Quinto Cecilio Metello Nepote

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quinto Cecilio Metello Nepote
Nome originaleQuintus Caecilius Metellus Nepos
GensCaecilii Metelli
Consolato98 a.C.

Quinto Cecilio Metello Nepote (in latino: Quintus Caecilius Metellus Nepos; 135 a.C. circa – 55 a.C.) è stato un politico romano che visse durante la Repubblica, figlio di Quinto Cecilio Metello Balearico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Eletto console nel 98 a.C., combatté nella penisola Iberica contro i Celtiberi e i Vaccei.

Sposò Licina Prima, da cui ebbe due figli, Quinto Cecilio Metello Celere e Quinto Cecilio Metello Nepote Minore, e una figlia, Cecilia Metella. In realtà Quinto Cecilio Metello Celere dovrebbe essere il figlio del suo parente Quinto Cecilio Metello Celere, edile nell'88 a.C., che egli adottò come proprio alla scomparsa del genitore naturale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuel Dejante Pinto de Magalhães Arnao Metello and João Carlos Metello de Nápoles, "Metellos de Portugal, Brasil e Roma", Torres Novas, 1998