Roberto Rossini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberto Rossini
Roberto Rossini .jpg

Presidente nazionale delle ACLI
In carica
Inizio mandato 8 maggio 2016
Predecessore Gianni Bottalico

Roberto Rossini (Brescia, 30 dicembre 1964) è un attivista italiano, è dal 2016 Presidente nazionale delle Acli e portavoce dell'Alleanza contro la povertà in Italia[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Brescia nel 1964, si è laureato in Scienze politiche con tesi in Sociologia dell'educazione, sugli esiti lavorativi dei laureati. Attualmente insegna Sociologia presso l'Istituto Maddalena di Canossa di Brescia[2]. Ha svolto attività di ricerca sociale in collaborazione con Sis e Caritas (Osservatorio delle povertà e delle risorse).

Nelle Acli è stato presidente provinciale delle Acli bresciane dal 2008 al 2016. Dal 2010 ha collaborato con la sede nazionale, occupandosi prima della funzione comunicazione e successivamente della funzione studi e ricerche, rilanciando il sito web benecomune.it. Per questi ruoli è stato membro della Direzione nazionale. L'8 maggio 2016 è stato eletto presidente nazionale. Nel gruppo delle Acli nazionali presiede anche Enaip.

Ha scritto per molte riviste. Ha un blog sull'HuffPost.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]