Arma di sostituzione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In araldica, si definiscono «armi di sostituzione» quelle assunte per evitare la scomparsa del blasone di una famiglia che si è estinta: chi le porta, quindi, le ha prese in sostituzione delle proprie.

Come esempio si può citare la famiglia Ginanni-Marocelli che assunse come arma uno scudo partito con l'arma di Ginanni nel 1° e quella dei Marocelli (di rosso a tre aquilotti spiegati d'argento) nel 2°.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica