Stazione di Lubiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lubiana
Ljubljana
stazione ferroviaria
ZelezniskaPostaja-Ljubljana.JPG
Localizzazione
Stato Slovenia Slovenia
Località Lubiana
Coordinate 46°03′28.81″N 14°30′36.95″E / 46.058002°N 14.510265°E46.058002; 14.510265Coordinate: 46°03′28.81″N 14°30′36.95″E / 46.058002°N 14.510265°E46.058002; 14.510265
Linee Vienna-Trieste
Jesenice-Lubiana[1]
Lubiana-Grosuplje
Lubiana-Metlika
Caratteristiche
Tipo Stazione in superficie
Stato attuale In uso
Attivazione 1849

La stazione di Lubiana (in sloveno železniška postaja Ljubljana) è la principale stazione ferroviaria della città di Lubiana, capitale della Slovenia.

La sua costruzione è stata completata nel 1848, ma l'apertura ufficiale è avvenuta un anno più tardi con il collegamento alla Südbahn che congiungeva Vienna a Trieste. La struttura è stata poi rinnovata nel 1980 sotto la guida dell'architetto Marko Mušič.

Il poeta irlandese James Joyce trascorse qui la notte del 19 ottobre 1904, poiché nel suo viaggio verso Trieste presunse erroneamente di essere arrivato a destinazione. Nel 2003 è stata eretta una statua in suo onore, creata dallo scultore Jakov Brdar.

A breve distanza dalla stazione sorge il museo delle ferrovie slovene.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La linea arrivava fino agli anni ottanta a Tarvisio

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]