dal capoluogo Miskolc nel distretto del vino di Tokaj-Hegyalja.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area è abitata fin dall'antichità. Il comune è menzionato per la prima volta in un documento nel secolo XIII, quando la zona è abitata dai Valloni che iniziarono la viticoltura. Il nome del paese deriva probabilmente dal francese "taille" che significa "tagliare" riferendosi alla foresta presente nella zona prima che furono impiantate le vigne. Da un documento del 1272 risulta che dopo l'invasione dei Mongoli 1241 arrivarono coloni italiani. Sono ancora visibili le rovine di un castello costruito in questo periodo e successivamente distrutto. Nel 1584 il pastore protestante Gáspár Károli tradusse per la prima volta la Bibbia in ungherese. Nel secolo XVII è menzionata come città circondata da mura e il Re Ferdinando II concesse il diritto di avere il mercato e l'esenzione dalle tasse per i cittadini. Il successivo rapido sviluppo della città nel periodo seguente (4.388 abitanti nel 1780 è dovuto allo sviluppo della viticoltura. Infatti chiunque impiantava una vigna era esente da tasse per 12 anni. Nel 1896 perse lo status di città e una miniera fu aperta nella zona. Fu occupata dalle truppe sovietiche alla fine della Seconda guerra mondiale

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN136236297
Ungheria Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ungheria