Stazione di Ponte di Brenta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ponte di Brenta
stazione ferroviaria
Binari ponte brenta.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPadova, località Ponte di Brenta
Coordinate45°25′45″N 11°56′51″E / 45.429167°N 11.9475°E45.429167; 11.9475Coordinate: 45°25′45″N 11°56′51″E / 45.429167°N 11.9475°E45.429167; 11.9475
Lineeferrovia Milano-Venezia
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualesoppressa
GestoreRete Ferroviaria Italiana
Soppressione2015
Binari2
 
Mappa di localizzazione: Padova
Ponte di Brenta
Ponte di Brenta

La stazione di Ponte di Brenta era una fermata della ferrovia Milano-Venezia posta nell'omonima località della periferia est di Padova, tra le stazioni di Padova e di Vigonza-Pianiga.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Già stazione, venne trasformata in fermata impresenziata il 14 giugno 2006.[1]

L'impianto è stato soppresso il 13 dic 2015 ed è stato sostituito dalla fermata di Busa di Vigonza[2], subito al di là del ponte sul Brenta[3] nell'ambito del progetto SFMR.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto comprendeva i soli due binari di corsa affiancati ciascuno da un marciapiede; non era accessibile ai portatori di handicap; era presente il fabbricato viaggiatori destinato in parte ad usi esterni alla ferrovia. Un tempo tale impianto era una vera e propria stazione dotata di comunicazioni tra i binari di corsa, di due binari di precedenza e di un tronchino per il movimento merci, soppressi da numerosi anni. A nord della fermata ed all'esterno di essa transita la nuova linea AV/AC Padova - Venezia Mestre. Vi fermavano solo treni regionali.

Il gestore era RFI SpA.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La fermata, che RFI classificava nella categoria bronze, disponeva di:

  • Sala d'attesa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Impianti FS, in I Treni, anno XXVII, n. 283, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, luglio 2006, p. 11, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  2. ^ A Ponte di Brenta i treni non si fermeranno più
  3. ^ Circolare Territoriale CT 14/2015

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]