Sorelle (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sorelle
Sorelle Rai1.jpg
PaeseItalia
Anno2017
Formatoserie TV
Generedramma familiare, giallo, thriller, sentimentale, grottesco
Stagioni1
Episodi6
Durata100 min (episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto2:1
Crediti
RegiaCinzia TH Torrini
SoggettoIvan Cotroneo, Monica Rametta
SceneggiaturaIvan Cotroneo, Monica Rametta
Interpreti e personaggi
FotografiaAlessio Gelsini Torresi, Roberto Meddi
MontaggioUgo De Rossi
MusicheSavio Riccardi
ScenografiaStefano Giambanco
CostumiChiara Ferrantini
ProduttoreFilippo Rizzello, Francesca Tura (Rai)
Enrico Delle Site
Produttore esecutivoMarco Palenga
Casa di produzioneEndemol Italia, Rai Fiction
Prima visione
Dal9 marzo 2017
Al13 aprile 2017
Rete televisivaRai 1

Sorelle è una serie televisiva italiana, andata in onda in prima visione su Rai 1 dal 9 marzo al 13 aprile 2017.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata a Matera. Chiara Silani, avvocato di successo in uno studio di Roma, è costretta a tornare nella sua città d'origine per l'improvvisa sparizione della sorella Elena, che vive lì con i suoi tre figli. Anni prima Chiara si era trasferita a Roma e non era più tornata a Matera quando sua sorella Elena le aveva confessato di aspettare un figlio dall'amante di cui era innamorata, ma che altri non era se non il fidanzato ufficiale di Chiara, Roberto Roversi. Mentre si cercano indizi sulla scomparsa di Elena, Chiara cerca di occuparsi della madre e dei nipoti a cui è comunque legata, nonché di venire a patti col suo doloroso passato sentimentale, finché non viene trovato un corpo in un burrone dei dintorni, che si ipotizza possa essere quello di Elena, ma la madre Antonia, che soffre di una lieve forma di demenza, crede che la figlia sia ancora viva. Assodato che il cadavere sia proprio quello di Elena, inizialmente si accusa dell'omicidio l'ex marito, Roberto Roversi, dato che Elena non aveva mai avuto traumi psicologici così gravi da spingerla al suicidio, dato che il marito era andato a Matera per discutere con lei la notte della scomparsa e i rapporti tra i due non erano certo distesi. La posizione del marito sembra chiarirsi quando si scopre, a seguito di diversi indizi, che Giulio, l'ultimo dei tre figli di Elena Silani, non sia figlio di Roberto Roversi, ma di Martino Siniscalchi, un uomo violento, che picchia la moglie ma è importante in città perché ricopre la carica di vicesindaco di Matera. Per Martino si pensa al movente del ricatto, dato che Elena era stata sospesa dal lavoro di insegnante, ma fingeva di andare a scuola mentre Martino le passava uno stipendio; quindi si indaga sulla colpevolezza di Martino Siniscalchi per l'assassinio. In seguito, quando vengono trovate alcune foto di Elena nuda scattate da Nicola Gambi, un suo amico che però la seguiva anonimamente, è quest'ultimo ad essere sospettato dell'omicidio di Elena, tanto da essere condannato con l'accusa di omicidio colposo e occultamento di cadavere. In tutto questo avvicendarsi, tra Chiara Silani e il suo ex-fidanzato Roberto Roversi, sembra rinascere qualcosa, qualcosa che contribuisce alla scarcerazione definitiva di Roberto (che era sempre l'ex-marito della sorella Elena, la vittima). In un nuovo colpo di scena però, nel computer della madre Antonia, Chiara trova dei video di minaccia da parte di Roberto Roversi nei confronti della sorella Elena, sua ex-moglie, perché voleva portargli via i figli per farli crescere con lui a Parma non approvando la sua condotta di vita. Sconvolta dalla scoperta Chiara non sa se credere ai video o alle parole dell'ex-fidanzato nonché cognato, combattuta tra l'amore che sente rifiorire per lui e l'amore per la sua famiglia (nonostante tutto quello che le aveva fatto sua sorella); decide perciò di dare un appuntamento a Roberto, bluffando per cercare di capire se suo cognato abbia ucciso effettivamente la sorella o meno. Il piano di Chiara funziona, Roberto confessa, ma quando capisce l'inganno, cerca di uccidere anche Chiara; sta per avere la meglio, quando compare il fantasma di Elena che permette a Chiara di liberarsi e scappare in cerca della polizia per far condannare il cognato. La vicenda termina con Roberto condannato in prigione; Chiara col fidanzato Daniele e i suoi nipoti Stella, Marco e Giulio, nonché Antonia, la madre di Chiara ed Elena, che decidono di rimanere a Matera, dove l'anima della sorella Elena veglia su di loro.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Italia
Prima stagione 6 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La seconda stagione di Sorelle non ci sarà: autori al lavoro su una nuova fiction originale, su optimaitalia.com, 17 aprile 2017. URL consultato il 18 aprile 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione