Song Qingling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Soong Ching-ling)
Jump to navigation Jump to search
Song Qingling
Soong Ching-ling1.jpg

Presidente onorario della Repubblica Popolare Cinese
Durata mandato 31 ottobre 1968 –
24 febbraio 1972
Predecessore Liu Shaoqi
Successore Dong Biwu

Vicepresidente della Repubblica Popolare Cinese
Durata mandato 27 aprile 1959 –
17 gennaio 1975
Presidente Mao Zedong
Liu Shaoqi
Tung Pei-wu
Dong Biwu
Predecessore Zhu De
Successore Ulanhu (1983)

Durata mandato 31 ottobre 1968 –
24 febbraio 1972
Presidente Dong Biwu

Durata mandato 1º ottobre 1949 –
27 settembre 1954
Presidente Mao Zedong

Vicepresidente dell'Assemblea Nazionale del Popolo
Durata mandato 17 gennaio 1975 –
29 maggio 1981

Durata mandato 15 settembre 1954 –
18 aprile 1959

Dati generali
Partito politico Partito Comunista Cinese
Premio Premio Lenin per la pace 1950

Song Qingling[1] (in cinese 宋庆龄S, Sòng QìnglíngP; Shanghai, 27 gennaio 1893Pechino, 29 maggio 1981) è stata una politica cinese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1915 divenne la seconda moglie di Sun Yat-sen, leader della Rivoluzione Xinhai del 1911, che stabilì la Repubblica di Cina. All'epoca del matrimonio, Sun, amico del padre di Soong Ching-ling, aveva 49 anni, mentre lei 22. Sun morì dieci anni dopo.[2] Insieme alle sorelle Soong Ai-ling e Song Meiling, ebbe un ruolo chiave nella storia politica della Cina prima del 1949.

Dopo la costituzione della Repubblica Popolare Cinese, nel 1949, ricoprì diversi incarichi di primo piano. Dall'ottobre 1949 al settembre 1954 fu Vice-Presidente del Governo popolare cinese, insieme a Zhu De, Liu Shaoqi, Li Jishen, Zhang Lan e Gao Gang. Nel 1950 le venne conferito il Premio Lenin per la pace.

Dal settembre 1954 all'aprile 1959 fu Vice-Presidente dell'Assemblea nazionale del popolo. Dall'aprile 1959 al gennaio 1975 fu, insieme a Dong Biwu, Vice-Presidente della Cina. Dall'ottobre 1968 al febbraio 1972 fu Presidente della Repubblica popolare cinese, guidata da Mao Zedong, insieme a Dong Biwu.

Nel gennaio 1975 fu di nuovo nominata Vice-Presidente dell'Assemblea nazionale del popolo e svolse questo incarico fino al maggio 1981. Dal 1976 tuttavia apparve in pubblico sempre meno a causa di problemi di salute. Durante la sua ultima malattia, nel maggio 1981, fu per pochi giorni Presidente onorario della Repubblica popolare cinese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Song" è il cognome.
  2. ^ Why the 'Mother of the Nation' Was Not Buried With her Husband, chinauncensored.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN20526651 · ISNI (EN0000 0001 2123 3477 · LCCN (ENn81060114 · GND (DE12101049X · BNF (FRcb14474562r (data) · NLA (EN36731788