Richard Freitag

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Richard Freitag
FIS Ski Jumping World Cup 2014 - Engelberg - 20141220 - Richard Freitag 2.jpg
Richard Freitag nel 2014
Nazionalità Germania Germania
Altezza 173 cm
Peso 58 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Squadra SG Nickelhütte-Aue
Palmarès
Olimpiadi 0 1 0
Mondiali 2 1 1
Mondiali di volo 0 2 1
Mondiali juniores 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 24 marzo 2019

Richard Freitag (Erlabrunn, 14 agosto 1991) è un saltatore con gli sci tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Richard Freitag ha debuttato nel Circo bianco il 30 settembre 2006 disputando una gara valida ai fini del punteggio FIS a Oberstdorf. Nella stessa località, tre anni dopo, ha esordito in Coppa del Mondo in un'individuale HS137, piazzandosi al 46º posto. Il 6 febbraio 2011 ha ottenuto il primo podio nella gara a squadre disputata ancora a Oberstdorf (3°). L'11 dicembre 2011 a Harrachov (Repubblica Ceca) ha conquistato la sua prima vittoria in Coppa del Mondo, precedendo, nell'ordine, l'austriaco Thomas Morgenstern e il connazionale Severin Freund.

In carriera ha partecipato a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Soči 2014 (20º nel trampolino normale, 21º nel trampolino lungo) e Pyeongchang 2018 (9º nel trampolino normale, 9º nel trampolino lungo, 2º nella gara a squadre), a cinque dei Campionati mondiali, vincendo tre medaglie, e a quattro dei Mondiali di volo, vincendo quattro medaglie.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali di volo[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2º nel 2018
  • 53 podi (23 individuali, 30 a squadre):
    • 16 vittorie (8 individuali, 8 a squadre)
    • 28 secondi posti (12 individuali, 16 a squadre)
    • 9 terzi posti (3 individuali, 6 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Trampolino
11 dicembre 2011 Harrachov Rep. Ceca Rep. Ceca Čerťák HS142
30 novembre 2012 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142
(con Andreas Wellinger, Michael Neumayer e Severin Freund)
17 febbraio 2013 Oberstdorf Germania Germania Heini Klopfer HS213
9 marzo 2013 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130
(con Andreas Wank, Michael Neumayer e Severin Freund)
10 marzo 2013 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130
22 novembre 2014 Klingenthal Germania Germania Vogtland Arena HS140
(con Markus Eisenbichler, Andreas Wellinger e Severin Freund)
20 dicembre 2014 Engelberg Svizzera Svizzera Gross-Titlis-Schanze HS137
4 gennaio 2015 Innsbruck Austria Austria Bergisel HS130[1]
17 gennaio 2015 Zakopane Polonia Polonia Wielka Krokiew HS134
(con Michael Neumayer, Marinus Kraus e Severin Freund)
21 novembre 2015 Klingenthal Germania Germania Vogtland Arena HS140
(con Andreas Wellinger, Andreas Wank e Severin Freund)
9 gennaio 2016 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS145
(con Andreas Wank, Andreas Wellinger e Severin Freund)
21 gennaio 2017 Zakopane Polonia Polonia Wielka Krokiew HS134
(con Markus Eisenbichler, Stephan Leyhe e Andreas Wellinger)
2 dicembre 2017 Nižnij Tagil Russia Russia Aist HS134
10 dicembre 2017 Titisee-Neustadt Germania Germania Hochfirst HS142
17 dicembre 2017 Engelberg Svizzera Svizzera Gross-Titlis-Schanze HS137
3 marzo 2018 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130
(con Karl Geiger, Markus Eisenbichler e Andreas Wellinger)

Torneo dei quattro trampolini[modifica | modifica wikitesto]

  • 3 podi di tappa[2]:
    • 1 vittoria
    • 2 secondi posti

Campionati tedeschi[modifica | modifica wikitesto]

  • 3 medaglie:
    • 1 argento (nella gara individuale nel 2011[3]).
    • 2 bronzi (nella competizione a squadre nel 2009[4] e nella gara individuale nel 2012[senza fonte]).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gara valida anche ai fini del Torneo dei quattro trampolini.
  2. ^ Gare valide anche ai fini della Coppa del Mondo.
  3. ^ (DE) Freund Deutscher Meister im Einzel und mit dem Team, in berkutschi.com, 9 ottobre 2011. URL consultato il 3 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2011).
  4. ^ (DE) Scheda dedicata all'atleta, su kombiundspezinachwuchs.de. URL consultato il 3 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]