Samuel Ruiz Garcia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samuel Ruiz García
vescovo della Chiesa cattolica
Don samuel ruiz con atencoCropped.jpg
Mons. Ruiz García nel 2009
Template-Bishop.svg
Edificar y plantar
Incarichi ricoperti
Nato 3 novembre 1924, Irapuato
Ordinato presbitero 2 aprile 1949
Nominato vescovo 14 novembre 1959 da papa Giovanni XXIII
Consacrato vescovo 25 gennaio 1960 dal vescovo Manuel Martín del Campo Padilla (poi arcivescovo)
Deceduto 24 gennaio 2011 (86 anni), Città del Messico

Samuel Ruiz García (Irapuato, 3 novembre 1924Città del Messico, 24 gennaio 2011) è stato un vescovo cattolico messicano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Visse la sua infanzia ad Irapuato e a 13 anni entrò nel seminario diocesano di León. Nel 1947 venne inviato all'Università Gregoriana di Roma a completare gli studi teologici. Qui venne ordinato sacerdote. Nel 1954 ritornò a León e venne designato rettore del seminario diocesano.

Il 14 novembre 1959 venne nominato vescovo di San Cristóbal de las Casas, nello stato del Chiapas, e ordinato il 25 gennaio 1960. Questa diocesi si caratterizza per la sua estrema povertà e per la maggioranza indigena della popolazione. Durante gli anni, Ruiz instaurò un sistema di aiuti della diocesi nei confronti della popolazione indigena.

Samuel Ruiz García offrì la sua collaborazione come mediatore in vari conflitti latinoamericani. In modo particolare durante il conflitto in Chiapas tra l' indigenista Ejército Zapatista de Liberación Nacional ed il governo federale messicano.

Esercitò il ministero episcopale fino a quando si ritirò il 13 marzo 2000.

Nel 1996 ricevette il Premio Pacem in terris e nel 2000 venne insignito dal Premio Simón Bolívar dell'UNESCO per il suo speciale impegno personale e per la sua attività di mediatore, contribuendo così alla pace al rispetto della dignità delle minoranze. Ricevette anche il dottorato honoris causa dall'Università Iberoamericana di Città del Messico.

Nell'aprile del 2008 fu nominato mediatore insieme ad altri intellettuali messicani dal governo federale del presidente Felipe Calderon. Morì il 24 gennaio 2011 alle 10:00 presso l'ospedale dei Angeli di Pedregal.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Chiapas Successore BishopCoA PioM.svg
Lucio Torreblanca 14 novembre 1959 - 27 ottobre 1964 -
Predecessore Vescovo di San Cristóbal de Las Casas Successore BishopCoA PioM.svg
- 27 ottobre 1964 - 13 marzo 2000 Felipe Arizmendi Esquivel
Controllo di autorità VIAF: (EN23472453 · ISNI: (EN0000 0001 0960 0318 · LCCN: (ENn81139080 · GND: (DE119403994 · BNF: (FRcb144360652 (data)