Santuario di Santa Maria alle Lastre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Maria alle Lastre
Crkva Beram.jpg
Esterno
StatoCroazia Croazia
RegioneIstria
LocalitàVermo
ReligioneCattolica
TitolareMaria
Diocesi Parenzo e Pola
Stile architettonicogotico

Coordinate: 45°15′23.65″N 13°54′26.06″E / 45.256569°N 13.907238°E45.256569; 13.907238

Il santuario di Santa Maria alle Lastre (in croato Sveta Marija na Škriljinah), noto anche come santuario di Santa Maria di Vermo è un'antica chiesa che costituisce il luogo di culto cimiteriale di Vermo, località del comune di Pisino. È completamente immersa nel verde tra fitti alberi di tiglio e pino nero, arbusti tipici dell'Istria Bianca.

Essa ha una superficie di circa 75 m², le pareti sono ricoperte da affreschi attribuibili al maestro Vincenzo da Castua, eccellente pittore librunico attivo tra l'Istria e Fiume nel corso del XV secolo.[1]

Antistante all'ingresso vi è un portico sormontato da tre arcate con capriate lignee, aggiunte successivamente in occasione di lavori restaurativi, mentre la pavimentazione rimane quella dell'epoca, cioè con lastre rettangolari (da cui il nome della chiesa) in pietra calcarea con la facciata in pietra, e la porta ad arco. Come fonte di luce, sono state utilizzate monofore gotiche e lunette sopra all'abside.

Durante l'anno mille essa ospitò un antico monastero benedettino, che fu abbandonato dai monaci quando lasciarono il territorio istriano.

Gli affreschi sono un esempio della cultura popolare dell'Europa centrale durante il Medioevo (stile tardogotico), con l'esempio più importante che è rappresentato dalla danza macabra che si trova sopra la porta d'ingresso, esempio di come la morte sia livellatrice di ogni effimero potere, simboleggiando l'eguaglianza degli uomini dinanzi ad essa. Vi sono anche delle scritte in glagolitico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]