Redfield (Dakota del Sud)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Redfield
city
(EN) Redfield, South Dakota
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of South Dakota.svg Dakota del Sud
Contea Spink
Territorio
Coordinate 44°52′31″N 98°31′04″W / 44.875278°N 98.517778°W44.875278; -98.517778 (Redfield)Coordinate: 44°52′31″N 98°31′04″W / 44.875278°N 98.517778°W44.875278; -98.517778 (Redfield)
Altitudine 397 m s.l.m.
Superficie 4,95 km²
Abitanti 2 333 (2010)
Densità 471,31 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 57469
Prefisso 605
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Redfield
Redfield
Redfield – Mappa
Sito istituzionale

Redfield è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Spink nello Stato del Dakota del Sud. La popolazione era di 2,333 abitanti al censimento del 2010. La città prende questo nome in onore di J. B. Redfield, un funzionario delle ferrovie[1].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 4,95 km², dei quali 4,89 km² di territorio e 0,07 km² di acque interne (1,36% del totale).

A Redfield è stato assegnato lo ZIP code 57469 e lo FIPS place code 53460.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi coloni arrivarono nell'area di Redfield nel 1878, e due anni dopo un ufficio postale con il nome di "Stennett Junction" fu creato. Il nome "Redfield" fu adottato nel 1881. La città divenne capoluogo della contea di Spink nel 1886, dopo una battaglia giuridica e politica durata sei anni tra le diverse città della contea di Spink. Redfield divenne rapidamente una importante città della regione, dovuto in parte al suo status di centro ferroviario dato che si trovava all'incrocio della Chicago and North Western Railway e della Milwaukee Road. Le ferrovie portarono forniture, persone e animali, ed era previsto anche il trasporto delle colture verso est.

Il Redfield College fu creato in città nel 1887, e ha operato fino al 1932. Nel 1902, il "Northern Hospital for the Insane", un istituto statale, aprì un campus a nord della città. Tale impianto rimane in funzione oggi con il nome di South Dakota Developmental Center.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, c'erano 2,333 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 96,91% di bianchi, lo 0,47% di afroamericani, lo 0,86% di nativi americani, lo 0,13% di asiatici, lo 0% di oceanici, lo 0,51% di altre razze, e l'1,11% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano l'1,41% della popolazione.

Persone legate a Redfield[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Dakota del Sud Portale Dakota del Sud: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Dakota del Sud