Riserva naturale integrale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Una riserva naturale integrale è un'area naturale protetta nella quale non sono ammesse attività antropiche di nessun tipo, ad eccezione della ricerca scientifica. Perciò, non vi si eseguono interventi di alcun genere: ad esempio, se un albero cade, viene lasciato dov'è. Ugualmente, e a maggior ragione, non vi si svolgono attività volte all'uso delle risorse.

La prima riserva naturale integrale istituita in Italia è la riserva naturale di Sasso Fratino (1959), tra l'Appennino Forlivese e Cesenate, nel cuore di quello che oggi è il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna e si estende per 764 ettari di superficie sul versante romagnolo del crinale appenninico, ricompreso nei comuni di Bagno di Romagna e Santa Sofia in Provincia di Forlì-Cesena.

Riserve naturali integrali italiane[modifica | modifica wikitesto]