Stazione di Ercolano Scavi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ercolano Scavi
stazione ferroviaria
Stazione Ercolano scavi.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàErcolano
Coordinate40°48′31.68″N 14°21′17.64″E / 40.8088°N 14.3549°E40.8088; 14.3549Coordinate: 40°48′31.68″N 14°21′17.64″E / 40.8088°N 14.3549°E40.8088; 14.3549
Lineeferrovia Napoli-Pompei-Poggiomarino
Caratteristiche
Tipostazione in superficie
Stato attualein uso
Attivazione1904
Interscambiautolinee urbane
DintorniScavi archeologici di Ercolano

La stazione di Ercolano Scavi è la principale stazione di Ercolano. Inaugurata nel 1904, è gestita dalla Circumvesuviana e si trova sulla linea Napoli-Poggiomarino: in passato la stazione era chiamata semplicemente Ercolano, poi con il tempo è stata aggiunta la denominazione di Scavi, per la vicinanza con gli scavi archeologici.

La città, nonostante sia anche attraversata dalla linea Napoli-Salerno delle FS, non ha alcuna stazione su questa linea, o meglio viene utilizzata un'unica stazione, che si trova a Portici, che porta il nome delle due città ossia "Portici-Ercolano".

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Il fabbricato viaggiatori è su due livelli: al piano inferiore vi sono l'ingresso e le biglietterie, mentre al piano superiore, corrispondente all'accesso ai binari, vi è una piccola sala d'attesa.

La stazione è dotata di tre binari passanti più uno tronco in direzione Sorrento: vi sono due banchine munite di sottopassaggio.

Presso la stazione sorge una sottostazione elettrica.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Nella stazione fermano tutti i treni per Napoli, Poggiomarino e Sorrento. Ercolano Scavi è anche capolinea di alcuni treni per Napoli.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria
  • WC Servizi igienici

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti