Stazione di Latisana-Lignano-Bibione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Latisana-Lignano-Bibione
già Latisana-Lignano
già Latisana

stazione ferroviaria
Latisana-Lignano-Bibione - stazione ferroviaria.jpg
Stato Italia Italia
Localizzazione Latisana
Coordinate 45°46′40.08″N 13°00′03.24″E / 45.7778°N 13.0009°E45.7778; 13.0009Coordinate: 45°46′40.08″N 13°00′03.24″E / 45.7778°N 13.0009°E45.7778; 13.0009
Stato attuale In uso
Linee Venezia-Trieste
Tipo Stazione in superficie, passante
Binari 4
Interscambi Autolinee urbane

La stazione di Latisana-Lignano-Bibione è una stazione ferroviaria di superficie, di tipo passante, si trova sulla linea ferroviaria Venezia-Trieste ed è la prima stazione del Friuli-Venezia Giulia provenendo da Venezia, svolge il ruolo di stazione capotronco per i compartimenti RFI di Venezia e Trieste.

Serve la cittadina di Latisana e le vicine località balneari di Lignano Sabbiadoro e Bibione (VE). Assieme alla stazione di Sacile, è tra le medie stazioni con il più alto fatturato della regione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In origine denominata "Latisana", La stazione venne aperta all'esercizio il 31 dicembre 1888 quando venne attivato il tratto ferroviario che collegava la stazione di Portogruaro con le stazioni di San Giorgio di Nogaro, Palmanova e Udine, provenendo da Venezia.[senza fonte]. Nel 1897 assieme alla stazione di San Giorgio di Nogaro, venne collegata alla stazione di Cervignano-Aquileia-Grado. Assunse la nuova denominazione di "Latisana-Lignano" nel 1939[1]; nel 1961 assunse la denominazione attuale[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Il piazzale dispone di 6 binari, 4 completi di marciapiede per il servizio viaggiatori e due tronchi per la sosta di treni cantiere. La stazione è dotata, al suo interno, del servizio di biglietteria a sportello, biglietteria automatica, sala d'aspetto, bar, edicola.

L'impianto è presenziato da un Dirigente Movimento, che gestisce la circolazione mediante un Apparato Centrale Elettrico a Itinerari.[senza fonte]

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita da tutti i treni regionali e regionali veloci svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Friuli-Venezia Giulia, alcuni vi fanno capolinea e da treni a lunga percorrenza, alcuni con fermata stagionale. Fino al 1997, vi facevano capolinea la maggior parte dei treni circolanti sulla linea dismessa Palmanova - San Giorgio di Nogaro.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, che RFI classifica nella categoria silver, dispone dei seguenti servizi:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Bar Bar
  • Edicola Edicola

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Da alcuni anni, adiacente alla stazione, è attiva la nuova autostazione per le linee principalmente extraurbane operate da SAF, ATVO, ATAP e APT Gorizia.

  • Fermata autobus Fermata autobus
  • Stazione taxi Stazione taxi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 71, 1939
  2. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 44, 1961

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]