Stemma parlante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo stemma parlante della famiglia Colonna

Con l'espressione stemma parlante o arma parlante, in araldica si indica uno stemma che mostra quale soggetto primario oggetti, animali, persone o attributi che alludono in modo esplicito al cognome[1] o al gentilizio della famiglia cui è riferito.

Il termine è molto antico[2]. Degli esempi: testa di moro per Saraceno degli Onesti; una scala, per la famiglia Della Scala; delle pere, per i Peruzzi[3], un "frigé" (bagolaro in dialetto lombardo) per i Frigerio[4].

In numismatica si usa l'espressione tipo parlante, con significato simile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La memoria e l'immagine: 16 percorsi didattici su Google Libri
  2. ^ L'Istria su Google Libri
  3. ^ Rivista italiana di numismatica e scienze affini su Google Libri
  4. ^ Stemmario Trivulziano, a cura di Carlo Maspoli, Niccolo' Orsini De Marzo, Milano, 2000, p. 399, sub voce "di Frige". ISBN 88-900452-0-5
Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica