Scogli Pettini (Ragusa Vecchia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pettini di Ragusa Vecchia
Cavtaski Grebeni
Mrkan.JPG
L'isolotto di Marcana e Ragusa Vecchia in primo piano
Geografia fisica
Localizzazionemare Adriatico
Coordinate42°34′33″N 18°11′36″E / 42.575833°N 18.193333°E42.575833; 18.193333Coordinate: 42°34′33″N 18°11′36″E / 42.575833°N 18.193333°E42.575833; 18.193333
Geografia politica
StatoCroazia Croazia
RegioneRegione raguseo-narentana
ComuneCanali
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Pettini di Ragusa Vecchia
Pettini di Ragusa Vecchia
voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Gli scogli Pettini[1], Pettini di Ragusavecchia[2] o Pettini di Ragusa Vecchia[3] (in croato: Cavtaski Grebeni[2]) sono un gruppo di isolotti e scogli della Croazia nel mare Adriatico, vicini al porto di Ragusa Vecchia (Cavtat). Amministrativamente, appartengono al comune di Canali[4], nella regione raguseo-narentana.

Non vanno confusi con gli omonimi scogli Pettini o Pettini di Ragusa[5] che si trovano ad ovest di Ragusa (Dubrovnik).

Gli isolotti[modifica | modifica wikitesto]

Gli scogli si trovano di fronte alla valle di Breno[6][7][8] (Župski zaljev).

  • Marcana (Mrkan), il maggiore degli isolotti, si trova a sud-ovest del porto. Il piccolo scoglio Markanac si trova a sud-est della sua punta meridionale.
  • Bobara (Bobara), disabitato, a ovest di Ragusa Vecchia e a nord-ovest di Marcana. A sud est si susseguono 3 scogli: Trava, Hljeb e Ražnjić.

Nel 1482 fu spostato a Bobara il primo lazzaretto della repubblica di Ragusa che operava precedentemente (dal 1377) a Marcana[9]. Rimangono visibili circa 100 m di un muro difensivo del XV sec.

Isole adiacenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carta di cabottaggio del mare Adriatico[collegamento interrotto], foglio XIII, Milano, Istituto geografico militare, 1822-1824. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  2. ^ a b Alberi, p. 1483.
  3. ^ Marieni, pp. 392-393.
  4. ^ a b (HR) Državni program [Programma Nazionale] (a cura di), Pregled, položaj i raspored malih, povremeno nastanjenih i nenastanjenih otoka i otočića [Analisi, posizione e schema di isolotti e piccole isole, periodicamente abitati e disabitati] (PDF), su razvoj.gov.hr, 2012, p. 42. URL consultato il 4 marzo 2017.
  5. ^ Toponimi italiani in Dalmazia, su 10febbraiodetroit.wordpress.com. URL consultato il 1º novembre 2016.
  6. ^ Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 462, ISBN 978-88-85339293.
  7. ^ Marieni, p. 391.
  8. ^ Alberi, p. 1474.
  9. ^ Chronology of Dubrovnik in 14th century, su dubrovnik-online.com. URL consultato il 1º novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2016).
  10. ^ Vadori, p. 548.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]