Shinigami-kun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shinigami-kun
Titolo originale死神くん
Shinigami-kun
PaeseGiappone
Anno2014
Formatoserie TV
Stagioni1
Episodi9
Durata23 min (episodio)
Lingua originaleLingua giapponese
Dati tecnicicolori
Crediti
IdeatoreUchiyama Satoko
RegiaNakata Hideo (ep1,5), Tsunehiro Jota (ep2,6), Masaya Kakei (ep3,7), Motohashi Keita (ep4,8-9)
SoggettoKoichi Endo.
SceneggiaturaHiroshi Hashimoto
Interpreti e personaggi
MusicheAkio Izutsu
ProduttoreSō Īda
Produttore esecutivo
  • Kimiko Nishikawa
  • Jun Shimoyama
Prima visione
Dal18 aprile 2014
Al20 giugno 2014
Rete televisivaTV Asahi

Shinigami-kun (死神 く ん) è un dorama stagionale televisivo giapponese basato sull'omonimo manga creato da Koichi Endo. Lo sceneggiatore è Hiroshi Hashimoto, noto già per aver scritto la storia di Thermae Romae II (2014) e di Flying Colours ((ビリギャル Biri Gyaru, Biri Gal, 2015).

Satoshi Ōno, che è uno dei membro del gruppo di idol degli Arashi ha interpretato il ruolo principale. Anche Mirei Kiritani vi è apparsa in un ruolo di supporto. La serie televisiva ha ricevuto un punteggio di rating pari al 9,7% in media.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Shinigami-kun, noto anche come "Shinigami-kun # 413", è un novello spirito dell'oltretomba a cui viene affidato il compito di informare le persone della loro morte imminente e quindi di portare le loro anime al cospetto dello "spirito del mondo". Egli solitamente appare con la sua frase distintiva: "Congratulazioni, sono qui per chiamarti"

Tuttavia, poiché è un esordiente "falciatore", ha la tendenza ad assumere decisioni estremamente favorevoli nei riguardi del soggetto umano preso in considerazione, infrangendo in tal modo la regola del suo mondo con la conseguenza di ricevere assidui rimproveri dal diretto superiore.

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

  • Tema musicale: Dare mo Shiranai degli Arashi

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Shinigami-kun, su Internet Movie Database, IMDb.com.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione