Chicago and North Western Railway

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chicago and North Western Railway
CNW Map.png
Mappa della C&NW. Le linee nere rappresentano i binari oggi di proprietà della Union Pacific Railroad; le linee verdi rappresentano i binari oggi di proprietà della Rapid City, Pierre and Eastern Railroad; le linee blu sono ora di proprietà di altre ferrovie; le linee tratteggiate sono chiuse
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 1859
Chiusura 1995
Sede principale Chicago
Settore Trasporto
Prodotti trasporto ferroviario

La Chicago and North Western Railway, spesso abbreviata in CNW, era una società ferroviaria statunitense. Era anche nota con il nome di North Western e la sua rete raggiungeva gli 8.000 km agli inizi del XX secolo. Grazie all'acquisizione della Chicago Great Western Railway, della Minneapolis and St. Louis Railway e altre società, la C&NW negli anni sessanta era una delle reti più lunghe del paese con 19.000 km in oltre 7 stati. Nel 1972, l'azienda venne venduta ai suoi dipendenti e cambiò nome in Chicago and North Western Transportation Company. Alla fine degli anni settanta, la rete cominciò a ridursi. La vendita di parte delle linee situate principalmente in Dakota del Sud e Minnesota, permise la creazione della Dakota, Minnesota and Eastern Railroad nel 1986, che fu acquistata dalla Canadian Pacific Railway nel 2008. All'inizio del 1995, a causa della chiusura e delle vendite di alcune linee, principalmente in Dakota del Sud, Iowa, Illinois, Minnesota, e Wisconsin, ridussero la rete a 5.000 km. Nell'aprile del 1995, la CNW cessò di esistere a causa dell'acquisizione da parte della Union Pacific Railroad.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1855, venne creata la Chicago, St. Paul & Fond du lac per collegare Chicago alla regione nord-ovest dei Grandi Laghi. Andò in bancarotta nel 1859. Il suo patrimonio fu eredito da una nuova società registrata il 7 giugno 1859 con il nome di Chicago and North Western Railway. Il 15 febbraio 1865, avvenne ufficialmente la fusione con la Galena & Chicago Union Railroad. Quest'ultima era la più antica ferrovia di Chicago, dal momento che era stata registrata già il 16 gennaio 1836, ma non era in attività fino al dicembre del 1848. È dunque l'origine del sistema della North Western. Egli ha poi acquistato diverse aziende più piccole, come la Chicago, St. Paul and Fond du Lac Rail Road nel 1859, la Peninsula Railroad nel 1864, la Escanaba & Lake Superior Railway nel 1882, la Iron Range Railway e la Iron River Railway nel 1889, la Paint River Railway nel 1891, e la Milwaukee, Lake Shore & Western Railway nel 1893.

L'estensione della rete[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1882, la North Western controllava la maggioranza delle azioni della Chicago, St. Paul, Minneapolis and Omaha Railway (Omaha Road). La linea principale della Omaha Road era da Elroy, Wisconsin, dove si trovava un incrocio con la North Western, attraversato le Twin Cities (Saint Paul e Minneapolis), diretta verso Sioux City, Iowa, per arrivare infine ad Omaha, Nebraska. Il 1º gennaio 1957, le North Western affittò ufficialmente la Omaha Road, la quale venne fusa nel 1972. Nei suoi ultimi anni, la North Western prese in possesso diverse piccole aziende. Comprò la Escanaba, Iron Mountain and Western Railroad nel 1947. Inoltre, acquisì la Litchfield and Madison Railway il 1º gennaio 1958; questa società di 70 km era collegata ad est di St. Louis, Missouri, a Litchfield, Illinois. Il 30 luglio 1968, la North Western acquisì due ex ferrovie interurbane: la Des Moines and Central Iowa Railway lunga 58 km per l'accesso alla fabbrica Firestone di Des Moines, Iowa, e la Fort Dodge Des Moines and Southern Railway lunga 176 km, con l'accesso agli impianti di gesso a Fort Dodge, Iowa. Il 1º novembre 1960, la C&NW acquisì i 2.400 km della Minneapolis and St. Louis Railway. Nonostante il suo nome, collegava solo Minneapolis, Minnesota, a Peoria, Illinois. Questa acquisizione aumentò il traffico, portò materiale rotabile moderno ed eliminò la concorrenza. La North Western fuse i 2.400 km della Chicago Great Western Railway il 1º luglio 1968. La rete della CGW collegava Chicago, Illinois ad Oelwein, Iowa. Da lì, le linee separate andavano alle Twin Cities, Minnesota, Omaha, Nebraska e Kansas City, Missouri. Una connessione tra Hayfield (Minnesota) e Clarion, Iowa, consentiva di collegare le Twin Cities ad Omaha. La CGW duplicò i binari della Chicago and North Western tra Chicago, le Twin Cities ed Omaha, pur essendo più lunghi; d'altra parte questa fusione consentiva l'accesso a Kansas City ed eliminò di nuovo la concorrenza. Dopo aver abbandonato un progetto di fusione con la Milwaukee Road nel 1970, Benjamin W Heineman, che dirigeva la C&NW e il gruppo della quale appartiene, le Northwest Industries, dopo il 1956, organizzò la vendita della ferrovia ai suoi dipendenti nel 1972. Le parole "Employee Owned" furono aggiunte al logo aziendale. Dopo che la Rock Island interruppe le sue attività il 31 marzo 1980, la North Western vinse l'asta contro la Soo Line per l'acquisto della "Spine Line" lunga 960 km, che collegava le Twin Cities a Kansas City, Missouri, via Des Moines, Iowa. La vendita per 93 milioni di dollari alla North Western fu approvata dall'ICC il 20 giugno 1983. La linea era ben costruita, ma a causa di un guasto di manutenzione attribuito alla bancarotta della Rock Island, un grande rinnovamento fu intrapreso nel 1984. La North Western cominciò a chiudere la sezione Oelwein/Kansas City, ereditata dalla vecchia Chicago Great Western, che fu duplicata con la nuova porzione della Spine Line. Al suo apice, la rete possedeva più di 8.000 km di binari in sette stati.

La fusione con la Union Pacific[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile del 1995, la Union Pacific Railroad acquistò la Chicago and North Western Transportation Company.

Treni passeggeri serie "400"[modifica | modifica wikitesto]

I treni delle serie 400 presentavano livrea gialla con fascia verde scuro sotto l'imperiale

I treni più prestigiosi della CNW erano quelli della serie "400"; il nome della serie si riferisce ai 400 minuti di viaggio che impiegava il primo treno della serie, il Twin Cities 400, per coprire le 400 miglia di distanza che separavano la città del vento con le città gemelle; a questo treno introdotto nel 1935 sul remunerativo corridoio Chicago-St.Paul/Minneapolis seguirono altri treni intercity di carattere regionale: il Flambeau 400 e il Rochester 400.

Treni passeggeri transcontinentali[modifica | modifica wikitesto]

I treni transcontinentali avevano una livrea identica a quella della UP

Fino al 1955 la Chicago North Western, congiuntamente alla Union Pacific e Southern Pacific operava alcuni treni passeggeri transcontinentali tra Chicago e la costa pacifica tra i quali Overland Limited, City of Los Angeles, City of San Francisco, City of Denver, The Challenger.

Nel 1971 con la creazione dell'Amtrak la C&NW cessò ogni servizio passeggeri.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN156555122 · GND: (DE271159-X